I soldi persi

// 22 commenti
Megafax è preoccupato da due eventi.
Il primo è l'Uefa, che potrebbe non concedere deroghe su tre anni ma su due.
Il secondo sono i diritti TV: il Milan potrebbe incassare un 15-20% in meno.
Della partita non paliamo: se le prendiamo ancora non lo mandano a casa.

22 commenti:

  1. Paliamo??? Critica vai a scuola...

    RispondiElimina
  2. Oggi mi sono alzato molto presto per andare a fare jogging, non il classico jogging pero', quello degli insider, l'ho fatto dentro casa mentre ascoltavo il file 22-2016 del mio database in cloud. Se volete sapere di cosa si tratta, scrivete MARCELLINO INSIDER in questo post.
    Marcellino

    RispondiElimina
  3. MARCELLINO INSIDER

    RispondiElimina
  4. Giulio mola

    Milano, 3 maggio 2017 - Fino a pochi mesi fa Adriano Galliani girava il mondo alla ricerca di campioni o talenti emergenti da comprare o portare nel suo Milan («Prima di prendere Deulofeu sono andato a vederlo quattro volte, senza farlo sapere a nessuno e pagando il biglietto come tutti per mischiarmi fra i tifosi in tribuna», ha confidato ad amici con un pizzico d’orgoglio); da ieri, ufficialmente, nel nuovo ufficio di via Paleocapa 3 (dove è stato seguito dalla sua “storica“ segretaria Cristina Moschetta) dovrà provare a vendere, fra l’altro, ville e immobili del suo grande amico Silvio Berlusconi.

    SPONSORIZZATO
    Skip Ad

    All’alba dei 73 anni (li compirà il prossimo 30 luglio), dopo aver metabolizzato nelle ultime due settimane un distacco tanto doloroso quanto necessario (quello dal suo Milan), guai a parlare di pensione, perché il manager brianzolo è pronto a ripartire con una nuova avventura. E sempre al fianco del Biscione, cui è legato dal lontanissimo 1979, prima come socio di Elettronica Industriale, poi in qualità di amministratore delegato di Mediaset e infine da vicepresidente vicario del Milan. Galliani dirigente rossonero aveva il contratto con Fininvest fino al 2019, adesso invece si sa che resterà nella galassia del gruppo ancora (almeno) per un lustro, visto che la settimana scorsa, come previsto, è stato nominato presidente delle società immobiliari della holding della famiglia Berlusconi, un settore assai caro all’ex premier e alla sua famiglia. «I sentimenti non si misurano con le cariche, resto sempre tifoso del Milan, del Monza e dell’Armani - ripeteva Galliani negli ultimi giorni -. Mica si gufa perché abbiamo venduto». La realtà è che dopo 31 anni di Milan e 42 di calcio, potrà parlare di pallone allo stadio (è tornato contro l’Empoli, lo si rivedrà domenica sera in Milan-Roma) o a cena con gli amici di sempre, perché gli affari riguardano ben altro. Vero, la speranza è quella di riprendersi almeno la poltrona in Lega Calcio (ci vorranno però un po’ di mesi, perché si è appena insediato il “commissario” Tavecchio), così per adesso Galliani dovrà occuparsi di mattone e delle due società immobiliari che fanno capo a Fininvest di cui è diventato presidente.

    La prima è Fininvest Gestione e Servizi, controllata al 100% dalla holding, e che gestisce, tra i vari beni, Villa Gernetto (la reggia-ateneo dell’ex Cavaliere a Lesmo, presa con l’ambizioso progetto di farne l’Università del pensiero liberale e ora diventato l’incubo della famiglia Berlusconi. Costata, ristrutturazioni comprese, oltre 80 milioni di euro, è stata stimata 51 milioni ma non trova nè compratori nè inquilini) ed alcuni cinema, ma non Villa Certosa; la seconda si chiama Edilizia Alta Italia, società istituita per lo sviluppo del progetto immobiliare Costa Turchese, nei pressi di Olbia, congelato ormai da anni dopo che vennero comprati terreni per realizzare un villaggio vacanze. Siccome negli anni le leggi sulla edificabilità sulle coste sarde sono cambiate più volte, il progetto è sempre stato variato. Così sui terreni si era insediato con le sue pecore un pastore, Paolo Murgia, che per anni ha fatto cause a Berlusconi vincendone pure alcune per avere l’usucapione di quello spazio. Dopo aver fatto “miracoli” col pallone, adesso a Galliani viene chiesto di farne altri col mattone. E lui certo non poteva dire di no all’amico Silvio...




    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi Galliani, dalle trattative con i dirigenti dei più grandi top club mondiali per portare al "suo" Milan i più forti giocatori (forti , si fa per dire), passerà a trattare con un pastore sardo che si vuol "cuccare" i possedimenti del suo "padrone".. beh ...viste le sue doti ..sarebbe meglio che trattasse con le pecore ,del pastore ahahahahah.

      Elimina
    2. a me fa ridere quella che è andato a vedere delofeu quattro volte pagandosi il biglietto..perchè non raccontano della porcata luiz adriano?????non solo lo REGALA a chi glielo ha venduto a peso d'oro,perchè 8 mln sono una rapina a tre mesi dal parametro ma oltre a SEI milioni di commissioni all'acquisto gli da pure 3,2 milioni di buonuscita..
      l'unico coglione che non solo non ricava un cazzo dalle cessioni ma li paga pure per andarsene..
      è un caso se quello che i suoi leccaculo dipingevano come imperatore del mercato e senza il quale il milan non poteva sopravviere non se lo è cagato nessuno!!!

      Elimina
    3. Se devo dire la verità ,a me fa ridere tutto l'articolo ,dalla prima all'ultima parola. ......quella di Deulofeu , sicuramente merita un posto sul podio, anche perché penso che lui Deulofeu, non sapeva neanche che esistesse. ......ahahahah

      Elimina
    4. Fa ridere ma anche pensare: era allo stadio sia per la partita con l'Empoli che per quella con la Roma, che sono andate come sappiamo.....

      Elimina
    5. Insomma, D A Spo al pelato...

      Elimina
  5. Tuttosport - Milan in attesa dei documenti per dimostrare l’onorabilità di Mr. L

    AHAHAHAHAHAHHAHAHAH

    24000 CONTADINI TRUFFATI
    3 GOVERNI RAGGIRATI
    IDEATORE DI SCATOLE...CINESI
    SI AVVALE DELLA COLLABORAZIONE DI jACK LO SFREGIATO SPACCAOSSA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troll del cazzo, coi soldi del truffatore stanno arrivando Musacchio, Kessie e Rodriguez (gli ultimi due hanno mandato un sonoro pernacchione alla "potenza di Suning", che pure ci aveva provato). Aubameyang sarà il prossimo.
      Pernacchie a Suning anche da Simeone e Conte. Ma 'sta cazzo di potenza di Suning , quant'è potente?

      Torna sui blog della tua parrocchia, che il fetore che emani è insopportabile!

      Elimina
    2. atto dovuto e formalità in un paese disonorato con la fissa dei timbri&patacche, pensa che anche il cirripede dovette sottostare all'umiliante bisogna. moratti il certificato se l'è fatto preparare dal fido oriali.
      in fondo mai gli avvocaticchi italici hanno preso sul serio il buon Dio. mancava la firma con marca da bollo e timbro in calce alle Tavole.
      Pam! così se l'immagina l'avvocaticchio italico l'atto finale che certifica e manda in essere la creazione. Pam! il tonante picchio di un timbro gigantesco sull'universo, il vero e unico fiat secondo lui: Pam! Pam! Pam! che musica celestiale nelle recchie cerose dell'italico avvocaticchio.

      Elimina
    3. COI SOLDI DEL TRUFFATORE? AHAHAHAHAHAHAH
      DEMENTE SEI PROPRIO UN DEMENTE

      Elimina
  6. GALLIANIFINALMENTEOUT!!! Un Carissimo Saluto a Tutti i Veri Tifosi Rossoneri. Come per Milan-Roma, anche per Atalanta-Milan e successivi due incontri....NON MI INTERESSA NULLA!!!! Questa squadra (come quelle di questi MERAVIGLIOSI QUATTRO ANNI) è la PIU' SCARSA da quando Tifo Milan (dai tempi del Capitano Gianni Rivera). Se questa rosa avesse affrontato i Due Campionati di Serie B, SICURAMENTE non sarebbe salita in Serie A. Altro che Partecipazione ai PRELIMINARI di Europa League. Giocatori (a parte due o tre elementi) INDEGNI di indossare la casacca ROSSONERA. Lo Tirchio e Dea davanti in classifica, lo scorso anno il Real Sassuolo, ma a cosa dovremmo ambire??? Pulizia Completa a Milanello....squadra "da scappati da casa", Grazie a Silvio Berlusconi ed all'AD MINCHIAM (che nonostante la sua Ampia Esperienza nel Mondo del Calcio (ihihihihih), NESSUNO HA VOLUTO!!!! Fdl Forever.

    RispondiElimina
  7. Dal giorno in cui la Juve/Agnelli ha acquisito il proprio stadio( con i soldi pubblici come al solito!) le ha vinte tutte( con l'ausilio di arbitri, Fgci,Lega e Società sportive che hanno consegnato ai lorsignori sabaudi i migliori giocatori sulla piazza). Se non e' un campionato falsato questo! ROC47

    RispondiElimina
  8. , ,, ,, ,, ,,, ,,,,,,,,, ,, ,, ,,, , ,,. %% % .

    , ,, ,,, ,, ,, ,,,,,,,,, ,, ,,,,,,,, .%% % ° .% == --

    , ,, ,, ,, ,, , ,,,,,,,,, ,, ,,,,,,, ,,,%% %°(.. ° |

    ,, ,, ,,, ,,,,, ,,,, ,,, ,,,,,,,,,.%% %@ ./¯\-/

    ,, ... ,,,,,,,,, %-=-=-=-=- ... %%%%%%%%%@ @@@@----- °°

    ,, ..... ,,,,,%%%,, ,,,, ,,,,----- ,, ,,,,, |...... °\. , ,,

    ,, .,, ,,,,,,%&° .( . . ./ °------------\, ,/ , , / /

    ,, ,, ,,,,,,,, <. < <° ,, ,, ,, ,,,|..| .. ,, .

    ,,, ,,,, ,,,,, °\ \\. ,, ,,,,,,, ,,|.|, ....

    ,, ,,,, ,,,,,,,,,, ,,,, ) \\ ,,, ,,,, ,, ) \

    RispondiElimina
  9. Il teatro è più povero come ha detto G. Mughini. L'unico che potrebbe sostituire nei cuori rossoneri il Dott.Galliani è il Dott.Gianluca Galliani grandissimo tifoso rossonero e imprenditore e competente di calcio. Buon sangue non mente mai.

    Paul 86

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GALLIANIFINALMENTEOUT!!!! Auguro al Dott. Gianluca Galliani di NON aver preso le pseudo competenze calcistiche del padre, perchè viceversa, la prima cosa che farebbe, sarebbe quella di SPEGNERE LA LUCE del Condominio dove abita. Buon sangue non mente mai......Fdl Forever.

      Elimina
  10. Il teatro è libero dal grassone come ha detto G. Mughini. L'unico che potrebbe costituire dei fiordi e dossi neri è la Botte.Galliani grandissimo lardoso e traditore incompetente di calcio. Buon sangue Avis.

    Paul 86

    RispondiElimina
  11. Vincenzo cesso
    Donna montato

    RispondiElimina
  12. Per fare Keita ci vogliono 1000 Deulofeu

    RispondiElimina
  13. Anche stasera il Milan gioca a perdere.

    RispondiElimina

Abbiamo riaperto i commenti!
Attenzione: chi scrive commenti è automaticamente tracciato dal sistema (informazioni non a disposizione dei curatori) ed è quindi totalmente responsabile di quanto scrive.





FEED


Scrivi Email - Nei tuoi preferiti


IL LIBRO DI CRITICA ROSSONERA
DA CALCIOPOLI AD ATENE dove oltre ai post sono contenuti molti dei commenti significativi, per rivivere un anno particolare della storia del Milan.
E' GRATIS!


Post più popolari