Pescara

// 49 commenti
3.
Senza discussione.

49 commenti:

  1. Risposte
    1. Cazzo secondo per un pelo

      Elimina
  2. Ma quale closing d'Egitto, siamo seri, il gioco delle bugie lo facciamo un'altra volta......
    Se veramente si vuole tornare competitivi e primeggiuare nell'Europa che conta, bisognerebbe effettuare delle operazioni di mercato, a mio avviso fondamentali ! solo così ritorneremo padroni del campo e padroni del giuoco !
    Quali operazioni? calma ! 'mo ve lo dico :
    Innanzitutto farei tornare alla base pedine importantissime come Ely e Gabriel, ai quali darei immediatamente la maglia da titolari inamovibili. X i terzini punterei su Abate e Vangiuoni ( classico terzino fluidificante ), a cc punterei ovviamente su Sosa ( e x fortuna che abbiamo calciatori come lui in rosa ), il Monto ( rigorosamente capitano ) è già in gruppo e x altri 3/4 anni è d'obbligo usufruire della sua classe, esperienza e soprattutto della sua velocità.
    Veniamo al reparto offensivo ! sacrificherei il giovane Bacca x il fortissimo Zaza ( primo rigorista ), x 3/4 milioni mi priverei di Niang, 2/3 ml x Jack, altri 4/5 x Suso e 15/18 x gigio ( tanto c'è Gabriel ). A questo punto con l'immenso budget a disposizione mi recherei da Preziosi x sostituire egregiamente i calciatori ceduti ! mi rendo conto che non sono operazioni facili da effettuare, ma con l'esperienza e la serietà del dott. Galliani niente diventa impossibile.....:-)

    Buon primo aprile a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah! Ah! Ah!
      Sino alla seconda riga ci ero quasi cascato.....
      Ciao Mauri...

      Elimina
    2. Buongiorno a tutti.

      Mauri , Galliani e il diversamente alto si sono impossessati del tuo corpo ?
      Ti posso consigliare un ottimo .....esorcista..ahahahaha

      Ciao grandissimo.

      Elimina
    3. Ciao caro !!!
      CM72

      Elimina
    4. Ciao cari....;-)
      CM72

      Elimina
  3. Terzo per du peli

    RispondiElimina
  4. Ma secondo voi può essere una manovra dei Bugiardoni per venderlo seriamente sistemarlo e liberarsi del panzone che ormai è palesemente un problema?

    RispondiElimina
  5. ZERO perchè finchè il porco pelato e il bastardo nano non si saranno evaporizzati il mio tifo per il giannino e per quest'accozzaglia di merde sarà contro.

    FORZA PESCARA E IN CULO AL BOMBERATO SUDICIO

    RispondiElimina
  6. Umiltà, rispetto per i più deboli e un tantino di difficoltà che troveremo, quindi anche un punticino non sarebbe male, coi piccoli passettini si può ottenere sempre molto.......
    beppe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tranquilli, che ci pensa deulofeu. mi domando come abbiamo fatto a vivere, noi, il barca, il calcio, senza delulofeu.
      deulofeu nostro salvatore, uno trino e triperuno, pensaci tu, al milan, al clima, al trump, alla lambretta e al parmigiano.

      Elimina
    2. se deulofeu fa un pisolino, c'è anche il fattaccio brexit da risolvere, e i missili coreani, il paraguay, il venezuela, l'immigrazione-invasione, uffa quante grane povero duelofeu, ebbene tranquilli, ci sarà sempre un taarabt, un suso, un bojan, un van ginkel, un laxalt, un kovaci, male che vada un niang o un nocerino, o un ema, per non parlare di un ocampo(santo) a levarci le caldarroste.

      Elimina
    3. qualcuno di voi sentiva la mancanza di pellè?
      lo chiedo perchè qualcuno l'ha sentita e ne ha chiesto al ventura, ne è nato un articolone pure. nessuno ha chiesto al c.t. il perchè di elshaa. ma di pellè sì, gliel'hanno. cioè gli hanno chiesto di renderne conto e darne ragione, al signorino ventura che: come si permette d'ignorare un tal pellè? uno che al pallone gli dà del Vossingoria Mammasantissima e Gattamammona e Diocenescampi&Liberi eccetera cioè dico.

      Elimina
    4. anche tutto questo parlare e straparlare del petagna ultimamente, boh. il petagna qua, il petagna là e su e giù. ma che cazzo… finchè qualche suningo abbocca e in quel posto se lo tocca.

      Elimina
    5. suningo, bada che questi ti fanno un pajolo tanto. il retail e in controretail ti fanno. sai quanti punti vendita ti tocca di chiudere ogni volta in più dei soliti classici anno su anno.

      Elimina
    6. suningo, ogni volta che ti propongono un fenomeno, un prospetto, un predestinato, tu manda un filmino col soggettino in questione a noi di critica e poi sentici bene e accuorto. c'abbiamo un'esperienza noi sapessi! pagata col sangue, e le croste di rogna grosse un palmo.

      Elimina
    7. che poi ti si manda una relazione di mricchese, tutta bellina, tutta smorfiosa lambiccata, tutta uguale, che ti manderà in brodo e brodolò.
      ma sotto ci troverai du' righe anonime anonime, povero te suningo, con dentro più merda che sillabe. tu non guardare alle sillabe, guarda la merda.

      Elimina
  7. a me i napoletani m'incominciano a rompermi con questa sceneggiata dell'higuain. ottimo giocatore ma e poi? stiamo pazziando assai assai. si rendono quanto gliel'hanno pagato?
    e cash. qui sotto c'è qualcosa, o qualcuno, una trama, un disegno recondito e furbastro, a fin di che, in pro di chi?
    non è possibile che i vesuviani siano diventati così stupidi. l'homunculus mediterraneo non ne ha più? sopravvalutati.

    RispondiElimina
  8. Andrea��⚫️‏ @Edoras1990 18h18 hours ago

    @Gibadiplomatico chi sarebbero questi facoltosi imprenditori alle spalle di elliot?
    1 reply 0 retweets 0 likes
    Giuliano Balestreri‏ @Gibadiplomatico 16h16 hours ago

    Non alle spalle, clienti di elliott
    2 replies 0 retweets 0 likes
    Andrea
    ��⚫️‏ @Edoras1990 16h16 hours ago

    Americani?
    1 reply 0 retweets 0 likes

    Giuliano Balestreri‏ @Gibadiplomatico
    Replying to @Edoras1990

    Non per forza, ma non lo so. L'unica certezza è che - ad oggi - i cinesi non ci sono mai stati

    RispondiElimina
  9. Una nota di merito al decano degli osservatori italiani Pierluigi Casiraghi dell'Inter.
    Guardando oggi quel giocatore straordinario che è Coutinho che ha fatto nel derby uno dei suoi fantastici goal
    non mi posso dimenticare che il buon Pierluigi lo porto' a soli 18 anni all'inter.In un momento di difficolta' del e confusione del club e della squadra( e del suo pubblico senza pazienza...ricorda qualcuno?) venne sbolognato in tutta fretta.
    Pierluigi che ha passato da un po' i 70, sta lottando per la sua salute come un leone, ma non ci dimentichiamo del grande lavoro che ha sempre svolto, sempre col sorriso sulle labbra, senza parlare veramente una lingua ma in grado di comunicare con una decina, su è giu' dagli aerei a ritmi pazzeschi, lo potevi trovare un giorno alle banlieu parigine e due giorni dopo in altura a Bogota'.Compagno di indimenticabili bevute, parlando di calcio e ovviamente di donne.
    Grande Pier!! per Coutinho i giornalai ti derisero, e non solo loro, non sapendo, i pusillanimmi che razza di talento avevi scovato tu solo

    Marcellina

    RispondiElimina
  10. a quei somari che dicono che il prezzo del milan non è giusto.
    il prezzo del milan è presto fatto, 100m a Coppa. vi sembra caro?
    ma lo sapete, somari, quanto costa agli squadroni da 4soldi acchiappare una Coppa? un miardo? due? o di più? se mai l'acchiappano.
    quanto ha speso la gobba dall'ultima Coppa non dico alla prossima che non si sa se e quando, ma a oggi? e i bluneri per acchiappare la loro Terza?
    e tutte le altre che la inseguono, la Coppa, con la bava lunga fino agli alluci?

    RispondiElimina
  11. Sulla cessione occorre precisare alcune cose. Innanzitutto non è vero che gli HF debbano notificare alla SEC e quindi rendere di dominio pubblico operazioni di prestito. Mi meraviglio che ci sia un professore universitario che seppur cazzeggiando su twitter osi affermare una cosa del genere. Questo è l'unico report (noto come filing 13F) che trimestralmente gli HF sono tenuti a pubblicare erga omnes sulle proprie attività:
    https://www.sec.gov/cgi-bin/browse-edgar?action=getcompany&CIK=0001048445&owner=exclude&count=40&hidefilings=0
    Come si può vedere si tratta di informare il pubblico delle posizioni long su azioni di società quotate o quote di fondi quotati e similari (Qui una lista completa di tutte le Securities su cui devono fare una disclosure: https://www.sec.gov/divisions/investment/13f/13flist2016q3.pdf ). Poi naturalmente devono dare notizia con il 13G, come qualsiasi altro soggetto, di tutte le volte che salgono sopra la soglia della partecipazione rilevante in una singola società quotata. Punto e basta. Dove non arriva la scienza dovrebbe arrivare il buon senso, tra l'altro, vi pare possibile che un HF sia soggetto a obblighi di trasparenza che neppure una banca quotata deve adempiere?
    Per il resto, premesso che di certo a sto mondo ci sono solo la morte e le tasse, se personalmente dovessi dare una percentuale di probabilità alla ipotesi scorporo a opera di Berlusconi, ad oggi non andrei oltre l'1%. La possibilità per Yong di restituire il prestito con gli interessi, grazie a un rifinanziamento la vedo non più del 20%. Molto più probabile che alla scadenza dei 18 mesi il nuovo proprietario sia Elliott, che per altro potrà venderci per 350, cifra abbordabile per qualcuno interessato a prendersi il Milan. Spero che intanto si faccia un mercato intelligente e che il pubblico non diserti lo stadio perché si aspetta il mercato faraonico che non potrà avvenire, altrimenti si rischia la profezia che si auto-avvera. Ricordiamoci una cosa: attualmente il monte ingaggi e ammortamenti del Milan non è inferiore a quello di Roma e Inter, quindi c'è spazio per un lavoro di ripulitura non indifferente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quindi secondo te ..è possibile che elliott abbia fiutato un affare???
      da un lato sarebbe indice che faranno di tutto perchè la società non vada a puttane se vogliono rivenderla

      Elimina
  12. Ciao Rob, chiarissimo come sempre ! grazie.

    RispondiElimina
  13. Quel che ho detto vale anche al contrario, e tenderei a escludere che dietro a Yong ci sia qualche riccone cinese, per me non c'è nessuno in Cina attualmente dietro a Yong. Quanto a Elliott, si presume che non voglia che per ripagare parzialmente il prestito Yong spolpi la società perché ciò dissiperebbe la garanzia. Va detto però che se dopo il default di Yong non riuscissero a vendere rapidamente il Milan, darebbero ordine di gestirlo in autofinanziamento finché non riescono a liberarsene. Almeno pretenderebbero efficienza, non certo cose alla Galliani.

    RispondiElimina
  14. premesso che il nano ha venduto al primo che gli ha offerto di più altro che garanzie,la presenza del fondo dovrebbe evitare che il milan continui a essere un posto dove agenti e consulenti si ingrassano col placet del panzone

    RispondiElimina
  15. Di sicuro l'acquirente è stato scelto solo perché offriva più soldi, questo è chiaro, diciamo che forse speravano che le grandiose promesse di Yong si realizzassero almeno in parte, ma questo può valere forse per il rinco-nano, e dico forse. La presenza di un player eccentrico come Haixa in un affare di questo tipo, player la cui importanza è stata gravemente (o furbescamente) sopravvalutata per scarsa dimestichezza col sistema cinese, ha offerto il destro per la propaganda. Speriamo che almeno sia la volta buona per ottenere una buona gestione, per la serie A abbiamo una buona base di ricavi, se si va in CL e la gente torna allo stadio - e accetta qualche aumento del prezzo dei biglietti - possono aumentare in modo cospicuo, la Juve si è rilanciata non certo con campagne faraoniche all'inizio, ma va detto che ha sfruttato una congiuntura irripetibile. Mi preoccupa il possibile rigetto dovuto alla disillusione rispetto alla propaganda che è stata fatta nei mesi scorsi sulla grandiosità degli acquirenti. A consolazione posso dire che anche gli interisti non vedranno nulla di faraonico quest'estate se non entrano in CL, cosa ad oggi improbabile (i Verratti a 80 M e i Conte a 30 M lordi di stipendio, tanto per intenderci, un ottimo mercato sì, ma non faraonico, il FFP non lo consente).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le info dettagliate. Ma il nostro FFP invece quali limiti ci pone?

      Elimina
  16. Per finire. Mettere in piedi un club che sia autonomo dai proprietari pro-tempore è comunque un obiettivo benefico che alla lunga paga. Certo, avere un proprietario facoltoso determina una maggiore velocità e sicurezza nel processo di crescita e assicura una protezione dagli imprevisti, però al contempo ciò rischia di minare l'autonomia del club nella misura in cui il proprietario ritiene conveniente sussidiare la propria creatura per interessi di varia natura, fino a che si stufa e da lì in poi iniziano i problemi. Finora abbiamo assistito, all'estero, a tre casi di grandi sussidi proprietari, due coronati da successo e uno fallimentare (mi riferisco al concetto di sostenibilità). I primi due sono il Chelsea e il City che ormai sono più o meno in pareggio strutturale a livello di conto economico dopo essere riusciti a salire di categoria nella gerarchia dei club mondiali (la sponsorizzazione di Etihad nei confronti del City è a cifre oneste, 40 M di sterline per maglia stadio e centro di allenamento), il terzo è il caso del PSG che è un costoso baraccone anti-economico tenuto artificialmente in vita dal Qatar e ha la prospettiva di rimanere tale nel medio-lungo termine. Il diverso destino dipende dal campionato di appartenenza, naturalmente, dato che la premier ha visto una esplosione dei ricavi commerciali. Niente fa pensare che l'Italia possa andare incontro a tale felice destino, quindi nel 2018 sarà importante che arrivi gente capace e solida, ma non necessariamente superdotata finanziariamente, in Italia più che altrove la gestione è fondamentale, il Napoli con meno ricavi spesso produce utili e arriva secondo o terzo . Poi chiaramente pure io speravo in meglio e il fardello del debito è cosa negativa, ma a questo punto non vale la pena darsi per morti prima del tempo e magari conviene di più attaccarsi al vecchio motto ex malo bonum. Paradossalmente, se si ritiene che il management americano non abbia meriti particolari nella crescita dei ricavi del Mu, giudicandoli inevitabili nel quadro di sviluppo della premier, forse è più il danno che per 10 anni ha fatto al Mu l'acquisto a leva di quello che può arrecare a noi, dato che qui non c'è nulla da "estrarre" in termini di flussi di cassa continuativi da parte del proprietario.

    PS
    Impressionante la considerazione nulla che i grandi sponsor, come gli sponsor tecnici, riservano ai club italiani, anche molto blasonati, rispetto a squadre degli altri maggiori campionati. Questa malattia italiana non so quanto tempo ci vorrà per curarla, intanto si conferma che Suning non è riuscita a portare neppure un euro di sponsor dalla Cina per l'Inter, oltre ai soldi che ci mette lei per il centro di allenamento, ecco perché era facile giudicare una favola per bambini l'inondazione di denaro da sponsor promessa mesi fa al Milan dalla propaganda.

    RispondiElimina
  17. Se Danpi si riferisce alle norme emanate dalla Federazione che si aggiungono al FFP europeo, diciamo che è un po' più blando ma dovrebbe inasprirsi nel corso del tempo. Avevo scaricato il PDF con tutte le norme ma dovrei rileggerlo per dare informazioni più precise. Se invece Danpi si riferisce a quello europeo, in generale obbliga a fare 30 M di di perdita aggregata massima ogni triennio (non 30 all'anno come pensano alcuni) con la possibilità di compensare con eventuali utili fatti nei due anni precedenti. Non tutti i costi e ricavi esposti a conto economico sono rilevanti e quindi non si può fare un calcolo preciso senza essere addentro alla contabilità di una società. A spanne guardando l'Inter ho visto che bisogna sottrarre 20/30 M, quindi una perdita di 60 M può valere in sede FFP 30, ma bisogna vedere caso per caso (un tipico costo irrilevante è l'accantonamento a fondi rischi per esempio, o la svalutazione di crediti, mentre i costi finanziari sono rilevanti - ecco perché desta perplessità l'atteggiamento di Suning che ha appesantito il CE dell'Inter con un prestito di 180 M al 7,7%, non sembra un modello di munificenza che faccia presagire chissà cosa).
    Comunque noi dobbiamo chiedere il Voluntary Agreement che non è mai stato sperimentato, sulla carta è meno punitivo del Settlement Agreement stipulato da Roma e Inter nel passato, ma non esistendo precedenti è difficile fare congetture, di sicuro loro vogliono previsioni realistiche sulla crescita dei ricavi per consentirti di sforare per qualche anno, ma non certo a colpi di 100 M di perdite annuali. Le operazioni di sussidio con parte correlata sono difficili da fare anche per grandi gruppi quotati a cifre fuori mercato, perché sono illegali e considerati fraudolenti ai danni degli azionisti di minoranza. Tanto è vero che l'unico a farne una fuori mercato è uno Stato, il Qatar che dà 150 M al PSG per "promozione turistica", l'UEFA gliela ha ridotta, ai fini del FFP, di circa 50 M, ma avrebbe dovuto ridurla di più, rimane il fatto che, a causa della sanzione gli ultimi mercati il PSG li ha fatti a saldo zero tra chi esce e chi entra. Il gruppo FCA (Jeep) dà 18 M per la maglia ai gobbi, cifra certo non molto generosa e tutt'altro che fuori mercato, anzi.

    RispondiElimina
  18. Analisi condivisibilissima. Già oggi il Milan con una gestione oculata, senza mazzette e con un monte ingaggi e stipendi normalizzato, potrebbe non dico fare utili, ma almeno pensare al pareggio. Con un rinato entusiasmo dei tifosi perché no la creazione di utili?
    La mia analisi difetta di un dato non so quanto incideranno i mancati rinnovi di lacune sponsorizzazioni.

    RispondiElimina
  19. Renato

    Ma pure io non ho dati così precisi per fare valutazioni in merito.

    PS
    Questo è il pareggio di bilancio all'italiana
    http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/29.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2531059_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf

    Questo quello europeo sul piano delle regole sostanziali:

    http://www.uefa.org/MultimediaFiles/Download/Tech/uefaorg/General/02/26/77/91/2267791_DOWNLOAD.pdf

    queste invece le regole procedurali

    http://www.uefa.org/MultimediaFiles/Download/Tech/uefaorg/General/02/28/72/46/2287246_DOWNLOAD.pdf

    qui i tutti i casi sia patteggiamenti che processi (vedete che il problema è quando non ti metti d'accordo e ti mandano a giudizio):

    http://www.uefa.org/disciplinary/club-financial-controlling-body/cases/index.html

    RispondiElimina
  20. Tanto per cominciare, in tema di pulizia dei costi: Fassone se vuole la mia simpatia deve dire a Montolivo di trovarsi un'altra squadra, altrimenti è fuori rosa e si allenerà con la primavera. Al massimo in questi casi il giocatore mobbizzato chiede la risoluzione del contratto (Pandev) ma è proprio ciò che andrebbe bene a noi, quindi se è senza dignità rimarrà a percepire lo stipendio senza fare niente, altrimenti andrà via.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rob,
      Onestamente non ha capito quasi nulla di ciò che hai scritto, spero sia come dici tu, ma davvero....
      Ti quoto su Montolivo, se Fassone vuole anche la mia simpatia è così che dove partire......

      Ciò che cmq mi rimane da capire Rob, è come si sia potuta imbastire una trattatIva "vera" con Li (quindi non scorporo e i soldi di LI non sono di Berlusconi), con quali garanzie Fininvest ha accettato!??!?!?
      Su delle congetture !?!??!
      Che abbia bisogno di liquidita' sono il primo a dirlo, ma dovrebbe anche intervenire la federazione, per impedire altri casi Parma....
      A me è questo che sembra incredibile...
      Firmi un contratto con "uno" che sai già in partenza, che non riuscirà ad adempiere al pagamento ?!?!?
      A che pro ?!?!?
      Eliot è arrivata ora e se non arrivava saltava tutto.
      A me sembra molto strano....

      Elimina
    2. Per convincere Rob, la gente ad andare allo stadio non bastano
      Keita deoulofeu,musacchio ecc ecc....
      Mi spiace io non noto differenze di gestione.... e non farei file in macchina x questa rosa ...

      Elimina
  21. Buonasera a tutti gli amici rossoneri.

    Grazie Rob per aver fatto un po di chiarezza sulla questione.

    Diciamo che più che alla Cina dovremo guardare all'America.
    L'importante è che ci sia una gestione sana e normale ,e rispetto alla gestione "horror" degli ultimi anni avremo fatto un bel salto. Io ho sempre pensato che con il fatturato attuale, in linea con quello della Roma e superiore a quello di Napoli e Inter, una gestione "normale" fatta da manager competenti e settore tecnico all'altezza , DOVREMMO ESSERE , costantemente a lottare per le prime tre posizioni ( più 2^/3^ che 1^). E con il diversamente alto e il cravattaro fuori dalle palle , gestire in modo "normale" il Milan dovrebbe essere più facile. Ma sarà veramente fuori il diversamente alto ? Speriamo .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lyon, oggi pochi commenti su critica....
      A domani jesino ;-)
      CM72

      Elimina
    2. Mauri , sei milanista ,detesti galliani e Berlusconi e per questo mi sei simpatico. ......ma per favore non confondere l'oro con l'ottone. ..;-)

      Elimina
    3. Ciao Mauri Buona serata.

      Elimina
  22. Buonasera a tutti, rientro solo ora e volevo ringraziare Rob per l'analisi, le informazioni e la pazienza. Non sono esperto di Economia e finanza ma direi che la situazione si può riassumere con un "speriamo che la nuova proprietà gestisca in maniera onesta il Milan, ciò basterebbe nel medio termine a rigenerare sia la società stessa, sia la fiducia dei tifosi e quindi, dato che una cosa alimenta l'altra, a riportare il Milan a buoni livelli". Questa sarebbe una grande cosa e per me me che ho passato anche gli anni di B e di Farina basterebbe a riaccendere la fiamma della passione. Incrociamo le dita.

    RispondiElimina
  23. Gestione oculata. E' quello che ci vuole. Poi capita anche di prendere giocatori forti in procinto di svincolo o che prendi con 15 milioni e poi esplodono. Basta guardare alla rosa attuale: quanto è costato Bonaventura? Quanto Suso? Chiaro che non puoi basarti solo su quello, ma bisogna ridurre al minimo gli sprechi. Al Milan negli ultimi anni a fronte di qualche arrivo baciato dalla fortuna ce ne sono state decine di flop annunciati e poi confermati. Snellire la struttura e ridurre i costi improduttivi.
    Tutte cose che si possono fare. Anticipare gli altri sui tempi. Ripeto: quanto è costato Dybala? Quanto Bacca? Oggi c'è confronto tra i due? Con quello che si è speso per Bacca ed Adriano si portava a casa Dybala. Esempio di una subalternità idiota, di tempistiche sbagliate per indecisione ed incertezze sul futuro, assenza di una vera strategia.
    Un Club che voglia risorgere deve sbagliare poche mosse. Prendere SOLO quello che serve, spendendo tanto...ma anche no.

    RispondiElimina
  24. Io non riesco a pensare che Fininvest abbia venduto al solo Li, non per le richieste che ha fatto Berlusconi (per se stesso, non certo per il Milan). Ha dato credito a Li per coloro che c'erano con lui. Piuttosto che ripartire da zero con un'altra trattativa (presunta) ha preferito dargli del tempo per rimpiazzarli. Se ho un bene che voglio vendere, sapendo che non è facile trovare un acquirente, non mando a monte la trattativa che ho in essere per qualche rinvio, ho avuto delle caparre ma miro a prendere anche il resto...e da chi se non da quello che so farà di tutto per non perdere le caparre versate?

    RispondiElimina
  25. Marcellina topo di fogna

    RispondiElimina
  26. Marcellina devi ignorare i tuoi detrattori , per favore IGNORALI , non dare corda ai figli di zyon.
    Tu sei la luce di questo blog.
    ti stimo sempre come me tanti altri utenti del blog.
    io scrivo raramente ma leggo sempre i tuoi commenti cercandoli.

    Antonio quello vero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhhhhhhhhhhhhhhh il siero della verità no, mannaggia mi tocca essere sincero:
      Sono HICKS alias Antonio quello vero, siccome nessuno mi loda tocca inventarmi Antonio quello vero.
      Ora mi hanno scoperto sigh sigh
      Antonio quello vero

      Elimina
  27. Ieri sera mi sono allenato coi coretti sui diffidati che canterò allo stadio seguendo il milan dei giovani del nostro UNICO presidente. La sera, dopo la partita, spero di avere molteplici rapporti sessuali al di fuori dello stadio con uomini attratti dal pelo e dal sudore. Mi piace mangiare I wurstel. DIFFIDATI OLÈ UN BARONE SOLO C'e !!!! Evviva la grandecurva che sostiene il presidente e che vuole chiarezza. Grazie a noi san siro è sempre pieno. BERLUSCONI OLE IL BARONE OLE.

    RispondiElimina

Abbiamo riaperto i commenti!
Attenzione: chi scrive commenti è automaticamente tracciato dal sistema (informazioni non a disposizione dei curatori) ed è quindi totalmente responsabile di quanto scrive.





FEED


Scrivi Email - Nei tuoi preferiti


IL LIBRO DI CRITICA ROSSONERA
DA CALCIOPOLI AD ATENE dove oltre ai post sono contenuti molti dei commenti significativi, per rivivere un anno particolare della storia del Milan.
E' GRATIS!


Post più popolari