La paura

// 139 commenti
Fassone è graditissimo alla futura proprietà.
C'è qualcuno che cerca di minarne la credibilità e per questo, per tutelarsi, puntava su Maldini, acerrimo nemico dell'AD ex dimissionario.
Il problema è che Paolo, a sua volta, è mal consigliato, anche da infiltrati.

139 commenti:

  1. Dal giorno successivo all'annuncio dell'accordo con un gruppo di investitori cinesi per la vendita del Milan, guarda caso, sono cominciati i dubbi, i sospetti e le perplessità. Di sicuro la vicenda paradossale di mister Bee non ha aiutato, ma questa è un'altra storia. Di fronte ai ripetuti rumors negativi, più volte Fininvest è stata costretta a intervenire con prese di posizione ufficiali, accelerando prima del previsto l'avvenuto accordo e successivamente annunciando il closing dell'operazione da quasi mille milioni (non un discorso) entro la fine dell'anno.

    I sospettosi però hanno continuato imperterriti, non sono bastati neppure i cento milioni versati come caparra, a far capire che le intenzioni sono straserie e si tratta solo di andare a colmare il piano che richiede tempi tecnici e ha pure incontrato anche qualche contrattempo. Risulta che chi sta tirando le fila dell'operazione si sia visto sfuggire un paio di situazioni già definite e una banca coinvolta sia andata in rotta di collisione con il governo cinese. Non essendoci un compratore unico ma qualche gruppo finanziario e pure un pulviscolo di investitori, è facile capire che mettere assieme il tutto è complicatissimo. Da qui a dire che l'operazione potrebbe essere una replica della storia di mister Bee ce ne corre.

    Siccome i sospetti arrivano sempre dalle solite fonti, ho forte la sensazione che si voglia sfrugugliare per mettere ancora di più in difficoltà chi sta completando il puzzle. I rumors arrivano da persone in genere molto vicine all'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, evidentemente sono bene informate. La vicenda, però, ci fa anche sorgere il sospetto che si stia facendo di tutto per interferire sulla vendita o provare a fare saltare il banco in un momento delicato. E' un semplice sospetto, per carità, e non voglio neppure citare il solito Andreotti "a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina", ma mettendo insieme uno più due, Adriano Galliani non deve essere poi così contento che il Milan finisca in mani cinesi. Vede avvicinarsi la fine del suo potere durato trent'anni e lo comprendiamo, non deve essere simpatico né accettabile. Al suo posto tutti avrebbero di sicuro il suo stesso stato d'animo.

    Ma l'obiettivo, visto che la vendita ci deve assolutamente essere, potrebbe anche essere un altro, alimentare la speranza di un rientro in gioco di altri gruppi cinesi che hanno già attività anche in Italia e nel passato avevano sondato la possibilità di comprare il Milan. Gruppi che Galliani dovrebbe conoscere bene. Staremo a vedere, non crediamo che seppure in presenza di oggettive difficoltà, non significhi nulla l'aver già versato 100 milioni? La cifra è ingentissima anche per i cinesi e la Finivest è assolutamente tranquilla. Come abbiamo già avuto modo di scrivere, l'Ad designato Fassone ha in mano la lista dei gruppi e delle persone che hanno aderito alla cordata "Compriamo il Milan". Se qualcuno nel frattempo è saltato, ne stanno subentrando altri. Una cosa comunque è certa ed è stata pure ribadita a Maldini, nei piani di questi compratori cinesi non è previsto un ruolo per Galliani che sarà liquidato (50 milioni?). Questi soldi sono già nel pacchetto dei conti che portano l'operazione vicina al miliardo di euro. Comunque la fine dell'anno è vicina e il giallo (in tutti i sensi) è alle pagine conclusive. E' durato perfino troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bel pezzo. Sarebbe stato bello mettere insieme tutte le ricostruzioni verosimili costruite negli anni. Gli insider, veri e presunti. I tifosi, veri e presunti. Ne verrebbe fuori un noir degno del miglior Ellroy. La Dalia Rossonera :).

      Elimina
  2. galliani dovrà essere liquidato da fininvest non dai cinesi

    RispondiElimina
  3. Sono un tifoso interista ma ciò non mi ha mai impedito di provare ammirazione per Paolo Maldini sia come giocatore per la sua classe e correttezza sia come uomo, mai una parola fuori posto e sì che ne avrebbe avuto occasione. Detto questo, a scanso di equivoci, mi chiedo perchè abbia sentito il bisogno di rilasciare quell'intervista. Secondo me questo è l'unico errore commesso, le sue richieste (legittime o no non sono in grado di giudicare) avrebbe dovuto avanzarle in privata sede e non tramite i giornali. Da persona intelligente quale ritengo che sia avrebbe dovuto immaginare il polverone mediatico che le sue dichiarazioni avrebbero sollevato ed anche il possibile irrigidimento dei suoi interlocutori. Da amante del calcio mi dispiace che non ritorni in questo mondo che ha bisogno di persone come lui, da interista non posso che essere contento perchè avrebbe sicuramente fatto il bene del Milan.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da tifoso milanista mi sono posto, e l'ho scritto anche qui, il medesimo quesito.Per un aspirante grande manager è un errore molto grave; o è stato fatto volutamente (magari perchè mal consigliato come dice critica) o davvero è un errore che l'autogol che fece all'inizio della sua carriera ma che fu il preludio ad una cavalcata meravigliosa.

      Elimina
  4. maldini avrà le sue ragioni ma con quell'uscita secondo me ha sbagliato il tiro facendo il gioco dei detrattori del milan
    in quanto in primis hanno ripreso a spalare merda sui cinesi e poi i fedelissimi di gobbani hanno tirato fuori di nuovo la testa dalla fogna...avete visto????non era colpa di gobbani se non tornava al milan è lui che pretende troppo
    poteva quando il rifiuto era definitivo parlare anzichè dare ulteriori alibi

    RispondiElimina
  5. Ma chi sei Anonimo delle 09.18 per dire queste cose? Un copia e in colla da dove?

    Comunque non è la tasca di chi liquida il Porco che conta, se li tira fuori Finivest è probabile che il prezzo di vendita sia già comprensivo di questi 50 milioni (se son veri). Se li tirano fuori i cinesi li tirano fuori i cinesi.
    SBQ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il pezzo di Bucchioni. E quando Bucchioni è l'unico che dice la verità sul Milan... che non venga di peggio...

      Elimina
  6. Nella partita di ieri sera si è visto come con 25 milioni Galliani ha comprato in prospettiva uno dei difensori centrali più forti del mondo, con l'offerta di 40 milioni del Chelsea di quest'estate più che giustificata. Ah dimenticavo, anche Niang (3 milioni) era stato additato da voi come un pacco. Che grandi dirigenti che sareste voi Vale, OP49 e compagnia bella... In 3 anni avete sparato 10000 nomi di giocatori diversi, di cui la stragrande maggioranza pacchi sopravvalutati. Se avessimo avuto voi come ad saremmo già falliti da un bel pezzo. Continuate così mi raccomando...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niang è stato un "regalo" dell'amico Raiola che ogni deve sganciare qualcuno di minimamente decente e non i soliti Didac Vila, Salamon e Rodrigo Ely. Romagnoli lo ha voluto fortemente Miha. Piuttosto proprio Romagnoli è la dimostrazione della fallimentare politica di mercato degli ultimi dieci anni del sig. Galliani che ha depauperato le casse del Milan per ingaggi faraonici di vecchi arnesi senza nessun rendimento e prospettiva.

      Elimina
    2. ahahahaha parlaci di vangioni sosa e pasalic
      del 14 mln di luiz adriano e dei 20 per pentolacci

      Elimina
    3. Io ho una posizione più ambivalente su Galliani.

      Dopo 30 anni ha fatto il suo tempo ed è ora di cambiare. Il suo potere è assoluto e ha finito per scambiare se stesso con il Milan. Ha perso di vista l'obiettivo sportivo e umano dello sport e a forza di giustificare i mezzi con i fini è entrato in un vortice da cui non uscirà più. Ormai per lui non contano più vittorie e sconfitte. Conta solo il suo potere e come tutti gli uomini di potere ne è praticamente drogato (Berlusconi è drogato di figa e Galliani di potere, a ognuno il suo ahah).

      Oltretutto si è legato mani e piedi a Berlusconi e ha ancorato la sua poltrona all'esaudimento dei desiderata del capo (perché resto convinto che tutto il nero, tutte le porcate, tutte le fatture false, non sono servite a Galliani ma a Berlusconi e famiglia, sennò lo facevano fuori in 4 minuti con giusta causa come successo al lenone di Villa San Martino noto ai più come Emilio Fede).

      Così facendo ormai è più le volte che ci danneggia che quelle che ci fa del bene e va rimosso senza pensarci due volte.

      Ma non dimentichiamoci anche quello che ha fatto bene e quello che ci lascerà di positivo insieme a tutto il marcio. Per esempio il settore giovanile è sicuramente merito suo e di Filippo Galli (ed è uno degli aspetti più rassicuranti del Milan di oggi: siamo finalmente tornati alle origini almeno sotto questo punto di vista!).

      Elimina
    4. Sicuramente il porco gobbo ha sempre lavorato per il suo padrone. A lui è andato il potere personale in ambito calcistico e una bella vita con magnate a uffo, al suo capo i dindi in nero per le spesucce di pelo. Il Milan invece se ne andato a fanculo insieme con noi tifosi.

      Elimina
    5. Torna sul treno, mi sa che il tuo degno amico il capostazione lo ha fatto finire su un binario morto....
      Ancora con la difesa del Lurido dopo gli ultimi disastri estivi....
      Sei talmente farlocco e così palesemente in malafede da da essere quasi una caricatura....
      E per la cronaca anche se son passati gli anni salutami Matri...credo che lo avrai incontrato sul Frecciarossa o su qualche accelerato visto i giri che ha fatto !!

      Elimina
    6. Fderico V concordo con quello che dici. Le "porcate" di Galliani sono sempre state autorizzate, almeno fino a qualche tempo fa, da Berlusconi (adesso non so, qualche sospetto sulla lucidità e sulla totale centralità di B., comincio a nutrirla), altrimenti non si spiegherebbe come mai sia sempre rimasto su quella poltrona, visto che B. non è certo mai stato un coglione che si fa fregare, ma da questo punto di vista è sempre stato uomo intelligente, furbo e accorto, almeno, ripeto, fino a poco tempo fa. Io all'idea che molti si sono fatti di un Galliani "servo infedele" non ci ho mai creduto. Galliani è stato l'esecutore, e anche il paravento, di una politica societaria concordata con B.. Sul discorso delle giovanili hai ragione anche lì, ma solo parzialmente. Ad un certo punto, quando c'erano i soldi, Galliani ha smantellato il settore giovanile del Milan, quello che aveva fornito Baresi, Maldini, Costacurta, Evani, Galli, giocatori fondamentali nella costruzione del primo Milan vincente di B., solo con molto ritardo ha capito una cosa che società altrettanto ricche e anche di più avevano capito da tempo, vedi Barcellona o anche la stessa Juventus, e cioè che il settore giovanile è una risorsa anche per i grandi club, ed ecco "la marcia indietro" necessitata e tardiva.

      Elimina
    7. Tutto giusto, vedo che molti in questo blog stanno rinsavendo, per anni si è dato addosso a Galliani perdendo di vista il vero responsabile della situazione del Milan. Era evidente che Galliani eseguisse gli ordini di Berlusconi, poi che ci abbia marciato a suo vantaggio è altrettanto evidente ma chi aveva il potere di fermarlo non lo ha fatto perchè andava bene così. Manca un mese al sospirato closing, speriamo di poter ripartire con un progetto prima di spendere a casaccio e fare la fine di un Inter qualsiasi.
      Antonio D

      Elimina
  7. Che coglione jeps

    RispondiElimina
  8. quoto federico il problema di ragliani è che sino a quando era uno del mazzo e faceva gli interessi della società andava bene poi il potere gli ha dato alla testa ed è diventato un cancro
    come anche sulle porcate che fa ma secondo voi non fossero avallate dal nano e family a primo cda non lo fucilavano???
    per me hanno deciso di mangiarsi il milan punto..al nano non serviva più e lo ha usato come cloaca l'altro in cambio della gestione della cloaca da imperatore si è prestato a qualsiasi bassessa nei confronti dei tifosi

    RispondiElimina
  9. Bucchioni su TMW scrive:
    Dal giorno successivo all'annuncio dell'accordo con un gruppo di investitori cinesi per la vendita del Milan, guarda caso, sono cominciati i dubbi, i sospetti e le perplessità. Di sicuro la vicenda paradossale di mister Bee non ha aiutato, ma questa è un'altra storia. Di fronte ai ripetuti rumors negativi, più volte Fininvest è stata costretta a intervenire con prese di posizione ufficiali, accelerando prima del previsto l'avvenuto accordo e successivamente annunciando il closing dell'operazione da quasi mille milioni (non un discorso) entro la fine dell'anno.

    I sospettosi però hanno continuato imperterriti, non sono bastati neppure i cento milioni versati come caparra, a far capire che le intenzioni sono straserie e si tratta solo di andare a colmare il piano che richiede tempi tecnici e ha pure incontrato anche qualche contrattempo. Risulta che chi sta tirando le fila dell'operazione si sia visto sfuggire un paio di situazioni già definite e una banca coinvolta sia andata in rotta di collisione con il governo cinese. Non essendoci un compratore unico ma qualche gruppo finanziario e pure un pulviscolo di investitori, è facile capire che mettere assieme il tutto è complicatissimo. Da qui a dire che l'operazione potrebbe essere una replica della storia di mister Bee ce ne corre.
    Siccome i sospetti arrivano sempre dalle solite fonti, ho forte la sensazione che si voglia sfrugugliare per mettere ancora di più in difficoltà chi sta completando il puzzle. I rumors arrivano da persone in genere molto vicine all'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, evidentemente sono bene informate. La vicenda, però, ci fa anche sorgere il sospetto che si stia facendo di tutto per interferire sulla vendita o provare a fare saltare il banco in un momento delicato. E' un semplice sospetto, per carità, e non voglio neppure citare il solito Andreotti "a pensar male si fa peccato, ma spesso si indovina", ma mettendo insieme uno più due, Adriano Galliani non deve essere poi così contento che il Milan finisca in mani cinesi. Vede avvicinarsi la fine del suo potere durato trent'anni e lo comprendiamo, non deve essere simpatico né accettabile. Al suo posto tutti avrebbero di sicuro il suo stesso stato d'animo.
    Ma l'obiettivo, visto che la vendita ci deve assolutamente essere, potrebbe anche essere un altro, alimentare la speranza di un rientro in gioco di altri gruppi cinesi che hanno già attività anche in Italia e nel passato avevano sondato la possibilità di comprare il Milan. Gruppi che Galliani dovrebbe conoscere bene.

    RispondiElimina
  10. parte 2:
    Staremo a vedere, non crediamo che seppure in presenza di oggettive difficoltà, non significhi nulla l'aver già versato 100 milioni? La cifra è ingentissima anche per i cinesi e la Finivest è assolutamente tranquilla. Come abbiamo già avuto modo di scrivere, l'Ad designato Fassone ha in mano la lista dei gruppi e delle persone che hanno aderito alla cordata "Compriamo il Milan". Se qualcuno nel frattempo è saltato, ne stanno subentrando altri. Una cosa comunque è certa ed è stata pure ribadita a Maldini, nei piani di questi compratori cinesi non è previsto un ruolo per Galliani che sarà liquidato (50 milioni?). Questi soldi sono già nel pacchetto dei conti che portano l'operazione vicina al miliardo di euro. Comunque la fine dell'anno è vicina e il giallo (in tutti i sensi) è alle pagine conclusive. E' durato perfino troppo.

    Ho parlato di Maldini. Premessa quasi ovvia, ma ci tengo a sottolineare la mia stima incondizionata per lui e tutta la sua famiglia. Gente vera. Particolare affetto mi legava anche al padre, al Cesare Ct azzurro. Altrettanto sinceramente, però, dico che sono deluso da quello che ha fatto e da quello che ha detto negli ultimi giorni. Se davvero lui è una grande bandiera del Milan (e lo è) per rispetto della storia del club, della sua carriera e dei tifosi, avrebbe dovuto dare la sua adesione incondizionata al nuovo gruppo di lavoro che si sta formando. Altrimenti che bandiera è? Nessuno gli ha chiesto e gli chiederà mai di avere un ruolo secondario, pensare invece di porre condizioni e di poter fare da subito il numero uno senza avere esperienza gestionale, potrebbe perfino essere presuntuoso. , questo pensavo dicesse Maldini a Fassone. Peccato. Però, se è vero che deve seguire sue attività economiche sparse nel mondo che richiedono impegno e presenza costanti, lo dica chiaramente. Nessuno può chiedergli di rimetterci dei soldi o di mettere a repentaglio certe situazioni, basterebbe dirlo molto chiaramente. Aspettiamo gli sviluppi, ma la sensazione è una sola: sarà difficile riaprire questa storia. Peccato.

    RispondiElimina
  11. Domenica scorsa, in occasione del match casalingo contro il Sassuolo, si è chiusa la campagna abbonamenti del Milan che ha registrato un dato molto negativo: le tessere sottoscritte sono state infatti solo 12.767. Questo numero, come riporta La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, è il peggiore da quando Silvio Berlusconi è il presidente del club di via Aldo Rossi. Per trovare un dato peggiore, bisogna andare indietro addirittura fino alla stagione 1981-1982, quando gli abbonati furono poco meno di 12mila.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Calcola che un 20% fa parte del circuito sponsor e regalie.

      Elimina
    2. anche più del 20% ... con la crisi di tifosi che abbiamo li lo avranno regalati anche ai clandestini di milano .. per cercare di tenere un Po di sponsor

      Elimina
  12. sto gobbani è una zecca
    in qualasiasi altro ambiente non si farebbe più vedere in giro
    e invece qui il sospetto che dietro la guerra sui media ci sia lui devo dire che anche a me viene
    per dire una cretinata la sparata del baluba secondo voi è casuale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma certo, quello che dicono Raiola e Balotelli (e ci metto pure le frasi di Donnarumma) sono chiaramente dei ricatti da parte di Galliani. Son proprio contento che Bucchioni abbia steso i panni in piazza: vedrete come si riposizioneranno in tanti. E sapete che vi dico? Se questo è il prezzo, che se ne vada in culo pure Donnarumma se si fa usare così. Vada pure dai gobbi o allo United e noi faremo giocare Plizzari. Non dovremo mai più piegare la testa e compromettere la nostra dignità per un giocatore o per un titulo (per questo servirebbe Paolino).

      Elimina
  13. Venerdi di Repubblica, prego precipitarsi all'edicola, stanno esaurendo tutto......
    Dario Baldassoni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Dario, che ne sarà di te quando il cuore di Silvio smetterà di battere? Ti farai tumulare a villa san martino al posto di Indro Montanelli?

      Elimina
  14. ricordatevi di quando montella disse che per il rinnovo di donnarumma non c'erano problemi e il panzone replicò che non sapeva perchè aveva parlato così ma il pizzaiolo è un oste molto caro...della serie servo io per trattare il rinnovo
    manco a me sono piaciute le parole di gigio
    io piglierei il pizzaiolo e gli dire se rompi il cazzo trova un squadra che ce lo strapaghi e te ne vai a fanculo insieme a TUTTI(comincinciando da abatella) i tuoi assistiti

    RispondiElimina
  15. Nn è nelle mie corde dare consigli x gli acquisti...Il Lurido in questo senso ha già una pletora di imbonitori fra presidenti bancarottieri agenti inibiti , fini procuratori Ke fanno questo di mestiere....
    Nn noi tifosi,
    è noto nn capiamo un cazzo, contiamo anke meno,siamo carne da macello e notoriamente nn facciamo mercato....
    Tuttavia su spifferi di gente ben introdotta 2 nomi mi sono lasciato scappare da quando scrivo sul blog, e l'ho fatto 2 anni orsono....
    Uno, Brozovic lo ha acquistato l'Inter mentre Ke il crapula invece di dare i 3 ml d'acconto x il suddetto li girava x Bocchetti.....
    Ah! Ah! Ah!
    Il procuratore di quest'ultimo cinguettava alla stampa:
    È stato molto bravo Galliani!
    Ora sento, notizia di stamane l'Inter forse potrebbe rivendercelo a 30.....
    CAZZO KE AFFARE X UNO KE DA SEMPRE VOLEVA VENIRE AL MILAN ED HA ASPETTATO FINO ALL'ULTIMO PRIMA DI PASSARE AI PRESCRITTI....
    Detto x inciso giocatore Ke a noi serviva come il pane....
    L'altro fu Pjaca....
    pur avendo simpatie milaniste quando sul mercato si è mossa gente seria e nn ki fa turismo gourmet,il ragazzo si è premurato di mettere il culo al caldo ed il suo futuro in mani certe....
    All'epoca sarebbe costato pochissimo bastava muoversi in fretta....magari con un opzione vincolante....
    LA FINE È NOTA....
    Xciò l'itinerante idiota sparacazzate di cui sopra faccia quello ke gli viene meglio...:
    il turista del treno, con la speranza Ke il WiFi nn prenda....

    RispondiElimina
  16. Milan, il mercato è un flop”: titola così questa mattina Leggo, che spiega che in questo inizio di stagione i nuovi acquisti del mercato estivo rossonero come Lapadula, Vangioni e Pasalic sono stati impiegati poco o nulla da Vincenzo Montella.


    Jeps che strano!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mercato ha funzionato perfettamente, invece. Almeno 10 milioni di euro tra commissioni ed ingaggi gonfiati, stornati dalle casse dell'AC Milan (legalmente, perché risulteranno a bilancio alle voci stipendi e commissioni ad agenti) e spartiti tra il Coyote (altro che condor), Pablo Cosentino ed agenti dei giocatori. Quante abbuffate e rutti all'orizzonte!

      Elimina
  17. Notizie sull'infortunio di capitan mezza sega?

    RispondiElimina
  18. Jeps ha ragione:

    Donnarumma
    Calabria
    Paletta
    Romagnoli
    Desciglio
    Bonaventura
    Suso
    Niang

    Sono l'Oro di Galliani. Al solito il tempo è galantuomo.

    Marilena 1956

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Testa di cazzo sei Ravir?

      Elimina
    2. Certo che è Ravir, aka Hicks.
      A proposito Hicks, sono quello che ti prendeva per il culo citando il fornaio di Wolfsburg.
      Volevi incontrarmi, e ne sono felice. Sei di Milano? Possiamo fare nel weekend, se vuoi. A mani nude, da uomini, come si usava ai vecchi tempi. Dimmi dove e quando.

      Elimina
    3. Marilena se sei vecchia vai in cucina, se sei giovane vai sotto un tavolo a pecorina...
      se sei Ravir, è inutile Ke ti raccomandi luogo e posizione....
      Just done!!!

      Elimina
    4. Non discriminiamo... se è vecchietta sotto il tavolo va benissimo, i soffoconi sono pure migliori di solito!

      Elimina
    5. Anonimo delle 12.27...hai un intuito degno di mr Magoo...prima mi profili come un ragazzino( e qui ti ringrazio) poi per Ravir ( che anche se bauscia mi sta' quasi simpatico)...veramente scarso...detto cio'...cronologia: mi insulti a gratis, ti rispondo portami tua sorella, rincari la dose affermando che mi vorresti menare, ti dico ok...e rincicci ancora?...mi spieghi le motivazioni se ce la fai? nel frattempo mi alleno un po' cosi' quando ci incontriamo tra uppercut e ganci, posso trovare un po' di fiato
      Hicks

      Elimina
  19. Noi qui si scrive da tifosi per quello che vediamo e capiamo di calcio.
    Solo uno stupido ignorante può scrivere quelle frasi: "fosse stato per voi saremmo falliti".
    Quello non è il mio mestiere, se sbaglio valutazione non sbaglio nel mio lavoro.
    Questo a differenza di chi per ridurre il Milan a quello che è in soli 10 anni, dal tetto del mondo, di cazzate (unite a ben altro) deve averne fatre tante.
    Come sempre il Jeps è parziale ed opportunista. Sino a qualche tempo addietro zitto, muto, ora parla perché ci sono giocatori in rosa che fanno presagire bene. Ce ne fossero altri 2/3 di quelli tosti si lotterebbe per lo scudetto, cioè si sarebbe il Milan piuttosto che una comprimaria, e stai certo che il 90% di chi scrive in questo blog quei due o tre nomi li avrebbe fatti in modo opportuno.
    Inutile andare nei particolari per ribadire che tra tutti quelli citati non ci siano meriti specifici dell'ex a.d.
    Bonaventura sappiamo come è arrivato ed al posto di chi, Romagnoli solo per insistenza di Sinisa e lui ci ha messo un mese, i ragazzi dal settore giovanile avrà il merito di averli tenuti? Non tutti, Verdi, Petagna, DiFrancesco gli stanno dando torto, come ElShaarawy anno scorso.
    Jeps sei un opportunista fazioso.

    RispondiElimina
  20. Tanto oro valutato Paletta che era sul mercato per 4 soldi e l'anno scorso spedito a Bergamo perché avevamo il GRANDE Alex.
    Non fosse stato per Gasperini che ha evidenziato le sue qualità Niang avrebbe fatto la fine di Aubameyang.
    La storia non si fa con i se? Bene, negli ultimi 11 anni 1 scudetto ed una supercazzola, questi sono i numeri da quando lui ha più potere di manovra.
    Se si critica Sabatini perché in 5 non ha vinto niente, figurarsi il gobbo al Milan come dev'essere giudicato.
    10 anni fa in cima al mondo, la Roma non ci è mai stata nella sua storia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo hanno mandato all'Atalanta perchè il nano aveva riesumato il cadavere di Mexes.
      Vecchio brodo.

      Elimina
  21. 3 chicche da Interistiorg

    realsbatibalovic 04/10/2016 alle 7:42 pm
    Iscriverei la pausa delle nazionali fra i crimini contro l’umanità e porterei il forum di oggi come prova.
    Io cambierei tutti i regolamenti e farei un’unica nazionale: la Pangea. Tutti insieme appassionatamente un paio di volte l’anno a disputarsi fra titolari e riserve la “Coppa deriva dei Continenti” e stop.

    afarina15 05/10/2016 alle 7:56 am
    puo tornare branca, possono ricostituire il dream team con ausilio e mao moratti ma se continuano a mandare via quelli bravi che fanno il lavoro oscuro tipo mirabelli al milan..
    mancheranno le idee.

    Angelo Farina 05/10/2016 alle 6:25 pm
    rinaldi cito mirabelli perchè non capisciando una mazza di scouting conosco una persona che lo fa di mestiere con un certo successo che quando ha saputo che andava al milan mi ha detto che l’inter stava facendo la cazzata del secolo.

    RispondiElimina
  22. da Repubblica economia&finanza, con blomberg. intervista a Caprotti di Esselunga, 18 9 2014.
    ……………….
    Lei, pur senza cariche formali in Esselunga, è a capo di un gruppo con 20mila dipendenti e 7 miliardi di fatturato. Cosa pensa della politica economica del governo?
    "Per ora ho visto poco. Renzi è intelligente ed è stato un buon sindaco. Non deve fare l'errore di
    Berlusconi, uomo leale e generoso, che si è illuso di potere cambiare il Paese solo con la propria forza di volontà. A livello di intenzioni, mi piace quello che Renzi sta cercando di fare sul lavoro"…………..
    "Berlusconi, uomo leale e generoso"
    Caprotti disse.

    scolpitevi questa cosa nei cervelli. non dico voi gajanidi di sotterra e degli abissi. (che ci venite a fare ancora qui? quanti ne ha raccolti nella piccola milanello il … ? dove sciameranno poi, a impestare intossicare. Dio li ha voluti fare e lo sa lui perchè. amen.)
    non voi, che siete nati perduti. ma i labirintici e romanzeschi in buona fede, che in buona fede non hanno capito un cazzo. scolpitevela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ceeeeeeerto, diamo retta a Caprotti, che parla disinteressatamente di uno al quale ha pagato la campagna elettorale (primo finanziatore di Forza Italia) ottenendo in cambio una revisione della fiscalità dei suoi concorrenti. E per carità... era anche giusto mettere tutti sullo stesso piano ma non è proprio una persona estranea al cerchio magico eh... ritenta sarai più fortunato. Ma risparmiaci Fede, Ruby e Confalonieri.

      Elimina
  23. ...non vedo l'ora che arrivi sto cazzo di closing definitivo così almeno tante teste di cazzo che: "tanto sono sempre soldi di SB" se ne staranno zitte!...per quanto riguarda Maldini, sinceramente poteva risparmiarsi quell'intervista, ma al tempo stesso mi sembra un tipo abbastanza accorto e dubito che stia dando ascolto a malconsiglianti personaggi..Sarà comunque un successo non vedere più la faccia del cravattaro!

    RispondiElimina
  24. io vorrei sabatini al milan....altro che bandiere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, magari Maldini si sceglieva Sabatini come DS. Cmq, se Paolino dice di no, sarebbe una buona scelta.

      Elimina
  25. il Gran Bucchione è un tipo! visto in tv certe volte. certe espressioni da monello impunito gli scappano. le marachelle sono il suo panino e marmellata. occhio vispo e birbo. di chi non si prende troppo sul serio, e certe cose della vita? giornalista in gamba e particolare, a volte odioso a volte delizioso, da prendere o lasciare. (ricordo un suo attacco a donadoni ct che mi fece imbufalire abbastanza, roba vecchia).
    imparato a prenderlo tutto e tenermelo stretto, nel desolante panorama giornalistico sportivo nazionale.
    se vera la cifruzza, e non credo, dei 50mioni, il mio id è in mano a critica (temo). ebbene sono pronto a contribuire: 1000 euri. che se mi beccano con un po' di sciampagnino in corpo possono diventare anche 2000. qui lo giuro e lo confermo. da spedire al Fassone, anonimi e gratis.
    firmato l'id mio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non si riesce a capire un cazzo! Dio bxxx!

      Elimina
  26. Sono d'accordo con Jaap, come ho scritto ieri, l'unico "errore" di Paolo è stato rilasciare quell'intervista....
    Per il resto, è giusto che valuti accuratamente un possibile coinvolgimento nella società !

    OT : sono l'unico ad avere avuto problemi (ieri) nel postare su critica, o è successo ad altri ?
    CM72

    RispondiElimina
  27. Con un centrocampista forte si rompivano i coglioni a tutti e invece il porco gobbo con la faccia da mozzarella scaduta c'ha portato 6 mezze seghe.
    Fuori dai coglioni lui e chi ce lo ha tenuto.

    RispondiElimina
  28. Con un centrocampista forte si rompivano i coglioni a tutti e invece il porco gobbo con la faccia da mozzarella scaduta c'ha portato 6 mezze seghe.
    Fuori dai coglioni lui e chi ce lo ha tenuto.

    RispondiElimina
  29. Rispondo ad anonimo delle 11.43: capitan ricotta in attesa di esami strumentali per valutare l'entità della probabile distorsione con sospetta microfrattura. Così a naso, per domenica non ce la fa. Segnalo un gustoso titolo su cui farsi una grassa ghignata:
    ''Infortunio Montolivo: il Milan trema''
    Sconx18

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per l'emozione, sai mai che ce lo leviamo per 1/2 mesi e nel contempo lanciamo Locatelli...

      Elimina
    2. Che lo recuperino in tempo per gennaio, lo diamo al Valencia.
      Anche GRATIS

      Elimina
  30. Bisogna riconoscere che oggi se abbiamo una base da cui ripartire lo dobbiamo a Galliani che scontrandosi con Barbara fino alle sue dimissioni ha creduto e voluto la cantera comprando Vismara e puntando su Filippo Galli e altri ex.

    Hicks

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte cio' che dici...perche' cazzo ti firmi Hicks....per creare confusione?
      Hicks

      Elimina
    2. Hicks registrati così finiscono i problemi

      Elimina
    3. o ne cominciano di più grossi?
      Ypsilon

      Elimina
  31. errore no, è stato l'ultimo disperato tentativo di una persona che con grande dispiacere vedeva scivolare l'occasione di una vita e che solo per coerenza e serietà non poteva accettare dopo diversi incontri tanti bla bla bla e pochi fatti. Questo grido di dolore solo in pochi lo hanno capito in ancora meno lo hanno sostenuto. p.s. ti hanno trattato non bene ancora una volta e non te lo meritavi, grazie Paolo per quello che hai dato anche in queste occasioni, ai nostri colori.

    RispondiElimina
  32. Mamma mia che classe il Fattu, vi devo raccontare un anedoto della sera al ristorante a Firenze. La figlia del proprietario, una splendida moretta con gli occhi verdi, tra una portata e l'altra mostrava interesse per il Fattu, lui ad un certo punto capendo la situation gli ha sussurrato " I tuoi occhi illuminano il grigiore di questo universo", fatto sta che all'uscita dal locale gli ha piazzato in mano un bigliettino col suo numero di telefono. Praticamente ha fulminato anche questa, giusto per sottolineare il fascino che emana verso il genere femminile.
    Crisalide 84

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era al corrente di avere a che fare con un TRANS ?????

      Elimina
    2. evidente che sì. nota quel "GLI ha sussurrato". molto eloquente esplicito. niente di male secondo me. dipende anche dalle rispettive misure e ambizioni segrete.

      Elimina
    3. dopo l'ennesima stronzata scritta e di cui nn ci frega una mazza,
      pure noi ci siamo in attesa di illuminarci ma nn d'immenso, solo di gioioso piacere al pensiero di qualke candelotto infilato nel tuo e nel suo posteriore ke vi faccia esplodere in un pirotecnico finale....

      Elimina
    4. e poi aneddoto, si scrive così....e cagata pazzesca, la tua, invece sempre così si scrive....

      Elimina
  33. Ciuf ciuf ciuf ciuf il petomane ha toppato anzi stoppato clamorosamente, praticamente voleva scoreggiare come suo al solito e invece sè cagato addosso in carrozza dove subito è stato soccorso dal sicilianuzzo e da cm72emezzo che l'ho hanno pulito, messo il pannolone e la pasta di fisan e riportato alla ragione.
    Pensava fosse amore invece era un calesse............ah ah ah ah
    il capostazione

    RispondiElimina
  34. Una domanda per tutti:
    adesso che la capitana è OUT per un pò (mai tante maledizioni furono più proficue) con chi potremo incazzarci?
    Al momento nomino abatella e de sciglio, che anche ieri sera è stato definito TIMIDO....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io spero di incazzarmi meno, e basta (specie se Abate sta un po' panchina).

      Elimina
  35. Montolivo rottura crociato

    RispondiElimina
  36. Certo che questo è diventato proprio un blog di gran classe, fra le farneticazioni del capostazione, le presunte conquiste del mago toscano e i deliri di Vale & company.........
    Cari miei la raffinatezza dell'essere umano è un dono che la maggior parte degli individui, non ha, praticamente non si compra al supermercato.
    Fausto il banchiere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davanti a me vedo tutto meno che quello che dovrei vedere.

      Elimina
    2. ...io mi vedo già qua!

      Elimina
    3. sono offeso ! X molti versi sono stato il tuo interlocutore di privilegio, dubbio, ma tant'è, e tu ingrato nn mi nomini nemmeno....nemmeno un piccolo insulto alla ns presunta miseria dall'alto della tua millantata ricchezza ???
      Ah ! Ah ! Ah !
      Già una volta ti ho detto ke la tua di raffinatezza te l'andavi a cercare nn nei supermercati, of course,bensì negozi di delikatessen. dove ad uno come te la regalano in aggiunta all''offerta del giorno di Capelin ke a te spacciano x caviale....
      Ah ! Ah ! Ah !
      e nn pensare di replicare dicendo di avermi inserito nella company....potrei seriamente infastidirmi....
      sai ke sono un solista.....un individualista.... ci tengo alla mia identità....

      Elimina
  37. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  38. Se dopo mortolivo si dovesse infortunare, magari nel prossimo allenamento, anche Abate sarebbe la prova provata CHE DIO ESISTE ahahahah

    RispondiElimina
  39. vedete che allora esiste un dio
    ... con
    tutte le madonne che noi tifosi abbiamo cacciato per 4 anni compreso ieri sera (Ma lo avete visto giocare si nascondeva come nel milan tanto che un compagno lo ha anche ripreso, riprovevole verme) il signor iddio si sarà stufato e ha fatto accadere il miracolo !

    RispondiElimina
  40. Porca paletta Mortovivo si è lesionato il legamento ora che lo voleva Prandelli..spazio a Locatelli titolare fino a gennaio poi Yaya Tourè o Fabregas

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari Locatelli convince e non compriamo nessuno perchè sti giovanli come li lanciamo? fuori dalla finestra?

      Elimina
  41. Cialtroni la maggiorparte di Voi. Salvo qualcuno come OP. Aspetto il Derby.

    RispondiElimina
  42. a che grado di perversione e labirintismo ci hanno portati questi pochi anni di gestione gajanea lo dice anche questo. se uno loro si fa la bua in nazionale tutti gli altri strillano e chiedono i danni. noi? noi festeggiamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per la capitana festa in piazza te l assicuro

      Elimina
  43. Il Dottor Galliani mitico pian pianino ha ricreato il Milan in barba ad Hicks e tutte le serpi che popolano il blog. Maldini comportamento vergognoso lui come giocatore deve ringraziare il Dottor Galliani.

    Paul 86

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non legittimare le incognite, lasciale nel loro brodo e pensa per te, che ne hai ben donde.
      Ypsilon

      (vedi Raul Cremona: tutte le sue frasi - Frasi.net
      www.frasi.net › frasi › autori
      categoria: Modi di dire. ne ho ben donde di siffatte ciufole ! traduzione: ne ho le palle piene! Raul Cremona - tratto da lettere di Jacopo Ortis. segnalata da …)

      Elimina
    2. Notizie scritte da cul... quell'altr... Diosssch...

      Elimina
  44. intanto godiamoci l'infortunio di Mongolivo, poi si penserà al futuro organigramma! :D

    RispondiElimina
  45. Paolo Maldini vuole ingaggio da 10 milioni € per fare il DT . Cosa aggiungere vero amore per il suo Milan. Prima i soldi e poi il resto. aaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. balle. balle dei giornalisti gobbo gajanici. disinformazione da 4soldi. pravda&cirripede, &gajani.

      Elimina
  46. Paolino Maldini deve pulire la sedia e il culo al grande Javier Zanetti.

    Ravir

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ZAnetti chi?

      Elimina
    2. a parte che avete passato mesi, forse un paio d'anni, a cercare di liberarvene, coprendolo di sputacchi e disprezzo. lui poveretto non ci capiva niente. e neanch'io: guarda questi, sempre i soliti, hanno trovato uno dicesi uno e non un mezzo di più, uno incredibile ma vero affezionato e come si dice attaccato alla maglia, a quella maglia, e loro? loro lo trattano come una, lasciamo perdere.

      Elimina
  47. Quel plebeo di Hicks ancora parla e straparla. Ti abbiamo beccato Hicks e sarai LICENZIATO.

    Il Gordo

    RispondiElimina
  48. OP49 SEI PICCOLO UOMO.
    NON HAI COGLIONI ALTRIMENTI MI INCONTRERESTI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo....ma tu ki cazzo sei ?

      Elimina
  49. Leggo commenti sarcastici e ironici riguardanti l'infortunio di Montolivo. Anche a me Montolivo come giocatore non piace e l'ho ribadito più volte, ma mai gli ho augurato di infortunarsi, per la semplice ragione che so benissimo cosa vuol dire un infortunio grave, come pare sia l'infortunio che Montolivo ha subito. Ricordiamoci che un paio di stagioni fa si è rotto tibia e perone e non è poco. Una cosa è cricare il Montolivo giocatore, sottolineando i suoi molti difetti e mancanze, tutt'altra cosa è l'essere contenti quando un giocatore subisce un infortunio. Questo tipo di commenti li trovo francamente beceri !! Ma qualcuno di Voi sa cosa significhi fracassarsi un ginocchio ? Ci siete passati ? Lo so bene che nella vita reale c'è di molto peggio, ma Vi garantisco che nella vita di un giocatore non esiste peggior infortunio che un infortunio grave al ginocchio, in quanto non si ritorna mai quelli di prima... MAI !!
    TS61


    RispondiElimina
    Risposte
    1. TS61, sono d'accordo con te..avevo già chiarito di sentirmi un verme ieri sera. nell'altro thread, e ho evitato di infierire..comunque, che il Milan tremi per detto infortunio, mi sembra la classica cagata giornalistica.
      Poi, il sarcasmo è per definizione cattivo e velenoso, ma lo si esercita solo a scopo si sorriso.
      Nessuno ha mai fatto le macumbe al ragazzo.
      Anche perchè in panchina restava elemento utile.
      Amen
      Sconx18

      Elimina
    2. Hai ragione TS61 la mia era una battuta che mi è venuta a bruciapelo e la ho postata di getto.chiaro che auguro a Montolivo di rimettersi presto .e spero che per il giorno del suo ritorno i suo posto da titolare sia già bellamente occupato da Locatelli e finisca la stagione in panchina o meglio ancora in altra squadra.

      Elimina
    3. io assolutamente.... nessuno ha augurato il male a sta checca .... e sto buonismo è vomitevole ..... io per 3 mil all anno e la fascia da CAPITANO voglio che impari a volare ok??!!
      è pretendere troppo no non credo.
      poverino si è rotto lo stipendio non glielo toglie nessuno anche se sta fuori 2 anni .... Non come noi che dopo 2 mesi Inail ti obbliga a rientrare
      ... ma per favore ....

      Elimina
    4. Nn sono un buonista e Mortovivo mi ha stufato...
      Mi fa schifo come calciatore e come uomo...
      nn me ne frega niente delle sue problematiche,
      lo stipendio faraonico lo riceverà cmq , riserbo il mio interesse e la mia compassione x l'operaio Ke si infortuna e Ke deve campare la famiglia magari tornando come dici tu al lavoro nn essendo del tutto ristabilito...
      KE VI DEVO DIRE ?
      SPERO DI NN VEDERLO MAI PIÙ IN CAMPO CON LA NS MAGLIA KE NN ONORA ED UNA FASCIA KE CON IL SUO COMPORTAMENTO NEL CASO SEEDORF HA PROVVEDUTO A DISONORARE....

      Elimina
  50. L'infortunio deve aver messo di cattivo umore il troll, come vedete è uno, sparito per una decina di giorni adesso scrive in maniera compulsiva.
    Sei mesi fuori, ma in realtà carriera praticamente finita a certi livelli. Per recuperare dal precedente ci ha messo due anni e le sue prestazioni sono comunque notevolmente peggiorate anche quando ha "recuperato". Un diamante non è stato mai figurarsi tra un anno.
    Auguri a Locatelli ed ai centrocampisti che arriveranno a gennaio.
    Dopo il pareggio con la Spagna hanno detto a Ventura che rischia di non arrivare nemmeno secondo...ahahah...che espertoni, quanti nel nostro girone pareggeranno con gli spagnoli? Secondo me nessun altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..in realtà avremmo potuto pure vincere se l'arbitro non si fosse messo di traverso

      Elimina
  51. Quello che scrivi ti fa onore TS61, ma la sua carriera l'aveva già fatta, se non è stata soddisfacente (per lui e per noi) non è colpa nostra. Lui si consolerà con un ingaggio dorato, noi ci consoleremo giocando in 11.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande vale..... davvero col cuore quotissimo

      Elimina
  52. Non si augura il male a nessuno. Dispiace per questo infortunio e dispiace per il ragazzo. In bocca al lupo e speriamo in una rapida guarigione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che ritorni presto in campo con una maglia che non sia quella del Milan
      Sconx18

      Elimina
  53. Il male non si augura, ma tanto meno si fa. Non sono ipocrita, non godo perché lui ha avuto una disgrazia, ma non sono dispiaciuto del fatto che probabilmente abbia chiuso la sua carriera al Milan. Diciamo che se io nel mio lavoro fossi fischiato costantemente da quasi tutti non risponderei: "ci sono abituato ma dovranno farsene una ragione". Lui giocava per il Milan, quindi per i suoi tifosi, altrimenti poteva andare a giocare per i giornalisti che adesso ci avvertono "vedremo chi era il male nel gioco del Milan".
    Di lui ci interessavano le sue prestazioni, non quello che era fuori dal campo, perché altrimenti di gente che si fa più male di lui ce n'è a migliaia ogni giorno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto sto buonismo è quello che non farà mai cambiare le cose .... in Italia e nel milan !

      Elimina
    2. più che buonismo ipocrisia è la parola esatta !!!

      Elimina

  54. Qui nessuno augura il male a nessuno ma non bisogna neppure essere ipocriti. Infortunio al legamento del crociato non è assolutamente un dramma per un uomo che guadagna 3 milioni e mezzo all'anno per tirare calci ad un pallone. Sicuramente può essere un dramma per un giocatore, considerato che non reputo Montolivo nè un giocatore di calcio, né una persona corretta per i motivi che conosciamo tutti, sono libero di dire che finalmente si è tolto dai coglioni e che non mi dispiace per nulla quanto accaduto. Perdonatemi ma non riesco ad essere ipocrita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. disamina perfetta ... mi devo dispiacere per uno che male che vada prende 6 mil senza fare nulla cmq ???? per.uno che ha sempre fatto il compitino ?????
      ma per favore sono cazzi suoi e me non mj mancherà di certo in campo

      Elimina
    2. Altroché porte....
      con me con questi ragionamenti sfondate l'aria....

      Elimina
  55. La fascia di capitano per me la merita Romagnoli, uno che non ha puntato i piedi per andare altrove dove avrebbe guadagnato molto di più e avuto vetrine attualmente più importanti.
    Poi potrà passare a Gigio quando non si farà più imbeccare dal suo procuratore nelle dichiarazioni sul suo futuro.
    "per ora penso al Milan, in futuro si vedrà" non è la dichiarazione di un capitano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Vale, ma uno con la fascia, dovrebbe essere quello che fa da portavoce con l'arbitro e zittisce il compagno che rischia il giallo o il rosso, interviene nei battibecchi per sedare, ecc. Io, anche per anagrafe, sebbene non abbia l'anzianita di servizio di altri, preferirei...Paletta.
      E adesso fate pure scattare il concerto di pernacchie e fischi.

      Sconx18

      Elimina
  56. Il male non lo auguro neanche agli avversari, figurarsi a un mio giocatore, ma siccome l'ipocrisia non è mai stata nel mio dna, lasciatemi dire una cosa : finalmente ce lo siamo tolti dai coglioni !
    IPDB

    RispondiElimina
  57. La maledizione del blog: Mosciolivo, broccolacci dimentico qualcuno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ignaziebete, l'equino biondo...ben più maledetto del capitan ricotta, ultimamente

      Elimina
  58. Esatto Vale... le dichiarazioni di Donnarumma non mi sono piaciute per nulla, spero che arrivi nel Milan qualcuno in grado di mettere ordine nello spogliatoio e soprattutto di cucire le bocche dei giocatori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In attesa dell'agognato passaggio di proprietà, l'unico che potrebbe e dovrebbe farlo subito, magari con diplomazia, si chiama Vincenzo Montella. E' la mia umile opinione: in questa fase così confusa, il mister conta.
      Il Barone Liedholm condusse la transizione in modo più che dignitoso, lasciando le fondamenta ai successori.
      A differenza del Barone, che era ormai coniugato al passato, nel calcio che cambiava a metà anni 80, Montella lavora solo sul suo futuro e su quello del nocciolo duro in formazione.
      Se lo capiscono tutti, e lavorano insieme, il nostro scudetto di EL quest'anno lo vinciamo. Col sudore ed il sangue.
      Poi, noi tifosi tifiamo a denti stretti.
      Sconx18

      Elimina
  59. D accordo con sconx.intanto parlando di ieri sera 4 giocatori milan;uno benissimo giocando con 2 professori al fianco,due male ed uno totalmente inadeguato a quel palcoscenico :bonaventura,veramente ridicolo....

    RispondiElimina
  60. Cazzo ! apprendo adesso che Montolivo ne ha x sei mesi circa......
    Sarò franco : sono una persona fondamentalmente buona, ma x il bene del Milan, non posso certo dire che sia dispiaciuto !
    Che lo si sostituisca FOR EVER.....
    La fascia da capitano la darei a Jack (mia personalissima opinione).
    Saluti a tutti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la darei a Paletta per l'età e l'esperienza maturata. Mi illudo che per lui sarebbe anche un ulteriore stimolo..magari per altri solo una nedaglia di pezza per fare il figo
      Sconx18

      Elimina
  61. Tra l'altro essendosi rotto in Nazionale l'ingaggio durante l'infortunio glielo deve pagare la FIFA
    Due piccioni con una fava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meglio che niente....Giannino Consulting l'avrebbe già ascritto a plusvalenza in bilancio...ha solo lasciato un post it giallo sulla scrivania che sarà di Fassone...
      Sconx18

      Elimina
  62. MILANO – Ai microfoni di Radio Olympia è intervenuto il giornalista, nonché conduttore de La Zanzara Giuseppe Cruciani, il quale ha parlato del gesto di ieri di Pellè, ma anche della vicenda legata a Maldini. “Pellè? Non gli avrei dato una bastonata. Queste cose nel calcio succedono. E’ stato un provvedimento ipocrita secondo me. E’ un atto scortese nei confronti dell’allenatore, ma ne abbiamo visti tanti di questi episodi. Ventura ha bisogno di dare un segnale, non deve dimostrarsi debole”. Poi sulla vicenda Maldini. “Maldini? Da questa vicenda possiamo capire quanta confusione c’è a Pechino e a Milano. Tu non puoi far emergere una trattativa e poi vedere come va. Maldini è Maldini, è una bandiera. Se tratti con lui devi chiudere. Io credo che ci sia un errore di fondo. Bisognava concluderla dandogli poteri veri. Galliani fuori? Si mi sembra evidente. Ognuno fa il suo tempo. Se avverà l’uscita di Berlusconi ci sarà anche quella di Galliani. Può darsi che Galliani abbia ancora ostacolato la buona riuscita della trattativa, ma non abbiamo prove. Le sue carte se le sta ancora giocando. Chi comanda al Milan? Comanda Fassone, i cinesi e un po’ ancora Berlusconi. E’ veramente complessa la situazione”.

    RispondiElimina
  63. Ciao Sconx18 !! a Paletta ? x l'impegno e l'età ci può stare.....l'importante è non darla ad Abatella !!!
    Non sapevo che spettasse alla fifa il pagamento dell'ingaggio durante l'assenza di un calciatore infortunatosi in nazionale, non si smette mai d'imparare.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mau!! E' una cosa che anch'io ho appreso oggi, ma se non ho capito male, c'è una franchigia ed un tetto, come nelle assicurazioni.
      Per quanto riguarda la fascia, Abatella ormai lo metto in seconda scelta. Spero non lo facciano giocare solo per quella questione, ecco.
      Dopo il passaggio da inchiesta penale (1-1) ed il liscione da incapace (1-2)...mi bastava il primo per un trattamento de Boer: lo dissi e lo ribadisco. In doccia.

      Elimina
  64. Paletta a me piace ed anche parecchio, diciamocelo chiaramente, la roccia in difesa per ora è lui, nell'immediato la coppia Romagnoli /Caio non so se sarebbe migliore dell'attuale. Il brasiliano è il futuro (se arriverà), ma il presente è l'italoargentino.
    Capitano? Anche, per me il capitano deve essere uno che mostra vero attaccamento ai colori, che non baratta la maglia per un milione in più (ne guadagnano già tanti), che non pensa insomma ad andare dal migliore offerente. Se Paletta ha scelto il Milan per il suo futuro faccia anche il capitano. Voi avreste visto o pensato Rivera, Baresi, Maldini con un'altra maglia? Ecco, per me il capitano ideale è quel tipo di giocatore. Poi a fine carriera ci sta pure un trasferimento per tanti motivi, in Cina, in America, etc. ma Gigio ha appena cominciato, si ricordi che da noi gli viene perdonato qualsiasi errore, non così da chi lo paga 60 milioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parte quello, credo che Desciglio o Bonaventura (pur avendo maggiore anzianità rossonera) non hanno ancora il carattere e la maturità per garantire l'autocontrollo che deve avere un capitano se ci sono battibecchi su un rigore o un caso Muntari...
      I cartellino volano: la classe arbitrale italiana, diciamocelo, sta solo peggiorando. Ci vogliono i nervi saldi.
      Sconx18

      Elimina
    2. PS poi, di quello che pensa Cruciani sul Mondo in generale, m'interessa già poco: figurati se parla del Milan...sparando banalità.
      (situazione complessa...pfff)
      Sconx18 all'anonimo delle 21.08

      Elimina
  65. ora voglio proprio vedere Montella .... come organizzerà la squadra ..... troppo facile schierare fisso Mosciolivo, così da avere sempre il capro espiatorio..... almeno per la maggioranza dei tifosi.
    ora sono davvero curioso di sapere di che pasta è fatto, perché tutto si può dire di lui, ma non che è stupido!
    ora lo dimostri!!!!

    RispondiElimina
  66. Provo una soddisfazione maligna nei confronti di quel pseudo giornalismo appecorato Ke lo ha insensato e ora ne parla come di un martire....
    Quei pennivendoli merdosi Ke gli comminavano il 6 politico quando, cioè sempre, giocava da schifo.....
    Ed il Lurido ?
    Fuori uno....!!!!
    E se Dio è giusto presto fuori il suo compare.....
    E poi ki gli farebbe le spiate ...????
    È

    F
    I
    N
    I
    T
    A.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensa che ..forse..era meglio che questo fosse successo al compare..''numericamente competitivi a centro campo''..adesso non abbiamo riserve che godano della fiducia dell'allenatore.
      Il mercato è stato, essenzialmente, una presa in carico di atleti abbisognandi riabilitazione la Clinica Milan.
      Ringraziamo la ''lungimirante'' dirigenza che l'anno scorso ha scelto Brocchi per cannare l'obbiettivo EL.
      Se con questa arraffazzonata squadra dovessimo anche fare trasferte europee ...
      BAAAH...saremmo in fogna in ambo le competizioni, siamo onesti!
      Sconx18

      Elimina
  67. Quel plebeo di Hicks ancora parla e straparla.

    Ti abbiamo beccato Hicks e sarai LICENZIATO.

    Il Gordo

    RispondiElimina
  68. Oggi è stato difficile ignorare provocatori e scemi vari (interisti inclusi).
    Comunque, ce l'ho fatta..abbastanza.
    Buona serata a tutti i rossoneri
    Sconx18

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i provocatori sono il sale di critica. il blog più salato del web.
      Ypsilon

      Elimina
  69. a parte tutto sono preoccupato per il prode monty. ma il ragazzo ha dei numeri, credetemi, e se la caverà.
    quanto a pallond'OroMonto gli auguro una svelta guarigione tra le morbide braccia della sua bella. e poi Valencia, dove l'aspetta l'ottimo Prandelli. ho detto l'aspetta? speriamo bene. la guarigione è certa, lo sarà l'attesa del prandelli in quel di valencia? ma sì dai. tieni duro prandelli, siamo tutti con te.

    RispondiElimina
  70. VALE CINGHIALAZZO SICULO SCAPPA MA TI PRENDEREMO

    RispondiElimina
  71. oggi il mare era infestato da meduse, anche in sede....rigurgiti disperati di chi sa che sta per implodere e dal terrore sprizza veleno....qualche prurito ed irritazione...niente di che....tra le tante trollate, sempre un piacere leggervi
    Hicks

    RispondiElimina

Abbiamo riaperto i commenti!
Attenzione: chi scrive commenti è automaticamente tracciato dal sistema (informazioni non a disposizione dei curatori) ed è quindi totalmente responsabile di quanto scrive.





FEED


Scrivi Email - Nei tuoi preferiti


IL LIBRO DI CRITICA ROSSONERA
DA CALCIOPOLI AD ATENE dove oltre ai post sono contenuti molti dei commenti significativi, per rivivere un anno particolare della storia del Milan.
E' GRATIS!


Post più popolari