Confuso

// 36 commenti
Lo disturbano in Polonia lanciando dollari finti.
Lui intanto dice che non andrà a Torino per rispetto dei tifosi rossoneri.
Rispetto?

36 commenti:

  1. I dollari finti sono uno schiaffo al sogno che pensa di vivere in questo momento. In testa il Real e i soldoni, lontano in una stanza d'albergo, caricato a palla dal lardone che parla di questione di "principio", secondo me inizia ad assaporare quello che lo aspetta. Sono convinto che ad un certo punto si sveglierà e immagino sarà troppo tardi, ma il Milan ha il dovere "MORALE" di tenerlo in tribuna un anno a meno di un' offerta veramente adeguata. Un anno in tribuna/panchina, insultato in giro per Milano, senza una stipendio da 5 MLN garantiti per il 2017/2018, i mondiali a cui non dovrà/potrà partecipare, sono una occasione irripetibile per riportarlo alla cruda realtà e per dare una lezione di "principio" reale a lui e al mondo intero.
    MVB69

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HAI BISOGNO DI PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

      Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale.

      Un prestito che facilita la vita, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

      prestitovlcal@gmail.com

      Distinti saluti
      Alessandro Lucarini






























































      HAI BISOGNO DI PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

      Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale.

      Un prestito che facilita la vita, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

      prestitovlcal@gmail.com

      Distinti saluti
      Alessandro Lucarini

      Elimina
  2. Vediamo, io dico che questo tra sei mesi se ragioniamo così questo si accorda con la mafia juventina.

    RispondiElimina
  3. Ha giocato per quasi 2 anni con un ingaggio bassissimo?
    Questa è proprio bella, detta poi da un professionista di livello, difficile da comprendere.
    A chi si dovrebbe imputare che non abbia avuto un adeguamento contrattuale? Nel momento, qualsiasi momento, nel quale avesse voluto un adeguamento, l'avrebbe ottenuto e sarebbe stato di almeno 10 volte superiore all'attuale. Oppure dovevano darglieli in nero?
    Adesso se continuerà a giocare o ad allenarsi con quel compenso sarà solo ancora per sua volontà.
    Sino al 30/06/2018 quello è il contratto. Chi giocherà lo deciderà Montella. Se sarà lui a giocare lo farà per l'ingaggio attuale perché così ha voluto.
    Tribuna? Chi è infortunato o squalificato va in tribuna. Per il resto ormai c'è la panchina lunga e ci stanno dentro tutti, 2°-3° e 4° portiere.
    Mendes? Non ha avuto preclusioni e diffidenze preventive sulla solidità della nuova proprietà Milan, quindi non vedo il motivo per il quale i tifosi del Milan debbano avere da obiettare su di lui, almeno al momento, poi vedremo.
    Certo rischiare di giocare un anno con un ingaggio di 200.000€ è un bel rischio, c'è sempre la possibilità che non ci si confermi ad alti livelli e senza l'assicurazione di un contratto quinquennale ormai stipulato.
    E' una bella sfida anche questa. Se dobbiamo essere cinici (come molti sui media ci invitano ad essere), al Milan conviene.
    Tiene a disposizione un giocatore di livello risparmiando 10 milioni...a meno che non chieda l'adeguamento di contratto per un solo anno. In realtà ci sarebbe da aspettarsi di tutto, ma non credo che Li sia scemo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Porcun cinghialazzooo non ti si secca la fogna pardon vucca ak vucciria meritati petagni bbilanista muahhhhhb buonanoces fiorellinooo

      Elimina
    2. Hai perfettamente ragione e se il Milan, non la faceva giocare a 18 anni, in ogni caso in una squadra che ha rilevenza mediatica del Milan. Se avesse giocato nella Juve Stabia con tutto il rispetto altro che 5 milioni di euro gli offrivano. Il Milan gli ha offerto una notorietà che poche altre squadre nel mondo gli avrebbero potuto dare, anche per una serie di fattori collaterali, quali non far giocare un portiere ex titolare real-Madrid che prendeva più di 2.5 mil di euro l'anno. Cioè non mi sembra che sia andato proprio in miniera. Ma non si può sentire sta storia, sembra che il Milan non lo volesse pagare ma non diciamo cavolate.

      Elimina
  4. Rispetto, ma che vada dove cazzo vuole dai gobbi al real ma che non venga a farci discorsi di rispetto che non sa minimamente cosa vuol dire, altrimenti invece di star zitto per mesi evitava di prenderci per il culo lui e il coglione del suo procuratore, p.s sentito l'intervista dell'ex procuratore di giuda e di bonaventura tutto chiaro per chi avesse dubbi..

    RispondiElimina
  5. Il nano e il gobbo sono due maiali infami però ciò non vuol dire che anche Fassone e Mirabelli non abbiano commesso errori, il deteriorarsi del rapporto con Donnarumma, l'ingresso di Abbiati come club manager, la riconferma del quarantenne Storari.
    Queste sono tre aspetti che non mi sono piaciuti, sugli acquisti bene, vediamo le prossime mosse.
    Avrei preferito, in definitiva, avere un milanista nella stanza dei bottoni e non un ex juventino e un ex interista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. li hai avuti per 20 anni due ex come da te descritti, e critichi i due che son qui da appena 6 mesi?

      Elimina
  6. Sto aspettando di vedere cosa dirà Raiola dopo mezzanotte alla Domenica Sportiva sicuramente non ci sarà neanche un valido contraddittorio

    RispondiElimina
  7. Io sono convinto che il nostro ex portiere e il suo pappone , stanno solo aspettando/preparando il pretesto giusto per giustificare il passaggio ai gobbi . Se il Milan dovesse tenerlo fino a scadenza, senza farlo giocare , il gioco è fatto. Chi potrebbe biasimarlo se decidesse di trasfersi a Torino ? Tu mi tieni in panchina ? Bene io ti "ripago" la cortesia andando a giocare dove tu non avresti mai voluto che andassi

    RispondiElimina
  8. torno a scrivere dopo tano tempo.
    ho visto andare via Prati, Sheva, Kakà, Ibra, Altafini, Gullit, ....
    ho visto smettere e appendere le scarpe al chiodo Rivera, Van Basten, Albertosi, Maldini, Baresi....
    insomma personaggini che qualcosa hanno vinto col Milan....giusto qualcosina....eh eh eh.
    Ma chi cavolo se ne fotte che va via un portiere, anche se forse il più forte per i prossimi anni, forse.
    Buona fortuna a lui, alla sua famiglia (ne hanno davvero bisogno).
    Prima o poi torneremo a vincere e a culo tutti e tutto cominciando ai tanti coglioncelli che anche in questo blog si spacciano per esperti tecnici altro non sono che bimbiminchia come il panzone.
    buon estate a tutti, da OP a Vale al caro CM e a tutti i rossoneri.
    Forza Milan e W il Milan demafiosizzato.

    W RIVERA

    RispondiElimina
  9. questa non societa
    fatta di finti cinesi aiutati da finanzieri ammazza bambini congolesi e argentini
    con manager finti e della ndrina
    che vengono a darci lezioni su come essere milanisti
    aveva dichiarato 3 missioni
    la prima rinnovare gigio...FALLITA
    la seconda prendre un top player come n 9 FALLITA
    la 3 convincere l uefa della bonta del piano FALLITA


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma vai a tifare la Juve, dai non sei milanista non ci crede nessuno, fai solo ridere.

      Elimina
    2. Ma tu l'hai sentita l'intervista di Raiola, mai sentito uno arrampicarsi sugli specchi così, ha detto che non ha rinnovato perchè l'ambiente era ostile, quando Donnarumma era l'idolo di San Siro, ma cioè, ma chi ci crede, ma secondo lui il Milan doveva aspettare marzo dell'anno prossimo per rinnovare,a ma viva la società.

      Elimina
  10. Top levó a tutti!!!

    RispondiElimina
  11. Dai il mobbing per firmare a 5 mil di euro lo voglio anche io, fatemi mobbing!!

    RispondiElimina
  12. il duo di onesti truffaldini che diminuisce le spese di agenti...mica come quelli di prima

    Roger Wittmann (a capo dell’agenzia Rogon), a spiegare in maniera chiara la situazione ai microfoni di calciomercato.com: “La verità è che non c’è nessuna trattativa per Luiz Gustavo al Milan, basta falsità. Non è partito alcun contatto o alcun discorso. Il signor Petralito non è autorizzato a trattare Luiz per nostro conto e non lo sarà per tutti i giocatori della Rogon. Luiz Gustavo non è in trattativa con il Milan”.

    dove e come sara messo il milione e mezzo gentilmente donato a kolasinac..ah saperlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo vedremo a bliancio l'anno prossimo no? Ma sempre con sto petralito che palle!!!!! L'anno prossimo analizzeremo il bilancio e vediamo se hai ragione, dai su abbiamo capito che odi i nuovi. Ok va benissimo ma non pretendere di capire più degli altri e accetta anche il pensiero degli altri perchè ne sai quanto gli altri.

      Elimina
  13. È il caso dell’estate: il no di Gigio Donnarumma al rinnovo di contratto del Milan, a circa 5 milioni a stagione. C’è un ragazzo di 18 anni che da simbolo della meglio gioventù è diventato l’immagine del calciatore che pensa solo ai soldi; c’è un procuratore molto bravo e molto rapace; ci sono le accuse al Milan cinese di non aver saputo gestire la trattativa. Queste l'intervista di Arianna Ravelli per corriere.it

    Marco Fassone, ad del Milan, partiamo dalla fine. Gigio minacciato di morte che teme per la sua sicurezza personale. Il Milan ha fatto abbastanza per tutelarlo?
    «Siamo addolorati per questi estremi che il calcio genera. Ci amareggia se la scelta sua, o del suo procuratore, ha provocato reazioni simili. Come società non so davvero cosa potessimo fare di più per trasferire a Gigio e alla sua famiglia il desiderio, il piacere che lui restasse. Glielo abbiamo trasmesso ogni volta che ci abbiamo parlato. Dico di più».

    Prego.
    «Se per caso ci ripensasse, non solo sarebbe accolto a braccia aperte dal Milan società, ma alla fine credo anche dai tifosi del Milan. Gli umori cambiano velocemente».

    Un messaggio distensivo. E la minaccia di mandarlo in tribuna?
    «Nessuna minaccia. La nostra posizione è chiara: Donnarumma per la proprietà è incedibile, perciò farà la prossima stagione al Milan. Deciderà l’allenatore Montella settimana dopo settimana, per me può anche giocare tutte le partite. Noi però non possiamo rischiare niente, dobbiamo per forza cercare un altro portiere, non posso tenere un giocatore in scadenza, che magari pensa al Real, in un ruolo così delicato poi: devo assicurarmi di avere un portiere pronto, sereno, in ottime condizioni psicofisiche».

    Se San Siro lo contestasse si troverebbe in una situazione pesante da gestire.
    «Potrebbe togliergli serenità, per esempio. Da quello che dice Raiola ora il ragazzo sembra molto inquieto».

    Però la scelta è stata legittima.
    «Nessuno ha mai messo in dubbio la legittimità della scelta. È perfettamente nelle norme. Ma una cosa è la legittimità, un’altra l’etica degli affari. L’amarezza deriva dalla sgradevolezza con cui è stata condotta la cosa. Si poteva fare senza danneggiare la società, andandosene così ha fatto un danno di 100 milioni al Milan. Se Donnarumma vale così tanto a 18 anni lo deve anche a questa società, agli investimenti che sono stati fatti, al coraggio di chi lo ha lanciato in prima squadra. Bastava che ci dicesse che non voleva restare, avremmo rinnovato con una clausola rescissoria ragionevole. E se fosse arrivato il club più importante del mondo, anche questa estate, avrebbe dovuto pagare al Milan questa cifra. Così quello che il Real non paga a me entra nelle tasche del procuratore. Io però lo avrei reinvestito nel calcio italiano».

    Gigio non vi ha mai detto di volersene andare? Raiola dice che ha cambiato idea 15 giorni fa.
    «Mai. Ogni volta che gli abbiamo parlato, a quattr’occhi o per telefono, ci ha sempre ripetuto di voler rimanere. Fino a due giorni prima dell’ultimo incontro con Raiola. Il quale, invece, devo dire ci ha sempre detto che non era disponibile a trattare con i nostri tempi. Due versioni opposte».

    A proposito: davvero non potevate aspettare?
    «No, Gigio è in scadenza, io devo poter intervenire in tempo sul mercato. Il raduno è il 3 luglio, due settimane sono il minimo. Se mi avesse detto a metà agosto che non voleva rinnovare, io che avrei fatto? È una cautela che fa parte della normale pianificazione di un buon dirigente. E poi hanno avuto due mesi per pensarci».

    Raiola alla fine dà la colpa al ds Mirabelli.
    «Non esistono Mirabelli e Fassone, esiste una società sola, il Milan. Ogni mossa, ogni proposta, ogni telefonata è stata concordata, che nessuno cerchi di mettere zizzania tra noi».

    Come dice Marcellina, Fassone sarà pure bugiardo ma questo modo di esporle a me piace. Se poi Donnarumma finisse in panchina io la colpa la darei a Musacchio e Romagnoli. La difesa con il portiere è un reparto. Se nel reparto (come successo anche a Marcellina) manca il rispetto o il giusto affiatamento... bhè...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh adesso però Fassone e Mirabelli cominciano a farmi incazzare. Cioé dopo tutto quello che è successo questi stanno ancora a leccare il culo a donnarumma??? Niente panchina, niente tribuna, niente cession, niente di niente, come se nulla fosse successo, come se fosse tutto normale, un giocatore come tutti gli altri, ma non solo, se tornasse sui suoi passi e decidesse di rinnovare (già il pensarlo è davvero da sfigati) lo "riaccoglieremo a braccia aperte" e "anche I tifosi"... MAVAFFANCULO PIRLA! Ma questi due fulminati I giornali li leggono??? Ma secondo loro noi tifosi milanisti siamo tutti scemi???? Mavaffanculo beoti ex-interisti, voi non avete capito un cazzo di cosa significa il Milan!!! Qui è questione di storia e dignità! Dicono che I tutti I giocatori devono onorare la maglia e poi loro due sono I primi a farselo mettere nel culo!

      Qui c'è poco da farfugliare minchiate da sfigati e mezze seghe tipo "MOntella deciderà di settimana in settimana" o "lo riaccoglieremo a braccia aperte": IL RAPPORTO SI E' INCRINATO, DONNARUMMA E' DA VENDERE SUBITO, FINE DELLA STORIA.

      Elimina
  14. musacchio chi quello che si e rifiutato difrimare per mesi il rinnovo e di portare clausola a 30 e quindi di finire al milana 18 facendo un danno alla societa ah si quello giusto

    di raiola abbiam detto tutto...fassone invece guardi a come hacondotto la trattativa in modo mediatico
    1 tentando di mettere i parenti conto raiola
    2 sbandierando ai 4 venti l offerta di ingaggio3
    3 dichiarando pubb data di scadenza

    allora o sei un coglione e non conosci mino
    2 sei disonesto fingi ment e ti sei solo preparato sconfitta guadgnandoti il rispetto dei tifosi piu beoti
    io penso la 2
    pogba juve...50 milioni a testa e colpa a mino
    questi due sono scarsi e falsi come i finti cinesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tua madre che è una troia, invece, non è finta, e' vera.

      Elimina
    2. Gobbo di mmerda via dal blog del Milan..!!!! Vi cacate sotto che stiamo tornando ad aprirvi il culo!!!
      La proprietà adesso è straniera.. niente più collusioni e malaffare con voi!

      Elimina
    3. Senti ma guarda che è una palla la storia di Musacchio la clausola a 30 ce l'aveva già da prima. Tu non sei tifoso del Milan, mi spiace, forse sarebbe meglio che commenti la squadra che più ti si addice la Juve dei ladri, Si esatto falsi e finti, però almeno dietro quello che dicono c'è una logica. Se tu hai una soluzione migliore proponiti a dirigente del Milan, ti ho sempre e solo sentito criticare, ok che il blog si chiama critica. Il tifoso beota probabilmente sei tu che pensi ci siano soluzioni facili. Perchè Raiolone ha fatto un gran figurone questa sera, parlando delle condizioni ambientali. Ma dai disonesto di cosa? veramente non hai argomenti per ribattere, tanto parti dal presupposto che gli altri sono ladri, ma dai, non sei credibile. ahaha Pogba 50 mil a testa e colpa a mino ahahaaha ma scusa tu non sei insider dovresti sapere benissimo che Mino era già d'accordo con la Juve quando ha portato Pogba che sarebbe finita così ahahah i tifosi juventini sono ancora incazzati e solo Higuain gli ha lenito il buchino... ahahah la Juve aahha

      Elimina
  15. Per statuto il Milan dovrebbe rifiutare gli assistiti del pizzaiolo.

    Porta solo sciagurati o eterne promesse... Ibra a parte... ma li é Ibra que comanda...

    RispondiElimina
  16. onanista compulsivo ti piace il pensiero?

    RispondiElimina
  17. Si è tradito quando ha detto che non lo avrebbe mai portato via a parametro zero, ma che invece ora...excusatio non petita, accusatio manifesta.

    RispondiElimina
  18. Hanno minacciato di metterlo nel forno delle pizze?
    Vuole 100 milioni tutti per sé, e tutti zitti perché lui è il più furbo del mondo?
    Ma il fondo, che ha fatto fallire una nazione intera, non fa niente, si fa soffiare 100 milioni di patrimonio liquidabile?

    RispondiElimina
  19. E' un grande Raiola, il comico più grande del mondo, ci ha messo 5 giorni per mettere assieme sta cavolata e ha confermato quello che è: tutti a fire il re dei procuratori, ma questo è un maneggione di 5 categoria appena qualcuno lo ha preso per le palle è andato in confusione se non avesse una stampa amica sarebbe massacrato ai 4 venti. Cioè il giocatore più amato del Milan e lui dice che c'era una situazione ambientale difficile? ahahaah ma cosa pensava che Fassone aspettasse il 31 agosto a mercato chiuso di sapere che firmava, ma pensava fosse così coglione ahahaha se questo è un grande manager immagino gli altri che sono nel calcio ahahaahah ma cosa pensava di fare melina come all'asilo?

    RispondiElimina
  20. Gigio molla il panzone, si vuole arricchire sulle tue spalle. Resta qui!

    RispondiElimina
  21. ...chi mette in discussione Fax & Mira, si merita il cravattaro e l'amico Raiolardo tutta la vita! Forse il panzone delle pizze crede che abbiamo l'anello al naso, ha tentato maldestramente di mettere i tifosi contro la società ma l'ha presa in culo alla grande...i tempi cravattari sono finiti a Milanello!

    RispondiElimina
  22. Raiola non e'i fluente e'scarso e tutti lo odiano=APPLAUSIIIII

    No guarda non e'cosi...etc etc etc FISCHIIIII

    Keita e'nostrooooo APPLAUSI
    Guarda che anche keita con la Lazio FISCHIIIU

    Tu non dici Raiola porco APPLAUSI
    guarda che io l ho rimbalzato a fatti FISCHII

    Sto imparando a diventare vero tifoso Rossonero...io ora fare solo cori e slogan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono il Dottor Cetto Laguarisco lei è un caso interessante sig. Marcellino venga a trovarmi:
      CASA DI CURA HABILITA SPA

      Via Bologna, 1 Zingonia di Ciserano - Bg

      tel 035.4815511 - fax 035.882402 VAT 00765430160

      Elimina
  23. HAI BISOGNO DI PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

    Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale.

    Un prestito che facilita la vita, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

    prestitovlcal@gmail.com

    Distinti saluti
    Alessandro Lucarini






























































    HAI BISOGNO DI PRESTITO ? CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

    Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale.

    Un prestito che facilita la vita, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

    prestitovlcal@gmail.com

    Distinti saluti
    Alessandro Lucarini

    RispondiElimina

Abbiamo riaperto i commenti!
Attenzione: chi scrive commenti è automaticamente tracciato dal sistema (informazioni non a disposizione dei curatori) ed è quindi totalmente responsabile di quanto scrive.





FEED


Scrivi Email - Nei tuoi preferiti


IL LIBRO DI CRITICA ROSSONERA
DA CALCIOPOLI AD ATENE dove oltre ai post sono contenuti molti dei commenti significativi, per rivivere un anno particolare della storia del Milan.
E' GRATIS!


Post più popolari