Esaltati

// 113 commenti
La cattiveria agonistica instillata da Vincenzella ha conquistato tutti.
Effettivamente è corretto avere lasciato in panca Honda per fare giocare i primo che passava.
E' c'è persino chi parla di rinnovare subito Cutrone dopo l'esordio.
Ma questi, dopo la partita con l'Empoli, dov'erano?

113 commenti:

  1. Criticuzza, Vincenzella te l'ha messo nel popò e la tua Inter se l'è lasciata dietro.

    Perché sei interista vero? Dai, ammettilo.

    RispondiElimina
  2. Dopo questa insperata qualificazione, ora bisogna pensare solo ed esclusivamente al mercato e puntare ad essere pronti per il preliminare.
    Io non so come la pensate voi, ma io la prossima stagione mi concentrerei sull'europa League.
    Ormai è una competizione snobbata da tutti ma secondo me vincerla sarebbe un ottimo modo per rientrare nell'europa che conta.
    Porterebbe soldi qualificazione diretta alla CL ed cmq un titolo europeo, e non da ultimo ci darebbe accesso alla possibilità di un altro titolo (supercoppa europea).
    Quindi dico FOrza MILAN e l'anno prossimo si punta già in alto.
    Anonimo delle 8.35

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo delle 8:35.
      Secondo me dobbiamo concentraci sul mercato, prima di tutto. Concordo sull'essere pronti per il preliminare,poi tutto sul campionato, il girone di EL non dovrebbe essere proibitivo, poi in primavera vediamo come siam messi in classifica, e potremmo scegliere se puntare sul piazzamento on campionato o sulla EL , per entrare in CL. L'importante è rientrare in CL in qualsiasi modo, certamente vincendo l' EL sarebbe anche meglio perché ti porterebbe un trofeo (che non abbiamo mai vinto).... comunque, un passo alla volta senza troppe illusioni, sempre piedi a terra

      Elimina
  3. GALLIANIFINALMENTEOUT!!!! Caro A.C. Milan stagioni sportive 2012/2017 Riposa In Pace. Fdl Forever.

    RispondiElimina
  4. MATEO MUSACCHIO sta svolgendo le visite mediche... E uno!
    Ciao cravatta gialla, pessimo AD... Spero che quella di ieri sia stata la tua ultima apparizione....

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ciao leo63 e Buongiorno a tutti e forza milan.
    Bravi, un passo alla volta, ora si pensa al mercato con priorità al centrocampo, poi attacco e difesa.
    Anche perché l'unico centrocampo peggiore della storia è stato quello di nakata e pecchia.....che insieme facevano....................NA...KATAPECCHIA..................battutoneeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  7. MAIALI INFETTI DALLA INFLUENZA PORCINA
    TUTTI NEL FORNO CREMATORIO DEL PORCO RE TRIESTINO ,COI SERBI,CROATI TUTTI INTERI.

    RispondiElimina
  8. Cmq nella mia.totale indifferenza x i risultati sportivi di questi reietti e scarti, riusciti nella titanica impresa di fare 2 punti con le ultime in classifica, non riesco a rimanere indifferente.per.L esagerata esultanza, per il conseguimento di un obbiettivo standard minimo, da genoa, sampdoria, torino ecc ecc squadre di terza fascia, partendo pure del doppio preliminare.

    Esultanza tipica di giocatori, e qui mi rifaccio al post di un amico rossonero, precedente, presi da squadre abituate a lottare per questo ....
    Emblema della nostra pochezza, emblema di un capitano indegno del vero Milan, non vincente sul campo, ma perfettamente degno e leader (si fa per dire) di questo Milan....


    Vedere quelle immagini, a me, Personalmente, ha fatto pensare a quanto in basso siamo caduti, dopo un rullino di marcia da "salvezza".
    Solo grazie al nuovo obbiettivo del campionato italiano , "il non voler andare in e.L. Passando dal doppio preliminare", di squadre più attrezzate...

    E noi , il Milan, ci lasciamo andare a tali esultanze ?!?!?

    E non mi parlate di ragazzini, perché in campo ce n erano pochi ...
    Mamma mia quanto siamo caduti in basso.....

    Tabula rasa, vi prego Fax e Mira panchinate immediatamente , l indegno capitano se davvero volete ricostruire un Milan con ambiazioni ben più alte, il primo tassello prima ancora degli acquisti è recidere quel ramo malato, debole, incancrito che rischia di ammalare e demotivare chiunque possa arrivare e i pochi ragazzi che abbiamo.

    Obbiettivi raggiunti, coppa e qualificazione, solo grazie alla dea bendata che ci ha liberati di quell' essere , per quasi tutta la.stagione e il nostro tracollo è iniziato quando si è riseduto in quella panchina, vicino al campo, che dovrebbe essere il suo abitat naturale.

    Fax Mira, se ricostruzione deve essere deve partite prima dall'interno, tagliate quel ramo prima che ammali tutto l.albero !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ce La quello che dici è corretto, anche a me fa strano vedere le maglie rossonere contorcersi e saltare per un sesto posto e una qualiicazione ai preliminari di EL.
      Ma come dici tu i giocatori che abbiamo sono abituati a lottare per questi piccoli traguardi e quindi non mi scandalizzo.
      Se avessi visto maldini seedorf pirlo sheva kakà e company esultare per un 6 posto avrei preso la macchina sarei salito a milano per mangiarmeli vivi.
      Ma in campo non c'erano loro ma una squadra mediocre fatta di giocatori mediocri.
      Quindi a conti fatti sono contento per l'obiettivo europa, sono contento di essere arrivato davanti ai merdazzurri, e adesso rimango in attesa di un grande mercato e di un progetto che inizia a prendere piede.
      Per il resto ti quoto in toto e sono d'accordo che i primi passi per un grande mercato partono dal taglio totale dei rami secchi e marci.
      Forza MILAN
      Anonimo delle 8.35

      Elimina
    2. hanno fatto quello che hanno potuto. anzi di più. a me ha fatto piacere il trionfetto e il tripudietto. un po' di Milan è entrato anche nei loro piccoli cuori. bravi.
      Gongren

      Elimina
  9. Musacchio sta effettuando le visite mediche e nessuno sapeva niente, c'è qualcosa di diverso o sbaglio ?...il domani è già iniziato !

    Mi rendo conto che questo cambiamento può dare fastidio a qualcuno ahahahahah !

    AC MILAN 1899 un esempio x alcuni, un incubo x molti ! FOTTETEVI MERDE !!!!!!!!!

    SALUTI AI FRATELLI MILANISTI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lavati il culo dopo ogni INCULATA

      Elimina
  10. Ciao Ce la , tutti auspichiamo che mortolivo vada via, ma sarà impossibile che un 32enne incapace rinunci a 3,5 milioni netti a stagione facili facili, pertanto rimarrà, sperando, guardando le partite dalla tribuna, max dalla panchina. Sull'esultanza anche io non ho nulla da dire perché purtroppo manifestata da giocatori di terza fascia, quindi io non accuso loro, ma il duo malefico che fortunatamente non esiste piu'. Certo, hai ragione a scrivere che i colori rossoneri sono caduti in basso, ma quest'ultima circostanza è quella che meno mi ha fatto vergognare rispetto alle cazzate di berlusca-galliani, le loro uscite pubbliche, i contratti fra una mangiata ed una altra fatti con procuratori amici per ex giocatori indegni anche della serie B turca. ma è tutto finito.............si riparte....ed è su questo che dobbiamo concentrarci tutti. Fassone e mirabelli( che a me piacciono) stanno facendo l'impossibile per acquistare giocatori degni e funzionali agli schemi di Montella( quest'ultimo l'anno prossimo non potrà avere scuse)e sonop convinto che sarà un buon mercato, anche se fra mille difficoltà.
    1) sbolognare i cessi superpagati
    2) convincere i top players a giocare in una squadra che non milita in Champions
    3)convincere i top players a giocare in una squadra che attualmente è di seconda fascia
    4)convincere i top players a giocare in una squadra che ha come capitano Montolivo
    5)convincere i top players a giocare in una squadra accettando compensi non faraonici quando a MORTOLIVO gli dai 3,5 milioni all'anno
    6)convincere i club a non chiedere o sparare cifre faraoniche/astronomiche per i top players, quando hai speso 21 milioni per BERTOLACCI...............................
    ..............
    Bhe ho detto mille difficoltà ma mi fermo qui, le altre le conoscete tutte.
    Ma noi dobbiamo essere ottimisti...............non può piovere per sempre ( cit. movie -the crow).
    SEMPRE FORZA MILAN

    RispondiElimina
  11. hanno fatto bene a festeggiare siamo una squadra scarsa ed erano 3 anni che non annusavamo i preliminari , non si vive solo di passato e il convento ora passa questo , l'obbiettivo minimo è stato raggiunto , il massimo sarebbe stato il quarto posto. Da qualche parte bisogna pur ripartire e poi nell'87 mi ricordo bene festeggiare come fosse un mondiale baresi , maldini , tassotti , donadoni e gli altri dopo lo spareggio per il quinto posto con la samp .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, e noi (io di sicuro) con loro. Detto questo l'unica cosa davvero esagerata mi è sembrato il lanciare in aria Montella, come noi sappiamo bene quella è una cosa da farsi quando si vince qualcosa, e tra l'altro a Doha mi pare non l'avessero fatto, mah...

      Elimina
  12. Musacchio è una pippa e rotto, Ricardo Rodriguez è marcio, Kessie ha imbroccato due mesi e poi è sparito, Aubameyang in Italia non toccherebbe palla.

    Mi porto avanti col lavoro e vi risparmio un po' di lavoro, trolls sfigati...

    Per intanto, vi ricordo tre cose:
    - nati per iniziativa di nostri profughi fuggiaschi;
    - abusivi da quasi un secolo nello stadio costruito per l'AC Milan dal Presidente Piero Pirelli;
    2003 Abbiati su Kallon, 2005 inculati sia all'andata che al ritorno con tanto di fuochi d'artificio.

    Ciao, merde! E tornatevene nelle vostre fogne maleodoranti.

    RispondiElimina
  13. Anonimo delle 10:49 ,
    Non sono d'accordo ....
    Indossi cmq la casacca rossonera ... Non quella del.Torino Genoa o Sampdoria, atalanta.... Anche se i giocatori vengono da quelle realtà .
    E dopo un rullino di marcia da "salvezza" 2 punti e ripeto 2 punti con le ultime, ti lasci andare a ciò che era raggiungibile molto prima ?!?!?

    Felici si, ma le ole il lancio del "paraculo" mi spiace, ma per me è esagerata.

    Questa non è una mentalità vincente .... Ma da squadra neanche di seconda fascia, ma di TERZA FAScia.

    Ed anche se lo sei, ammetterlo è peggio che esserlo ....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai c'è che l'eredità del buon Silvio e Galliani è una squadra così scarsa, che ci sono quelli che si esaltano per un sesto posto. Anche io non condivido questa esultanza, ma bisogna anche dire che almeno dal 2012 in poi le prospettive sono state sempre più fosche e quindi nessun risultato ci avrebbe fatto esultare. Quest'anno sembra e ripeto sembra che prospettive siano migliori e quindi questa la differenza che probabilmente ha fatto esultare molta gente. E in ogni caso tu dici, ti chito: "E noi , il Milan, ci lasciamo andare a tali esultanze ?!?!?" Quel Milan che intendi tu e posso ben capire, bisogna ammetterlo che non esiste più da anni. Oggi siamo una squadra che tecnicamente non valiamo più di una Lazio, che giustamente non supera il 4 posto in campionato. Quella idea di Milan che era stata creata nel primo ventennio Berlusconiano è stata sradicata negli ultimi 10 anni, lasciando partire senza riconoscenza e senza nemmeno cercare di trovare degli eredi, tutti quei campioni che incarnavano quei valori a cui ti riferivi dicendo: " E noi, Il Milan... " Quei valori non sono negli Honda, nei Poli nei Montolivo, discreto giocatore a cui sono stati dati pesi che non potevano sopportare, per qualità tecniche e morali e inadeguate a quello che è il Milan. L'idea di Milan oggi è molto più bassa e va ricostruita dal basso, con pazienza, molta pazienza senza lasciarsi ad inutili esaltazioni, né mostrando inconsolabile pessimismo verso il futuro. Il Milan può rinascere non aspettiamoci subito la luna, ma cerchiamo sempre di sostenere la squadra.

      Elimina
  14. Vedo che la qualificazione all' EL ha portato un po' di buonumore, MAX che fa battute che manco a Zelig (bellissima ....na katapecchia....ahahah) , Mauri che si lascia andare a slogan da ....paura..;-).
    L'unico che continua imperterrito a essere pessimista è il caro CE LA . E rilassati un po anche tu :-)

    Sappiamo tutti che esaltarsi per un sesto posto che ti fa andare in EL passando da un doppio preliminare come una squadra Dell 'Azerbaigian qualsiasi, non è da MILAN.Ma che dobbiamo fare ? Metterci a piangere, se dopo anni di umiliazioni provocate da una gestione societaria a dir poco scellerata, abbiamo rialzato un po la testa ?
    Un primo passo verso una rinascita è stato fatto, ora aspettiamo di continuare a camminare sempre più velocemente verso il completo recupero e ritrovamento di un Milan degno di portare questo glorioso nome senza vergognarsi.La strada sarà lunga e tortuosa, ma se non cominciamo a metterci in viaggio, non arriveremo mai.
    Dalle mie parti si dice : " Mollichina, dopo mollichina...si fa la pagnotta "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Leo,
      Dai ammettilo,realisticamente, il lancio dello "stronzo" è stato fuori luogo .....

      Posso capire l esultanza
      del Sassuolo l anno scorso,la prima volta che andava in europa, ma noi ... Il Milan, proprio no.

      Da me in piazza non c era nessuno con le bandiere rossonere ....



      Elimina
    2. Ciao CE LA, chi ha parlato di bandiere in piazza ,e ci mancherebbe pure, ma un po' di soddisfazione si. fuori luogo i festeggiamenti dei giocatori ? Mah...punti di vista. .a me non hanno scandalizzato ne "eccitato" particolarmente.

      Comunque un giorni mi dirai chi è l'allenatore che ti farebbe felice.

      Elimina
    3. Di tutti,diciamo i realizzabili, penserei seriamente a Spalletti....
      Ride poco e lecca ancora meno ;)

      Montella mi ha deluso prima come uomo, adeguandosi con la lingua a leccare adeguatamente il suo superiore di turno, e con la squadra esaltando "non prestazioni" alla Inzaghi, poi come allenatore , monoschema e monotematico non sfruttando i giocatori a dovere.... E non evolvendosi ...
      Mediocre

      Elimina
    4. Mah..se dovessi cambiare , lo farei per un top tipo Ancelotti, Conte o Giardiola. ..altrimenti mi tengo Montella. ...e poi Spalletti ....parla in codice, per capirlo ci vuole un ...ricevitore satellitare per decriptare le sue parole.

      Elimina
  15. Ciao Lyon, per quanto riguarda l'EL, se sono sicuri non influirà negativamente al vero obbiettivo del prox campionato, ben venga, l'importante sia stata una decisione presa con consapevolezza!

    Quello che mi rallegra è il fatto che nessun sito/giornale, ieri abbia riportato la notizia delle visite mediche di Musacchio ( quello rotto, il flopp annunciato...per intenderci ), questi sembreranno anche dettagli, ma non lo sono....

    Credimi Leo, di mollichine ce ne vorranno ancora tante per fare la pagnotta, ma il fatto che abbiano iniziato a scaldare il forno fa bruciare il culo a molti......:-)

    Comunque l'euforia di MAX è contagiosa...splendida direi......:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mauri, hai ragione, di mollichine ce ne vorranno tante, quindi è meglio iniziare a riunirle, non vorrei ritrovarmi con una .... rosetta (Buona eh !, ma piccola! )
      ;-)

      Elimina
  16. Ciao Mauri carissimo CM72, CeLa, Max1967 e tutti gli altri fratelli milanisti veri. Urge un repulisti e spero avvenga quanto prima. Con questi lontano non si va, ed il EL si rischia di fare qualche figuraccia epica. Prendere giocatori concreti e di valore, non pippe superpagate o ronzini fatti passare per cavalli purosangue...
    Un abbraccio
    TS61

    RispondiElimina
  17. ops ... IN EL ...scusate
    TS61

    RispondiElimina
  18. e adesso questo vecchi. falciare e poi il diserbante. tutto e tutti. svuotare e calcinare, riempire di cemento e chiudere. che non ne resti nemmeno il vuoto. fuori tutti. via e per sempre che non ne resti nemmeno l'odore.
    ah essere padrone dell'inter. che gusto ne avrei.
    la faccia di questo vecchi parlante, vista in foto, m'ha risvegliato impulsi che credevo estinti da tempo, impulsi che abitavano i cuori di belve di ere lontane.
    Gon grrrrrr en

    RispondiElimina
  19. Ciao Leo e TS, concordo ! comunque, sia Fassone che Montella sono stati moooolto espliciti riguardo la prox campagna acquisti.......trattasi di investimenti importanti ( Fassone ) punteremo in alto sulla scelta dei nuovi acquisti ( Montella ) ...sono dichiarazioni confortanti :-)

    Oh ! sono ottimista...forse MAX mi ha contagiato ahahahaha :-)

    RispondiElimina
  20. AMICI, come ha brillantemente scritto l'anonimo delle 12.01, cerchiamo di sostenere la squadra sempre.
    Carissimi Leo 63, Ce la, ts61,cm mauri, insomma.....TUTTI.....il buon umore parte e decolla per la semplice ragione che Berlusconi e Galliani fanno parte del passato ed è questa la prima vera grande conquista del 2017.
    So benissimo che gli acquisti potrebbero non rivelarsi tutti azzeccati, ma senza ritornare ai dettagli, è superfluo rammentare che non sarà facile esplodere subito, ma ripartire si............è facile perché lo abbiamo già fatto..................IL DUO MALEFICO NON C'è PIU'.
    Detto questo, come già sottolineato e rimarcato dal sottoscritto, il Manchester united ( centinaia di milioni spesi) è arrivato sesto, ottenendo lo stesso risultato del milan e si salverà solo se vince la finale di europa League. Idem il PSG,milioni spesi continua a non vincere un cazzo.............non parliamo dell'inter.
    MORALE.
    ogni campagna acquisti è un rischio per tutti, ma siccome ci siamo fracassati i coglioni per anni ed anni......quantomeno adesso possiamo permetterci il lusso quantomeno di non fasciarci la testa prima di romperla. Non è facile per nessuno. Non è facile per noi illuderci o soffrire ancora, non è facile per la dirigenza trasformare il milan in una araba fenice che risorge dalle proprie ceneri, non sarà facile per berlusca e galliani non avere piu' voce in capitolo.........................ma per questi ultimi..........come direbbe il boss di gomorra..........A ME NON ME FOTTE NU CAZZ...................!!!!!!!!!!!!
    sempre forza milan

    RispondiElimina
  21. colpo di scena gobbo. marotta apre a conte?
    conte che appollaiato su una traversa dello stamford bridge dichiara: sono innamorato dell'italia, a londra mi sento solo come un cane bagnato e puzzolente. voglio una doooonnnnaaaaaaa!

    sarà conte il nuovo vice di mrAllegri?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abramovic conferma: non si riesce a farlo scendere dalla sua traversa, neanche mazzarri l'ha convinto. hanno confabulato per ore in una loro lingua misteriosa gesticolante ma niente, conte è rimasto lassù. mazzarri mi ha detto non ho capito cosa, e sfido chiunque a capire cosa, e se n'è andato ciucciando la sua bottiglietta di plastica.
      freud: chiaro! il succhiotto del bebè, fase orale anale eccetera eccetera del bebè di ritorno.
      galliani: il calcio è questo.

      Elimina
  22. hanno fatto benissimo ad esultare ...principalmente perche dopo diversi anni arriviamo davanti ai merdazzurri !!..poi il sesto ponto in fin dei conti è la posizione che ci rispecchia come squadra ..oppure qno di voi credeva di arrivare terzo ??..io sinceramente mi aspettavo 5/6 posto niente di piu' vista la squadra che abbiamo ..la nuova dirigenza è partita bene ..speriamo vadano avanti ma erano decenni che non vedevo tre acquisti a maggio

    RispondiElimina
  23. inatanto musacchio è già a milano...dove è quello pseudotifoso cravattino ruiulino che scriveva che i nomi fatti erano tutte fesserie per pigliare in giro i tifosi e non sarebbe arrivato nessuno???????

    RispondiElimina
  24. A Musacchio ora si può credere, per Kessié e Rodriguez gli scettici devono ancora attendere. Intanto si parla di Simeone (per me più forte di Bacca oltre che più giovane di 10 anni) come punta di riserva al posto di Lapadula. Operazione quasi in pareggio. Musacchio 15 piuttosto che i 25 dei quali si parlava, i bonus non sono certezza. Questi sono fatti di un maggio di non ancora concluso.
    Da oggi non ci sono più obiettivi stagionali e non bisognerà "nascondersi" con i giocatori che non faranno parte del progetto futuro. Ne sentiremo delle belle. La bocciatura di Bertolacci mi sembra evidente ed irreversibile, quando arriverà Modric (o similari) il capitano capirà qual'è il suo futuro. Con la trattativa di Kessié, Kucka l'ha già capito, bene che gli vada farà la riserva. I centrali di difesa sono già 5, Gomez si sente per caso di troppo? Sarà un mese di botti a ripetizione, sino al ritiro di inizio luglio, poi un altro mese per "aggiustamenti".
    Con questi ritmi si stravolge l'intera rosa.

    RispondiElimina
  25. Ciao vale............ed è giusto così. A coloro i quali sostengono che stravolgere una rosa potrebbe essere controproducente Rispondo..........OK POTREBBE ANCHE DARSI, ma è altresì vero che i sette decimi dei nostri titolari non starebbero neppure in panchina con squadre piu' blasonate. QUINDI.............RIVOLUZIONE SIA.........

    RispondiElimina
  26. intanto fu milannews annunciano il Milan su Thauvin se dovese fallire la pista Keita. La qual cosa mi fa inorridire perché sarebbe l'ennesimo colpo "alla Gobbani", dato che il ragazzo, pur promettente, è un doppione di suso dal punto di vista tattico: piede sionistro, ama partire da destra... a noi serve uno che sia destro (o meglio ancora ambidestro) e che sia letale partendo da sinistra. Letale= ALMENO 10-15 gol a campionato, dato che né Suso né Deulofeu né JBV hanno mai superato la soglia - risibile- dei 7-8 gol a stagione. Ora, ok che Bacca faccia schifo (e per schifo si intende 14 e 18 gol nelle ultime due stagioni) ma l'assenza di un altro attaccante in grado di andare in doppia cifra la paghiamo eccome e credo che siamo gli unici (a parte la cooperativa del gol bergamasca) a lamentare questa carenza nelle prime 9-10 posizioni di classifica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thauvin un nome tra i tanti, un altro è quello del Papu Gomez.

      Elimina
    2. però lasciano perplessi alcuni accostamenti. Nel senso: il Papu on può essere l'alternativa a KEita, per età, rapporto qualità/prezzo, valore intrinseco del giocatore... lo stesso dicasi per: "il sogno è uno tra Modric e Fabregas", le alternative concrete Gustavo o Badelj... a parte il divario stratosferico che c'è tra i primi due e gli ultimi due... ma poi L Gustavo è un mediano, Badelj un onesto uomo d'ordine... gli altri due sono dei centrali dai piedi sopraffini... avrebbe avuto più senso puntare Tielemans come scommessa al posto dei 2 big se, come tutti ben sappiamo, il problema (o uno dei 6-7 problemi, almeno) è l'assenza di un centrale rapido di piedi e di cervello. Cosa aggiungerebbe un Badelj rispetto alla Natura morta di Caravaggio? poco, pochissimo... passare dal sesto al quinto posto a fronte di una campagna acquisti multimilionaria la vedrei come una sconfitta. S'ha da fare l'all-in.

      Elimina
    3. Ma anche: si punta uno tra Morata, Belotti e Aubameyang. L'alternativa è... Kalinic. Kalinic a 30 M??? Come rapporto qualità/prezzo e note che siano la sua scarsa prolificità e l'età avanzata... 30 M è un furto con scasso, possibile che in Europa oltre ai superbig ci sia quella specie di Fassino balcanico?

      Elimina
  27. Se il progetto non fosse importante ed ambizioso, mai Montella avrebbe pronunciato quel nome che per noi si traduce "gobbi".
    Certo, una pia intenzione perché il divario tecnico/societario con loro non si colma in un solo anno.
    Però io la differenza tra come si stanno muovendo i "nuovi" e quello che avrebbe fatto il "governo cinese" (ahahah) non la vedo così marcata.
    Ciao Max.

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. vi posso raccontare una storia carina su Thauvin?
    fa parte del passato, e della vecchia dirigenza

    RispondiElimina
  30. stagione 2008/9, Galli era diventato resp settore giovanile.C'era voglia di investire da parte del club e si passo' da una gestione Buriani che aveva 1/2 mln di budget a quella di Galli con 10 mln di budget
    Galli chiamo come ds il (disgraziato= onesto ma incapace) Pederzoli(ex liverpool) e costituirono una squadra scout internazionale coi contro cazzi: Claudio Calvetti che divenne poi col tempo resp sett giovanile Verona( il piu' grande di tutti, un fuoriclasse) Marcello Marini( juve, brescia, west ham, un grande talento per i giovani)Rico Ribalta( divenuto nel tempo capo scout juventus) Massimiliano Notari( ora top scout 1 squadra Monaco dove sta realizzando tutti i colpi che seguivamo al milan e non si sono fatti) il sottoscritto e un altro paio...una macchina da guerra.Inter e juve che erano abituate a far man bassa si preoccupavano.quella stagione portammo a 15 anni e a 4 lire Pogba, Rabiot, Kondogbia, Martial, Sule, Max Meyer, Saint Maximin, Digne, etc etc..
    Sappiate una cosa pero', non la guardate dal punto di vista scarso/forte oggi da prima squadra, guardatela con gli occhi di chi prende a due soldi un promettente quindicenne..come da settore giovanile..se lo prendi a 15 anni e ti costa poco, hai un margine di riuscita del 30, 40%, ma deve almeno diventare un pro per non perdere grano..calcolate che un pari eta' di sett giovanile nostrano, gia' selezionato e scremato se gioca negli allievi nazionali di squadra di a e b , avra' il 5%/10% di diventare un PRO.

    RispondiElimina
  31. Morale grande stagione scouting, finalizzata da Pederzoli con i seguenti pacchi: Hottor( 1.8 mlln da triestina...oggi sparito) Zigoni 1.8 mln serie B, Beretta 1.5 mln oggi tra b e c, Tamas 500.000 (oggi squadra minore rep ceca), Kabamba pagato 500.000 sparito..etc etc etc un disastro, Noi scout tutti gasati per il lavoro che stavamo facendo, dopo la finalizzazione avevamo vergogna ad andare in giro, poiche' i concorrenti sorridevano sotto i baffi( sapendo pèero' di chi fosse la colpa)
    Morale Galliani l'anno seguente si incazzo' e invece che rimuovere solo quel ds, diede budget 0 per gli acquisti( una follia).Morale, a me che facevo Francia in particolare mi venne detto, non ci sono soldi.
    Non sapevo cosa fare.POiche' anche se prendi un ragazzo che ancora non ha firmato da pro, devi sempre riconoscere l'addestramento fifa che per la Francia sono per 3 anni 90.000 piu' commissioni...zero chance.Mi arrivo' pero' una dritta da un giornalista locale che il Grenoble sarebbe fallito in pochi mesi.In quel caso, se ci fosse stato un solo giocatore interessante, il prezzo sarebbe stato 0 senza neanche parametro fifa.Mi misi in moto ogni week end, partivo il venerdi rientravo la domenica notte.Per 3 mesi vidi dai pulcini alla prima squadra( 12 squadre) in tutte le salse, partite, tornei, allenamenti etcetc
    alla fine del lavoro tra circa 250 candidati, tornai con 2 nomi della loro primavera: Thauvin e Taider-... dissi, non sono fenomeni, non so se giocheranno nel milan, di certo ci facciamo plusvalenza perche' questi faranno i pro ad alto livello.Venne il fido di Pederzoli, Ribalta e mi boccio' entrambi a costo =!!!! poi quell'anno il pederzoli prese dal fallimento dell'ancona il brasiliano Ceregatti, oggi calzolaio a Riberao Prieto nello stato di San Paolo
    Quell'estate Taider passo al Bologna e l'anno dopo all'inter per 8 milioni, thauvin passo al Lille (prestito bastia) a 9 milioni e rivenduto al Newcastle per 15 mln dopo un paio di stagioni
    Diciamo una ventina di milioni di plusvalenze non esercitate
    questa è solo una delle tante situazioni allucinanti vissute
    e ora capirete il mio disprezzo per la vecchia gestione ma anche per la quadi toitalita' dei ds

    RispondiElimina
  32. Quali sono i nomi per la nuova struttura di scouting del Milan? Con Filippo Galli alla guida possiamo stare tranquilli o saranno ancora sole come ai tempi del disgraziato Pederzoli?

    RispondiElimina
  33. eheheheheehh,
    guarda Filippo Galli è una persona squisita, onesta e competente.Ha delle idee clacistiche che non sono consone ai miei gusti, ma chi se ne fotte, ha delle idee e le porta avanti con coerenza.
    Non so se la struttura scouting la scegliera' lui o Mirabelli.Al momento non si puo' dire.Certo è che in qs momento Mirabelli è preso a fare la 1 squadra(da solo...sigh!!) per cui non saprei dire...ma con l'allontanamento di Bianchessi ci si guadagna e con lo stop dello scouting eta' 15-18 anni( la piu' importante) da parte di Galliani degli ultimi 5 anni, credo che si guadagnera' per forza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai un anedotto su Bianchessi? In tanti lo piangono come se avessi il Messia, perché è lui che ha portato Donnarumma, ma io ricordo anche Mastour? Dove sta la verità? Nel mezzo?

      Elimina
    2. No, non sta nel mezzo.Bianchessi è una persona diciamo difficile, molto difficle.
      E' geloso, invidioso, bugiardo ...madonna santa...non è cattivo, diciamo che ha tanta insicurezza interiore e si pone al mondo in un modo osceno.
      Detto cio', di calcio non capisce una beata mazza, ma è dentro da tanto e si avvale di buoni scout.
      Aveva una qualita' importante pero': se si metteva in testa di prendere un giocatore, lo portava a casa al 100%
      Capace di appostarsi fuori di casa per giorni, di pagare il padre, la madre, il prete, l' insegnante pur di riuscirvi.
      Cosi' prese donnarumma gia' promessosi all'inter e con la juve pronta in seconda battuta
      Il dramma di avere al milan bianchessi, era il giro del fumo , che da buon bergamasco, faceva per il suo padrone.Ho scritto un paio di giorni fa come funzionava il triangolo Bianchessi, Riso Galliani
      Un annedoto fu, che un giorno nel 2011 credo, aveva mandato di fare da Galliani un centrale forte giovane.Mi telefono', lo portai a vedere gli allievi nazionali dell'Hoffenheim a vedere Niklas Sule( venduti oggi al Bayern)...me lo boccio' perche' disse che era piu forte un centrale nostro che oggi gioca in interregionale.
      Gli dissi di non chiamarmi piu' per vedere giocatori, e di segnarsi quel nome.Non mi ha mai piu' chiamato per dirmi: o sei scemo, ma su quello ci avevi visto lungo...

      Elimina
    3. Beh Sule, gran bel giocatore, anche se forse per i miei gusti prefirisco Tah del Leverkusen. Non mi da l'idea di essere sempre concentrato al 100% ed è un po' più legnoso di Tah, ma se lo prendevi da giovane lo pagavi una mazza, il Bayern l'ha pagato 20 mil... Tuo giovane di quell'età preferito nel ruolo di centrale?

      Elimina
    4. mah, non so se era il mio preferito.Di certo sia lui che Tah sono dei grandi prospetti , e lo erano.certo forse per entrambi meglio la Bundes o la Premier.Sno di stazza supermassimi e soffrono nel breve e negli spostamenti repentini.ma se li prendi da giovani hai fatto cmq bingo.
      I talenti giovani piu' forti in quel ruolo erano: Sule, Gimenez, Christianesen, Romagnoli.
      Oggi chi mi ha impressionato per crescita è Sanchez, il 96 colombiano dell'ajax.
      E sempre dai lancieri De Ligt, che in questo momento a volte fa danni come la grandine, ma è un 99!!!

      Elimina
  34. niente ruiu proprio non se ne fa una ragione

    "

    Non dobbiamo vergognarci di esultare per il ritorno in Europa, anzi. È legittimo rallegrarsi e festeggiare per una stagione finalmente positiva dopo 4 anni da incubo. Chiudiamo con un sesto posto abbinato alla vittoria della Supercoppa contro la Juve campione di tutto e alla valorizzazione di numerosi elementi che all’inizio della stagione erano più o meno degli scarti. La classifica è più bella di quello che sembra perché ci mettiamo dietro squadre nettamente più forti di noi o del nostro stesso livello. Ovviamente la goduria più grande è aver chiuso davanti all’Inter costata 200 milioni di euro. Non è una guerra tra poveri, perché loro avevano una squadra costata tantissimo e costruita per arrivare nelle prime 3. E invece sono incappati nella più classica stagione di vecchio stampo “morattiano” polverizzando il record dei 4 allenatori che risaliva alla stagione 1998/99. Pessima gestione societaria che ha depauperato un patrimonio tecnico ed economico di grande valore. Non a caso si apprestano a vivere l’ennesimo ribaltone societario e speriamo che si frammentino anche stavolta in clan rivali, ma purtroppo di soldi ne hanno e anche tanti. Con l’augurio che continuino a sprecarli.

    La nostra stagione è stata di segno diametralmente opposta. Una squadra con patrimonio tecnico modesto, composta da scarti, prestiti, giocatori in fase di rilancio dopo infortuni o stagioni deludenti e giovanotti di belle speranze. È stato bravissimo Montella a costruire un’identità di squadra e a far tornare la cultura del lavoro a Milanello, sfruttando il lavoro già cominciato da Mihajlovic. Il tutto protetto e coordinato da una società presente ma non invasiva. Infatti dopo tanti anni finalmente Berlusconi Silvio ha lasciato lavorare l’allenatore e Berlusconi Barbara ha evitato di infiammare la guerra intestina con Galliani che ha caratterizzato l’ultimo quadrieannio. Possiamo dare a Galliani anche la colpa del buco nell’ozono, ma dobbiamo riconoscere che se ieri S. Siro esultava per una stagione tutto sommato positiva, il merito è stato anche e soprattutto suo che con zero euro ha costruito una squadra logica e dignitosa. Da una Coppa Uefa conquistata con lo spareggio contro la Sampdoria era iniziato il Milan di Berlusconi e con questi preliminari di Europa League finisce l’epopea più vittoriosa della storia del calcio moderno. Con oggi finiscono oneri e onori della vecchia gestione e vedremo che cosa riuscirà a fare quella nuova. Dai 30 anni berlusconiani abbiamo avuto tante parole, ma anche tanti fatti. Da questa nuova “gestione”, non parlo di “proprietà” perché non si è ancora palesata, per ora abbiamo solo avuto parole, ma speriamo di vedere presto anche i fatti. Il primo step è ovviamente il mercato.

    Non sono affatto male i nomi di cui si parla e mi riferisco ai vari Rodriguez, Gustavo, Kessié e Musacchio. Ma io continuo a pensare che il giocatore determinante per far salire di qualità la rosa è un vero centravanti che da troppo tempo ci manca. Uno che giochi con e per la squadra. La priorità è quella. E io spenderei i primi soldi per un centravanti, poi penserei ad altri ruoli. Ma soprattutto, non avendo disponibilità economiche illimitate, eviterei di strapagare giovani di belle speranze. Mi riferisco a Kessié. Avere un buono staff di osservatori significa scovare Kessié in Serie B quando costa 1,5 milioni, non pagarlo 30 all’Atalanta dopo un anno di Serie A. Altrimenti a cosa servono scouting e osservatori? Tanto vale affidarsi ai soliti procuratori. O no? "

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto, ma tempo x programmare la futura rosa non ne avevano, questo dovrà essere fatto in futuro, probabilmente già dal prossimo anno.

      Vada x il centravanti forte, ma è il cc il fulcro del gioco. se non c'è gioco non arrivano i palloni giocabili agli attaccanti.....a mio avviso priorità al : CENTROCAMPO !!!!

      Elimina
    2. Certi fratture sono insanabili, non penso che Ruiu si riprenderà mai dal distacco da Galliani e Co. è una vedova inconsolabile. Lui è l'esempio del più esasperato del milanismo in malafede, legato non alla maglia ma alle personalità che hanno rappresentato il Milan. Non si è mai visto un tifoso, tifare smaccatamente per il proprio AD e difendere l'indifendibile. E' una persona coerente solo al suo AD. Se il Milan fa bene è perché l'imperatore del mercato ha fatto acquisti oculati, se va male è tutta colpa di Berlusconi che non gli ha dato i mezzi per esprimersi. I buchi di bilancio? Tutta colpa di Barbara che non ha lasciato mano libera al nostro fantastico AD di lavorare coi suoi mezzi (l'album delle figurine panini dove ha scoperto Bacca?), se poi per caso perchè l'agente dell'atalanta gli propone un giocatore, dopo che lui ha acquistato Biabiany, ma che viene fortuna calcistica nostra vuole viene fermato alle visite mediche, la propaganda calcistica ci narra della sua impareggiabile capacità di cogliere al volo le occasioni di mercato.

      In ogni caso rimane sempre un grande intenditore di calcio coerente con il suo tanto amato AD, secondo lui la base per ripartire sarebbe fare "all in", espressione che sicuramente gli piace, su un centravanti, come sperava l'imperatore due anni or sono su Bacca. Il centravanti che è il finalizzatore di una squadra è sicuramente importante, ma è il tassello finale di essa. Se non hai una difesa e un centrocampo degni di questo nome del tuo centravanti ci fai ben poco, e l'Inter, il Torino sono le dimostrazioni lampanti di questa cosa. Il Napoli ha quasi fatto meglio in questa stagione senza Higuain e con un centrocampo con ancora più variabili. Lo stesso Dzeko ha mostrato tutte le sue capacità anche grazie ad un centrocampo che ha girato a mille in alcuni momenti del campionato. Ma come il suo amato imperatore ne capisce ben poco e cosa ci vogliamo fare.

      Ultimo appunto, su Kessie: è condivisibile dire di evitare di strapagare giovani di belle speranze, mi va benissimo. Ma quando il nostro imperatore ha preso Bertolacci a 20 mil di euro e stava per prendere Kondogbia a circa una 40, non mi sembra che da lui siano arrivate rimostranze, ma unicamente peana, e quel Milan non mi sembrava una squadra con tutte queste potenzialità di spesa. Ah quanto è dura voler fare i super partes coerenti, quando c'è solo malafede...

      Elimina
    3. Non mi sembra che a Galliani abbia mai imputato di non avere uno buono staff di osservatori... No ma li era colpa di Berlusconi che gli dava i soldi al buon Condor, la coerenza di Ruiu è sempre fantastica, non ho mai visto nessun prendersi tanti insulti, dopo l'ennesima figuraccia fatta coi cinesi dovrebbe per contrappasso essere lasciato a Malpensa fino a che non arriva Fabregas... e il bello è che lo fanno ancora parlare, sebbene agli occhi di buona parte del tifo milanista, di vedovelle di Galliani ce ne sono ancora molte, abbia perso qualsiasi credibilità se ne ha mai avuta...

      Elimina
  35. Molto, molto interessante, dispiace per i sacrifici fatti da molti di voi ! non dovrebbe funzionare così !

    Comunque, eventualmente Thauvin arriverebbe solo nel caso Suso non rinnovasse, poi di nomi ne leggiamo ogni giorno, tanti sono solo sondaggi fatti nel recente passato dai nuovi.

    RispondiElimina
  36. Ciao Mauri, sono sacrifici che si fanno volentieri perche' è un lavoro appassionante per chi ama viaggiare e il calcio.E io amo entrambi.A volte mi vergogno a dire o raccontare di delusioni in questo lavoro se parametrato all'andazzo sociale degli utlimi anni, con chi fa lavori ben piu' faticosi, anche meno remunerati e magari ha perso tutto
    se mi si concede di contestualizzare la cosa, si è un dispiacere , che da professionista e specialmente da milanista, mi ci vorranno anni per dimenticare
    ma nuove avventure sono in arrivo per me, per il milan ( a cui auguro ogni bene) per i tifosi, quindi, va tutto bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo di cuore :-)

      Elimina
    2. Grazie Mauri!!!!

      Elimina
    3. curiosità a quanto si aggira lo stipendio mensile medio per un simile lavoro?

      Elimina
    4. dipende dal livello: se sei uno scout attivita di base , provinciale o regionale, se sei scout sett giovanile internazionale, se fai la prima squadra..quanti anni di esperienza si hannno..sono tante le variabili...
      in Italia, diciamo uno scout internazionale che ha 10/ 20 anni di esperienza e lavora per un top team prende circa 3000 eur netti al mese stando fuori magari 150 o 200 gg all'anno.

      Elimina
    5. Grazie per la risposta, non tantissimi 3000€ con 150 giorni out of location e sicuramente inclusi giorni festivi.
      Io lavoro in nord europa come trainer (non coach) e nel tempo libero faccio scouting, tutto post lavoro, le retribuzioni sono superiori qui (BE).

      Elimina
  37. Keita, Gomez, Tauvin non vanno bene?
    Al loro posto possiamo sempre tenere il crestato Niang o riscattare il fortissimo Ocampos...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. OCAMPOS NO ...Ma Delofeu secondo me è Forte ..

      Elimina
    2. Gomez andrebbe benissimo
      Il discorso è un altro , esempio ...
      Dai via niang ok ma non prendi deolofeu sostanzialmente cambia poco, dai via bacca ok ma non punti Keita o kalinic stesso score .....
      Così cambi tanto x cambiare spendi un botto ma sostanzialmente il valore della rosa in termini di punti rimane lo.stesso ...
      O.prendi giocatori + forti e di sicuro rendimento ( a noi servono come il pane giocatori che siano costanti ) o butti tutti i tuoi cash nel centrocampo e cestini definitivamente la checca con la fascia...e Giochi con un più coperto 3 5 2 ... Che sarebbe x me la.cosa migliore in assoluto

      Elimina
    3. Ma secondo te giocare con Inzaghi o Shevchenko era uguale? Cioè giocare con una punta che non chiude un triangolo, non fa salire la squadra, non gioca senza palla e segna 18 gol è uguale ad avere uno che fa reparto da solo e tiene sulle spalle il peso dell'attacco aiutando i centrocampisti a salire e servendoli negli inserimenti?
      Secondo te togliere Bacca che segna 14 gol e mettere al suo posto Mandzukic che ne segna 12, è un peggioramento per la squadra?
      Abbiamo visioni diverse del calcio :-)

      Elimina
    4. Ciao Dario,
      Scusa chi fa reparto da solo ???
      Manzukic, kalinic , Keita?!?!?
      L.unico che gioca spalle.alla porta è manzukic infatti segna pochissimo ...
      Non è un peggioramento ma non sposterebbe la nostra classifica ....

      Secondo me sottovalutate l importanza di due esterni che spingono e cRossano, invece di non varcare mai la.linea di centrocampo e passare la palla sempre al indietro e di centrocampisti che impostino l azione e si inseriscano ....
      Sia Inzaghi sia Shevchenko avevano 2 grandi squadre ... Che ne valorizzavano il rendimento ....
      Ma Nel nostro centrocampo ?!?!??

      Elimina
  38. marcellina oltre d'ottavio arriva qualcun altro allo scouting?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo col tempo circa 8 nuovi

      Elimina
  39. Thauvin, è un giocatore talentuso, molto, da un punto di vista tecnico
    Non è diventato un top player poiche' ha un carattere difficile, una testa strana
    Lui ha sempre e solo voluto il marsiglia di cui è tifoso.Quando lo han coperto d'oro a Lille( citta' fiamminga) lui non usciva di casa, al Newcastle poi anche peggio.Ha fatto di tutto per essere ceduto al marsiglia.
    Mi ricordo che mi colpi' un fatto: quando vedi tanto calcio giovanile francese ti rendi conto che al 90% i bianchi stan coi bianchi, gli africani neri coi loro pari e i magrebbini con i loro fratelli
    Lui era l'unico ragazo bianco a stare sempre coi magrebbini: vestiva come loro, ascoltava la loro musica, stsse vettura con stesso impianto stereo etc etce
    Niente, era un bianco incarnatosi nella razza non sua!!!
    Oggi, magari sapa' pure cambiato, ma a vederlo in campo nn so: grande talento, grande discontuinita'( tipica dei magrebbini)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. conosci Barazite? Pensi possa essere uno da milan? Io seguo spesso la sua squadra e quando entra lui fa tremare gli avversari.

      Elimina
    2. Certo che conosco barazite.Grande talento.testa difficile.Ha avuto le sue chances al Monaco ed Arsenal e non ce l'ha fatta.Quest' anno ha fatto una grande annata.Vediamo se rientra ancora nel giro delle grandi.Non so dire se puo' farcela, è solo una questione caratteriale.E' tanto che gira, ma ha ancora 27 anni e potrebbe ancora provarci in una squadra dal livello superiore all'Utrecht

      Elimina
  40. Il primo acquisto targato Marcellina è arrivato, Mustacchio è nel mio database in cloud dal 2001. Quando vedi tanto calcio giovanile argentino ti rendi conto di chi ha la stoffa. Non dimenticate che gli insider stanno con gli insider.
    Marcellina

    RispondiElimina
  41. Neanche quando si parla amabilmente riesci a fartene una ragione e dialogare come un cristiano eh

    RispondiElimina
  42. E quali sono le visioni di calcio di Filippo Galli e perché dici che sono strane?

    RispondiElimina
  43. no.non strane.Ho detto che sono lontane dall mie come gusti.Ma non lo dicevo perche' io conti un cazzo, lo dicevo perche' parlo bene di Filippo pur sapendo che vede un calcio diverso dal mio.
    Lui è folgorato da Guardiola e dal suo calcio, e prova in tutti i modi ad implementarlo.
    Quindi non piu' un giocatore che si identifichi con un ruolo, ma la formazione di giocatori che si ,uovono nello spazio e specialmente coi tempi.Non è segreto per esempio che Guardiola non vede bene il centravanti, che gli occupa uno spazio che lui vuole esser lasciato vuoto etc etc...è molto affascinante, ma io credo che Guardiola sia un genio, e come tutti i geni non vada imitato.E' lui e basta per me.Penso altresi che per giocare quel calcio e fare risultati, ti costi di piu'...se vuoi fare possesso devi avere giocatori talentuosi tecnicamente e quelli costan tanto. Un ulteriore motivo che mi fa a volte essser scettico su quel tipo di insegmaneto coi giovani in italia, è che dopo quando finiscono l'universita'( sett.giovanile)e poi vanno a lavorare( serieb, serie c etc) il mondo del lavoro che li aspetta è fatto da mister che rischiano il culo per pochi punti, che devono salvarsi etc etc..i mister delle squadre minori( non le top) hanno sempre grandi progetti ad agosto, poi dopo 2 settimane fanno giocare i piu' anziani e devono fare il punticino.Niente di piu' lontano dalla filosofia di Galli.Ma mica è colpa sua, diciamo che il terreno non è fertile per quel calcio. Io amo gli allenatori che giocano un calcio che sia un mix, di tecnica, possesso, fisicita', capacita' di difendersi quando necessario, insomma il calcio che si adegua come l'acqua.Amo allegri per questo.certo il settore giovanile è diverso.Li devi formare.E non è facile, perche' se vuoi essere innovativo, poi sai che c'è un sistema che non ti sostiene.
    Insomma Galli ha uno scopo nobile, non so se attuabile pero'

    RispondiElimina
  44. Hicks so che non dipende solo da te, ma ti auguro che le tue "nuove avventure" siano comunque all'interno del mondo rossonero! Nel caso non sarà così in bocca al lupo anche per le altre realtà e non dimenticarti di "critica"!

    Forza Milan,
    GH

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hichs figghio della troia piu infetta,della citta ritirati e ripassa,la granmaticA,STUDIA CAPRAAAAA

      Elimina
  45. Grazie GH!!
    Si dipende solo da me, poiche' ho deciso che comincio una nuova avventura, pero' devo sedermi e parlare con loro.
    Loro mi han fatto sapere che mi vorrebbero tenere, ma io non sono uno che si fa tenere, per carattere..cioè non mi son mai fatto "tenere" da mia madre, dalla mia ragazza e nel lavoro...la paura dell'abbandono, in tempi di crisi rende l'uomo debole, debolissimo...io non sono di ferro, ho le mie paure, ma cerco di non farmi condizionare
    Il motivo del mio lasciare( o subito o tra 12 mesi)è che alla mia eta' non sopporto piu' di far parte di una categoria purtroppo svilita nel 90% dei casi, ed il sistema non mi sta piu' bene.
    Non è una critica ai soldi o all'economia di mercato nel calcio, anzi, tutti parlano di libero mercato e a me vien da ridere.Se hai 5 manager che posseggono il 60 % del mercato e delle transazioni ma quale libero mercato!
    Se i suddetti che prima creavano tpo, ed ora con la "guerra" (ahahahaha) della Fifa, comprano direttamente i club che vuoi fare? e se alle premiazioni annuali il Mendez di turno, o lo Zahavi, o il Ramadami vengono premiati da Infantino, non c'è soluzione. E allora un giovane che tu vedi avere grandi potenzialita', lo vedi spiccare il volo se spinto da questo o quel procuratore, senno' rischia di marcire nel dimenticatoio.Questo spinge i giocatori, anche di buona famiglia o dai principi sani come donnarumma o bonaventura a scegliere raiola.
    Ho passato 20 anni a girare il mondo, e ho fatto tante avventure, ma è arrivato il momento di tornare a lavorare solo per me.
    Il milan resta la mia squadra del cuore, e saro' sempre un tifosissimo
    Critica lo leggo da tre anni credo, e sono intervenuto solo negli ultimi mesi per denunciare la rapina del secolo
    Certo che continuero' a leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L avventura la cominci SPACCIANDO ,quella e la tua carriera d elezione
      Rifiuto della,comunita' civile

      Elimina
    2. Mitico insider! Ma secondo te chi è che farebbe più comodo come regista e chi come centravanti nel nuovo Milan? (E chi, secondo te, prenderanno alla fine?)

      Elimina
    3. CHi prenderanno non lo so poiche' con Mirabelli non parlo.
      Anche se radio mercato è attiva 24 h su 24
      Non so che dire.Nel senso che gli acquisti fatti fino ad adesso a mio avviso sono funzionali alla squadra poiche' manchiamo oltre che di qualita' di tanta forza.Questi acquisti( musacchio a parte) che sono Kessie e Rodriguez a mio avviso sono piu' dalla visione di Mirabelli( che in qs caso concordo) che di quella di MOntella.Credo che se lasci liberta' a MOntella la squadra te la riempe di palleggiatori.
      Ora dopo kessie il centrocampo necessita di un play qualitativo, che potrebbe essere il Fabregas( ma dubito venga) il Biglia( probema costi/eta')il Paredes, il Badelj( a mio avviso miglior rapporto prezzo qualita' sul mercato), della situazione.A me piace molto keita del Lipsia ma è bottega cara.
      Come punta, dipende che gioco hai in testa.Montella gli arieti non li ama( penso che a Montella di Belotti fotta niente, cosi' come non riesco a comprendere come si possa spendere 22 mln per rodriguez, e poi avere un mister che non ama i cross e neanche un colpitore di testa.Qualcosa mi dice, che i due o non ce la raccontano giusta, o tra di loro i rapporti non sono cosi chiari come sembrerebbe( MOntella si era promesso alla Roma prima di Monchi)
      Io prenderei Belotti tutta la vita anche se ha costi tremendi.
      Comunque veramente, dipende che tipo di gioco che vuoi fare, se vuoi terzini che spingono e crossano allora una punta fisicata ti serve( e visto rodriguez...) ma se vuoi un calcio di palleggiatori, di esterni che vengono dentro il campo etc e un centravanti finto, che rientra, dialoga, ti fa salire, allora kalinic va benissimo anche se costi/ eta? e gol non sono il massimo.Io non avrei avuto dubbi, fanculo a tuttti, facevo dolberg e shick, pazientavo un anno, ma per 10 anni avevo due top player

      Elimina
  46. intanto fassone e mirabelli sono a roma per keita e si sussura biglia,ma io non credo anche perchè modric mette i mi piace su instagram alla curva del milan XD

    RispondiElimina
  47. Ruiu, povero mongoloide, se stai leggendo ti ricordo che gli "zero euro" di quel porco del tuo padrone sono in realtà 280 milioni di euro (210 di fatturato del club e 70 di perdite ripianati dall'azionista di maggioranza). Con quel tipo di denaro a disposizione per gestire il clu, dovresti essere in modo fisso nel top 15 europeo. Il Napoli ha una rosa nettamente superiore, barcamenandosi con la metà di quei soldi (De Laurentiis non ha messo mezzo euro dei suoi da quando è presidente).
    Quanto vorrei incontrarti per strada, pezzente da due soldi che non sei altro...

    RispondiElimina
  48. pure il villareal in pratica ufficializza la cessione
    meno male che dei nomi fatti non ne sarebbe arrivato manco uno
    Donnarumma
    X romagnoli musacchio X
    X X X
    X X suso

    siamo a buon punto XD

    RispondiElimina
  49. meno male che il panzone non c'è più altrimenti al posto di musacchio ci ritrovavamo pepe

    RispondiElimina
  50. L'ad e il ds Mirabelli incontreranno Lotito per trattare il trasferimento a Milano dell'attaccante senegalese. Si parlerà anche di Biglia
    Twitta

    LUNEDÌ 22 MAGGIO 2017 16:53
    ROMA - Missione romana per il Milan cinese. L'amministratore delegato Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli sono arrivati a Roma per gettare le basi di una trattativa con il presidente della Lazio Claudio Lotito per il trasferimento al Milan dell'attaccante Keita Balde che piace anche alla Juventus. L'incontro è previsto nel tardo pomeriggio. Le due società probabilmente parleranno anche del centrocampista Lucas Biglia, anch'egli nel mirino della società cinese. Nelle prossime ore sono attesi sviluppi, forse decisivi. Una cosa è certa: il Milan è interessato (e molto) all'attaccante senegalese.

    RispondiElimina
  51. Lazio, il Milan punta Keita e Biglia: offerti 40 milioni

    sti cinesi son dei poveracci..XD

    RispondiElimina
  52. Donnarumma
    Conti musacchio romagnoli rodriguez
    kessie biglia bonaventura
    suso belotti keita

    io firmo per questa..senza champions è inutile sperare in top player

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belotti è tanto sponsorizzato ma in una big farà la fine di Gilardino, non ce paragone con Morata o Aubameyang, il centrocampo sarebbe inferiore ad almeno 4 squadre, questa squadra arriva ancora sesta o settima.

      Elimina
  53. comunque al cosa assurda è constatare che in pratica c'è la formazione titolare da rifare altro che magie del condom

    RispondiElimina
  54. A detta di tutti trattare con Lotito non è cosa semplice, 40 milioni x entrambi mmmmhhh! non saprei......sperem !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è facile ma il primo gennaio firmano a parametro 0 per l'anno prossimo e Lotito rischia di ritrovarsi col cerino in mano. 40 sono pure troppi. La Juve lo vuole ma secondo me non avendone necessità impellente, punta a dargli un grande ingaggio (immagino sui 2.5/3 netti all'anno) in cambio della promessa di non firmare per nessun altro.
      Secondo me anche per 30 rischi di prenderli entrambi. Lotito non farà mai andare a scadenza i due giocatori e sa che il Milan ha fretta di chiudere per dare la rosa più al completo possibile all'allenatore per il preliminare di europa League.

      Elimina
  55. Leggendo il post di Marcellina mi è scesa la lacrimuccia, il classico post di chi non ce l'ha fatta e se la prende con qualcosa fuori dal proprio controllo (sfiga, sistema etc). Aspettiamo di leggere i titoloni sui giornali che sia oggi o tra un anno sulla sua dipartita, nell'attesa continuiamo tutti a credere sia un cazzaro, il primo cazzaro che non ce l'ha fatta, na roba mai vista...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. madonna che poveraccio !!!
      devi avere davvero una mammina tanto severa...
      comprendo

      Elimina
    2. Pezzo di idiota zozzonero e bbblanista
      Peggio di cosi'
      Vuoi un AVERNA O BISCHERISSIMO

      Elimina
  56. quoto dario entrambi a scadenza fra un anno, keita non rinnova sicuro,biglia sta prendendo tempo..
    lotirchui si può attaccare al tram,secondo me un altro con 30 accettava al volo ma lui deve mostrare ai tifosi che lo ha duro..quindi 40 è un compromesso per portarsi i giocatori e lui non fa vedere che li ha regalati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 40 son tanti, Biglia a scadenza e 31 anni non vale più di 10/12, Keita a scadenza al massimo 20/25. Magari gli regaliamo un Poli o un Kucka, più 30..

      Elimina
  57. come ho già scritto io non so e non posso sapere se marcellina lavori o meno al milan ma di certo è uno che conosce molto bene l'ambiente visto che scrive cose che escono fuori mesi dopo e non le trovi su internet..tipo la querelle bianchessi galli o l'osservatore del monaco transitato al milan
    ps certo che maorino e monaco li hanno fatti subito fuori senza pensarci tanto per portare avanti i suoi discorsi

    RispondiElimina
  58. 40 milioni offerti per due giocatori che tra un anno vanno via a zero, sei quali uno ha 31 anni e mezzo e reduce da 8 infortuni muscolari. O abbiamo tantissimi soldi oppure stanno facendo una gran cazzata. Biglia e Kessie non ti fanno fare nessun salto di qualità, migliori qualcosa ma a centrocampo serve ben altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Biglia è il miglior regista del campionato, come fa a non farti fare il salto di qualità venendo da Locatelli, Montolivo o Sosa?

      Elimina
    2. Biglia va bene se devi arrivare quinto come la lazio, giocatore sul viale del tramonto. E va per i 32 anni. Sono semplici opinioni per Biglia per età e contratto, non vale più di 10 milioni come un Badelij o un L. Gustavo per intenderci.

      Elimina
    3. E Keita è l'unico potenziale crack della serie A con Dybala, se le cose vanno come devono ne varrà da solo più di 50 tra due anni. Non ha nulla di meno di un Dembele o di un Koman, che sono stati pagati decine di milioni di euro. È da top club di Premier League, ma là non si fidano più di comprare in serie A perché a causa della mediocrità del campionato è diventato difficile valutare ol reale valore dei giocatori e già tanti presunte star del nostro campionato hanno fallito lassù.
      Ma va bene, qui siamo nel regno dei trolls interisti,per cui se viene da noi è una pippa, se viene da voi è un fuoriclasse. Continuate a crogiolarvi con la potenza di Suning, merdacce, che intanto noi spendiamo i soldi realmente...

      Elimina
  59. non è che dobbiamo uscire e spaccare il mondo. importante che facciano una squadra con un senso cioè nel senso della parola, cosa da noi mai vista negli ultimi anni. per i toppepleyer c'è tempo. le voci su biglia belotti eccetera sono voci di siti per ora. non vorrei ci fosse del maligno, non mi fido. cioè i siti fanno i nomi buoni che poi non vengono, magari perchè non erano veri o non cercati fino in fondo o altro, e i tifosi giù addosso a mirabelli e fassone.
    quanto ai bluneri pensa che hanno ancora tutto il reparto medico in mano al dottore di famiglia dei moratti, e figli. E figli! tutta la dinastia dei mediconzi della real casa benzinaja paraponzi paraponzipò. ma dove vogliono andare quelli poveri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. errata corrige: paraponzi ponzi po
      la Crusca

      Elimina
  60. quanto a te, YonghongoLi, ricorda bene di mandare gli sghei.
    gongren

    RispondiElimina
    Risposte
    1. foRRRzaMilan.
      YonghongoLi

      Elimina
  61. critica ma possibile che dopo tutto questo tempo non l'hai ancora capita l'unica cosa certa che si sappia di me e che si sia saputa mai? che non sono un cazzo di robot del cazzo.
    critica, sei proprio un robot.

    RispondiElimina

Abbiamo riaperto i commenti!
Attenzione: chi scrive commenti è automaticamente tracciato dal sistema (informazioni non a disposizione dei curatori) ed è quindi totalmente responsabile di quanto scrive.





FEED


Scrivi Email - Nei tuoi preferiti


IL LIBRO DI CRITICA ROSSONERA
DA CALCIOPOLI AD ATENE dove oltre ai post sono contenuti molti dei commenti significativi, per rivivere un anno particolare della storia del Milan.
E' GRATIS!


Post più popolari