Quello che volevamo sentire

// 33 commenti
Nessuno difende il Milan."Quando finisce la questione Mirabelli, incomincia quella del rifinanziamento, poi finisce il rifinanziamento e ne inizia un'altra e poi un'altra ancora".

33 commenti:

  1. Cara Critica,
    se avessimo una Vera Società ...
    questo non succederebbe

    se avessimo VERO Presidente questo non succederebbe e difenderebbe il suo investimento

    se avessimo un VERO Ad, invece di uno che ha vinto alla lotteria del "nano", questo non succederebbe e difenderebbe il DS da "lui", fortemente voluto.


    Ot:

    Un allenatore o uno che vuole diventare un VERO allenatore, non dovrebbe mettere la faccia in questioni che ,ancora, non lo riguardano, soprattutto nel caos dovuto ai motivi da me sopra riportati.

    Via Mirabelli, il prossimo parafulmine dell Ad, chi sarà ?!??!

    RispondiElimina
  2. Cela, ma tu sei sicuro che Mirabelli verrà allontanato?

    RispondiElimina
  3. Certo me lo ha detto Marcellina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. veniamo al sodo, caro cela, quanto vuoi per cambiare registro? vista la dimensione e diffusione del blog direi che un centino può bastare.

      Elimina
    2. un centino di centesimi.

      Elimina
  4. rientro or ora dal girobars. acciacchi ovunque, dolorini che tirano stridono pinzano gnolano nei punti più impensati e incogniti della creatura mia che si complica, si proustizza, si sente, e non si piace. sarebbe l'ora di sostuirmi? non con un santon prego, con un santon no.
    se il napoli tiene, la juve lo scudo lo può perdere ancora. questa non era la partita giusta, scontro molto sentito dalle due squadre e tifoserie, massima concentrazione e impegno dei gobbi.
    solito arbitraggio patetico e nessuna sorpresa su pjanic. per un gobbo è meglio giocare col giallo (in italia). un giallo lo trasforma in un intoccabile che può fare praticamente quello che vuole (in italia). alla fine allegri, impietosito dalla figura penosa che stava facendo l'arbitro, se l'è espulso da solo.
    e spalletti ha dimostrato una volta di più d'essere il tipo di mister che la sua storia racconta.
    perchè la storia conta eccome. per quanto vaga e confusa è l'unica specie di certezza che abbiamo. il tempo passato essendo l'unico tempo possibile.
    con chi gioca oggi il milan?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'Andrea: Caro amico&gentiluomo, apprezzo la sua giusta osservazione, che l'espulsione del pjanic ce la siamo autoinflitta e quindi rimettendo Noi la partita sui binari di quella correttezza legalità e sportività che ci sono tanto care, così tanto che abbiamo battezzato con i loro santi nomi 3 delle più belle e capienti sputacchiere del bar di Vinovo. Ribadisco però un concetto che m'è caro altrettanto. Il campionato italiano non è allenante (comprateDybala comprateDybala comprateDybala)

      Elimina
    2. il Senatorissimo: ma lasciatemi in pace un po' con i vostri pettegolezzi calcistici bambineschi. sono immerso nella scrittura della nuova Costituzione.
      eccomi fermo al primo articolo. non mi convince la forma, chiederò lumi al rajola, al vespa? sentite qua:
      l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro altrui, tenuta insieme dalla sua magnifica rete di bustarelle e dal sacro ideale dell'antijuventinismo.

      Elimina
  5. vedo il troll sempre in azione
    tralasciando i post vittimistici di critica una consiedrazione sulla gara di ieri
    so che fa fighi uralare qua dentro juve ladrona...arbitri scandalosi etc
    senza rinnegare il loro passato di ladroni
    la partita di ieri per me è stata arbitrata bene

    bergomi che stimo, come uomo e professionista, quasi sempre equilibrato, sarebbe meglio che non gli facesserio commentare juve inter perche' diventa ultras
    dimmi tu che cazzo deve fare uno per prendere il rosso?
    gli entra in netto ritardo sulla gamba distesa a terra, con piede a martello sopra la sua gamba...e quello a dire che non ha forzato l'entrata? cosa doveva fargli? sbriciolargli la tibia?
    gli ha fatto due buchi, che se c'è un qualsiasi altro giocatore al posto di manzu,esce in barella
    il primo gol ha fatto bene a darlo, e il secondo a negarlo
    forse ci potevano stare 2 ostruzioni che non gli ha dato, ma a quel punto orsato era indispettito dalle sceneggiate continue degli interisti per cercare di equilibrare da subito il 10 vs 10

    pagnistei inutili
    come ha fatto bene l'arbitro a madrid a dargli quel rigore, altrettanto ha fatto bene ieri orsato

    il resto lo ha fatto il carratere della juve, il carattere dell'inter, e il fato

    Marcellina

    RispondiElimina
  6. e in contemporanea leggo i piagnistei del Dao
    matematico
    quando uno fa la pittima senza mai guardarsi lo specchio
    puo'parlare anche di spaghetti alla matriciana
    ma esprimera' sempre pignucolio
    chissa' cosa fara' il dao nella vita?
    impiegato alla cassa del mezzogiorno?

    Marcellina

    RispondiElimina
  7. foto su gazzabar. pallotta giocherella alla palla col frugolo di balzaretti(mi pare).
    si vede bene che pensa: quanta plusvalenza ci si può raccattare buttando sul mercato quel pisellino ridarello laggiù sotto in fondo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ot culturale domenicale.
      restodelcarlino bar, inserto il Piacere della Lettura. c'è l'Editoriale. poche righe perciò l'ho letto, e incuriosito dalla firma: Bruno Vespa.
      più e più volte l'ho letto. cercando persino più luce per penetrarmi meglio di quella scrittura e rendermi conto di quello che non volevo accettare, incredulo com'ero davanti a tanto orrore di scrittura e pensiero concentrato in così poche frasi.
      Oh Signore. Oh Signore!

      Elimina
  8. Definisco un altro come il troll ma chi dice che non sia io il troll?
    Cos'è un troll?
    E se il mondo fosse una finzione piena di troll?

    Marcellina

    RispondiElimina
  9. Che riflessione piena di saggezza!!!!

    RispondiElimina
  10. A me sembra una cazzata del troll.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troll io non uso a me ma mi... Altro euro di copyright che si aggiunge.

      Elimina
  11. Io sono più neutrale rispetto a voi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 7 parole ????
      Riduci...riduci...intanto Vaffanculo !!!!!

      Elimina
  12. Io sono un integralista sicilianuzzu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 5 parole ? Troppe: rivà affanculo !!!!!!

      Elimina
  13. Io sono il blog: uno, nessuno o forse tutti.
    Tu che leggi, hai mai pensato di essere l'unico del blog e che tutti gli altri siano la stessa persona?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anke solipsista...?
      No, solo un coglionazzo !!!!

      Elimina
  14. ecco perche' ammiro allegri
    dal min 8
    il condensato di cio' che ho sempre pensato del calcio
    e del perche' sono i pochi i mister con cui ho collaborato volentieri


    Marcellina
    https://www.youtube.com/watch?v=vOjdi9D8bLU

    RispondiElimina
  15. La mancata espulsione di Pjanic ha sicuramento condizionato il risultato finale, Marcellina, altro che storie. Ennesimo scudetto gobbo favorito dal fatto che nelle ultime giornate gli episodi dubbi, se la gobba è impegnata in uno sprint sul filo di lana, devono essere sempre a suo favore, come a suo tempo Rivera dixit. Unica eccezione, l'acquitrino di Perugia, il motivo dell'odio leggendario che il gobbame riserva alla mosca bianca pelata. Non è solo carattere, anche se quello c'è di sicuro, la carriera europea della gobba lo certifica: quello da solo non basta per vincere sempre sul filo di lana in condizioni di equilibrio (e Dio sa quanto schifo ha fatto la gobba per ritrovarsi sotto a 5 minuti dalla fine contro una squadra inferiore in dieci per 80 minuti).

    RispondiElimina
  16. "Ciao Taglia!Promosso! È stato proprio bravo eh!" Fa coppia con l altro Buffon(e) che si abbraccia con l arbitro e sghignazza. MAFIA DEL CALCIO SEMPRE.

    RispondiElimina
  17. http://www.lucamarelli.it/anticipi-35esima-giornata-la-complessa-serata-orsato-san-siro/

    Il mancato secondo giallo del bosniaco è un errore grave. Baselli contro la gobba fu correttamente espulso per doppia ammonizione. Istituto che non pare essere contemplato quando si tratta di gobbi in corsa per lo scudo. E rimane singolare la violazione del protocollo VAR per correggere un errore ai danni della Juve, ovvero l'iniziale mancata esplusione di Vecino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si puo' discutere del secondo giallo di pjanic...ma criticare il rosso a vicino è pura follia
      se davvero pensiamo che Allegri apetti di essere davanti alle telecamere per comlimentarsi con tagliavento
      sapendo di mentire con partita arrangiata siamo nella follia pura
      se avessimo un decimo di questa capacita' di malizia con tutte le cazzate che ha detto berlusconi e la stampa sulla vendita del milan, avremmo compreso tutto dall'inizio


      partita a ritmi soporiferi, ma con quel caldo ci sta pure
      2 bei gesti tecnici in 45 min di sonno estivo

      Marcellina

      Elimina
  18. Ritmi estivi a bologna, dovrebbero andare tutti a casa, si salva solo Rino.

    RispondiElimina
  19. Che strano che senza kalinic si vince. Proprio strano.

    RispondiElimina
  20. Solita mafia. Vecino andava cacciato, ma pure Pjanic che stende tutti con un'ammonizione sul groppone, e quel vecchiardo sghembo di Barzagli che affetta Icardi andavano cacciati a calci in culo. Ma detto ciò godo uguale, perché certa gente, con addosso quella maglia di merda, non merita pietà. Dovevate sentirli prendere per il culo il Milan ieri, prima della partita...Loro che non vincono una mazza dal 2010 che davano dei perdenti a tutti..Poveri invidiosi.

    RispondiElimina

Abbiamo riaperto i commenti!
Attenzione: chi scrive commenti è automaticamente tracciato dal sistema (informazioni non a disposizione dei curatori) ed è quindi totalmente responsabile di quanto scrive.





FEED


Scrivi Email - Nei tuoi preferiti


IL LIBRO DI CRITICA ROSSONERA
DA CALCIOPOLI AD ATENE dove oltre ai post sono contenuti molti dei commenti significativi, per rivivere un anno particolare della storia del Milan.
E' GRATIS!


Post più popolari