Ci si prova

// 87 commenti
Molti parlano già di mercato e di accordi. In realtà il mercato non si può fare senza i pieni potere.
Mancano, quindi, 15 giorni per poi iniziare a trattare seriamente i giocatori e pensare ai rinnovi.

87 commenti:

  1. Si sa bene come finirà, dopo tanto tergiversare la cordata cinese si eclisserà per mancanza di fondi, il diversamente alto farà il gesto eroico di tenersi la salma del Milan, poi il prossimo anno ci saranno le elezioni..........più chiaro di così.

    RispondiElimina
  2. La pseudologia di cui la mitomania fa parte, è la tendenza abituale ad inventare bugie, a cui spesso crede l'autore stesso allo scopo di destare ammirazione, compassione o comunque interesse negli altri.Rientrano in questo ambito l'esagerazione, la millanteria, il falso ricordo, frequenti in soggetti sicuri e fantasiosi, in realtà bisognosi di rassicurazione e conferme che ottengono riducendo gli altri al ruolo di spettatori incantati.

    La pseudologia è stata considerata da K. Jaspers tra le forme di isteria, altri autori l'hanno considerata come un meccanismo di difesa anticonflittuale che consente di respingere, e nello stesso tempo di vivere in modo gratificante, un avvenimento ambivalente, mitomaniacalmente distorto. La mitomania, o mendacità patologica, è indotta dal bisogno che un soggetto ha di valutarsi di fronte agli altri cercando, con storie fittizie o fantasiose, di crearsi una sua notorietà.

    Il mitomane talvolta è cosciente della natura fantastica del suo racconto, talvolta invece finisce con il crederci tanto è viva la sua partecipazione affettiva. Fisiologica nel bambino che ancora confonde fantasia e realtà, la mitomania diventa patologica in soggetti adulti costretti a sostituire una realtà esterna o interna insopportabile con una fittizia.

    Il mitomane, esperto nella suggestione e nell’inganno, evita di esporsi al crollo depressivo che può sortire dal deludente impatto con la vita reale. Questa patologia dell’immagine di sé si trova spesso nelle personalità isteriche-istrioniche, caratterizzate da mancanza di autonomia e forte suggestionabilità, tendenza a lasciarsi andare alla propria immaginazione e deboli tendenze alla sublimazione.

    Dal punto di vista diagnostico il DSM IV classifica la mitomania fra i disturbi del cluster B tra i disturbi narcisistici e quelli istrionici, in cui nel primo la preoccupazione per l’immagine è principale, nel secondo nell’interazione sociale l’istrionico vuole apparire unico e positivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Psicanalizzami sta coppola e minkia

      Elimina
    2. hai bisogno di tanto aiuto...

      Elimina
  3. La cordata cinese ormai dovrebbe essersi eclissata, tranne uno/due soggetti.
    Via Bacca per uno più forte.
    Via Mattia? Perché 15 milioni? Si favoleggia di 30/50 per Brozovic, perché non possiamo esagerare anche noi con le valutazioni?
    Allegri non vorrebbe per caso anche Montolivo? Si potrebbe fare per poco, ma l'ingaggio lo paghino loro.
    Quanto valgono adesso G. Gomez e Vangioni che sono fortissimi?
    Blindiamo Donnarumma, Romagnoli, Bonaventura e Suso, almeno 3/11 li avremmo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. al posto di Bacca prenderei Kasper Dolberg è fortissimo.

      Elimina
    2. complimenti!
      e' il nostro suggerimento da ottobre.
      Il piu' forte giovane emergente in quel ruolo a mio avviso ( a parte quelli non piu' disponibili come il fenomeno Gabriel Jesus) assieme a Schick.
      Ovviamente avra' bisogno ovunque vada di un periodo di adattamento. Ce lo abbiamo il tempo?
      Ha fisico, un intelligenza tattica fuori dal comune, movimenti ad aprire le difese tipiche di un bomber smaliziato, tecnica, bravissimo nelle sponde, e sotto rete è freddo.Caratterialmente è molto freddo, forse troppo...come unico difetto non muore se non segna, a volte non è egosita quanto una punta dovrebbe, un po' perche' è nordico , un po' perche' e ' giovine...ma non ha ancora quella malattia del gol di Higuain o di un vecchio pippo.Per il resto un top.certo ha sotto le inglesi, e le tedesche.
      Intanto il gioiellino dahoud si è spostato al dortmund x soli 10 mln. e il miglior ds in circolazione sta firmando per la roma
      La Cugina

      Elimina
    3. Dahoud è promesso al Dortmund da almeno 6 mesi, ma di cosa stiamo parlando?
      Su Monchi e Dolberg ti do ragione.

      Elimina
    4. stiamo parlando
      di quello che ho scritto
      non ho scritto che è stato promesso
      ho scritto che ha chiuso
      che si fosse promesso era risaputo
      buon giornata
      marcellina

      Elimina
  4. Buon giorno vale
    volevo parlartene ieri.
    Ho la sensazione che ci spostiamo dalla Cina all'ameriga con silvio nell'ombra
    io ancora lo scorporo non lo scarto
    Sono curioso di vedere la composizione del Cda e il bilancio Fininvest.
    se cosi' dovesse essere la questione Cina è stata solo una distrazione.
    mah...vedremo
    per quanto riguarda il mercato, chiunque vi sara'
    la difficolta' dei rinnovi ovviamente sara' piu' o meno alta a seconda del piano industriale.
    Raiola non lo convinci coi se o i ma ad esempio.
    De Sciglio x quanto mi riguarda sono mesi che ha gia' espresso la volonta' di lasciare.Difficile monetizzare o avere la padronanza della trattativa, con un giocatore scad.2018 ovviamente, che ha gia' una squadra di valore che lo punta( anche se come gia' detto, tocca verificare cosa fara' Allegri dato su Londra)
    Penso che Vangioni lo puoi solo o regalare o magari farci un milioncino da ripagarti in parte le commissioni e l'ingaggio speso.
    De sciglio se la Juve lo chiede, secondo me se arrivi a 10 è grasso che cola.E qui la responsabilita' semmai e del Milan di aver permesso di essere in posizione di svanataggio
    Marcellina

    RispondiElimina
  5. De Sciglio deve rimanere, se ne devono andare altri.

    RispondiElimina
  6. Ciao ragazzi. Se il CDA sarà quello di cui si parla, con un rappresentante di Elliott (e mi sembra il minimo), forse Agostinelli, la possibilità di un presidente esecutivo non proprietario e i membri di cui si dice, ripeto se, mi sembra già una cosa promettente.

    Comunque, alla fine, scorporo o cessione, la sostanza non cambia. La nuova proprietà e il nuovo bilancio devono per forza seguire quel piano industriale ovvero quello dettato da Li (o chi per lui) quindi stiamo parlando della stessa cosa, a mio parere.

    Attendo con pazienza che si possa finalmente concentrarci solo sul nuovo corso, e sottolineo corso perchè a mio parere la nuova organizzazione sarà quasi più importante del mercato fine a se stesso.

    Sull'organico, mi ripugna vendere (ancora) giocatori cresciuti nel Milan. La società dovrebbe comunque imporre una linea chiara e pretendere rispetto, soprattutto in questo momento. Tipo: De Sciglio è un nazionale giovane ce lo teniamo, altrimenti 25 milioni se no rimane qua.
    Vangioni è una buona riserva, può restare.

    RispondiElimina
  7. Ciao Stuv
    con De Sciglio lo dovevano fare prima
    ora sei tu societa' che stai alle sue di condizioni
    lui va dove vuole e al prezzo che vuole, se no lo perdi a gennaio a 0
    puoi fare due cose: o offrirgli un sacco di soldi e cercare di convincerlo, o andare allo scontro, lo metti mesi e mesi a fare giardinaggio..in quel caso o cede lui, o a gennaio lo hai perso gratis
    Vangioni una buona riserva?....de gustibus non est disputandum
    Saluti
    marcellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CAZZARO INFAME

      Elimina
    2. meglio tardi che mai è un segnale di forza comunque. Vangioni non mi piace granchè ma in panchina ci sta. Certamente farci una plusvalenza sarebbe meglio

      Elimina
  8. Ciao amici rossoneri, volevo soffermarmi su un aspetto della vicenda closing che ritengo importante: il finanziamento di Elliot a Mr. Lì.
    È chiaro che nessuna banca o fondo presta una montagna di soldi ( che siano 180 o 300 o 500 è indifferente) se non ci sono validissime garanzie a fronte.
    Non credo alle garanzie rappresentate dal patrimonio di Lì (vorrei vedere come è stata fatta la valutazione di 600 e se si riesce ad escutere​ una garanzia in Cina).
    Ho letto di pegno di azioni del Milan, ma non credo sia fattibile. Il pegno presuppone uno scarto sulla quotazione del titolo dato in garanzia in relazione al rischio intrinseco; se si tratta di un titolo di debito pubblico garantito da uno stato solido (es. Germania) si ha uno scarto del 1O-15%.
    Una azione di primaria società quotata a Wall Street può avere uno scarto del 30-40%.
    Ma una azione di una società sportiva non quotata in borsa, oltretutto in perdita da anni, nessuno la vuole in pegno se non applicando uno scarto del 80-90% (se l'intero valore in bilancio è indicato in 500, il valore del pegno equivale a 50-100 al massimo).
    Ma allora chi ha garantito? Forse uno seriamente interessato a chiudere la trattativa, magari con valori depositati in qualche isola lontana!
    Ma sono 2 le cose che ci debbono interessare adesso:
    1) Premesso quanto sopra, siamo sicuri che con il closing veramente vanno via il nano e il gobbo?
    2) Riusciremo già dal prossimo campionato a fare una squadra competitiva almeno per arrivare ai preliminari della CL?

    Poldino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non se ne va il Nano ma soprattutto il gobbo non esiste alcun closing, cambierebbe l'abito ma non il monaco e sarebbe davvero la parola fine sul Milan. Io sono convinto che il Gobbo avrà il benservito, del nano non ho certezze anche perchè gira qualche strana voce ma se è messo in condizione di non incidere (ovvero se rientra nell'investimento per fare soldi e sfruttare le campagne elettorali che nella sua mente farlocca sono ancora importantissime) sarebbe anche sopportabile e prima poi ci penserà madre natura. In ogni caso bisogna attendere il 14, capire se si conclude finalmente sto cinema e poi valutare che sarà presente nel CDA, chi nella patrte sportiva e come si muoveranno questi ultimi; manca poco e poi sapremo.

      Elimina
    2. Già nn vedere più il Lurido a Milanello e nn sentirlo più parlare, sarebbe una vittoria importantissima....
      Il rinco nano ha la grave responsabilità oltre a tutte le altre di aver lasciato questo crapula ad affossarci con gestioni indecenti...
      Si spartivano il maltolto???
      Prima o poi la verità al pari della merda verrà a galla....

      Elimina
    3. Ciao raga, vi quoto tutti ....
      Op dubito che la verità verrà mai a galla .

      Elimina
    4. In questo Paese verrà a galla perlomeno il verosimile e sarà già sufficiente...
      Da Antelope Cobler al bacio di Riina ad Andreotti, sino agli scandali attuali qualcosa è sempre venuto fuori...
      Nessuna reale rivoluzione è mai stata possibile in questo Paese dove tutti parlano nessuno ascolta e quello ke ti sta a fianco pensa cmq di saperne più di te....
      Ciao Ce La....Semper ad malora!

      Elimina
  9. La n'drangheta fa sapere che non ha nulla a che fare con la Juventus e tutelerà la propria immagine nelle sedi opportune"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per queste cose schifose e molto molto serie e difficili e delicate ci sono le commissioni parlamentari, la procura calcistica e quella non calcistica, i tribunali e le indagini eccetera. qui non siamo su interistiorg. siamo un po' meglio anche se non ce ne diamo le arie.
      e abbiamo le nostre rogne da grattare come sai.

      Elimina
    2. prima che parti per la tangente.rifletti.hai letto male o al contrario.e' una battuta.
      rileggi pls

      Elimina
  10. Altra precisazione sul lavoro di certi giornalai che ci fan sapere che Eliott avrebbe fatto inserire una clausola di impossibilita' svalutazione rosa, che gia' detta cosi' dovrebbe far strabuzzare :
    se vendono domani mattina Donnarumma che è iscritto a bilancio a 0, che cosa ci perderebbero?
    Stessa cosa per Suso e De Sciglio
    Bugiardi, stupidi e incompetenti
    Marcellina

    RispondiElimina
  11. Hai suggerito Dolberg a Ottobre? A chi? A topolino e paperino? E'sul taccuino di tutta europa da due anni e il Milan e la Roma hanno fatto più di un sondaggio a fine 2015. Perchè non la smetti impostore? Pensi che ci sia ancora qualcuno che ti creda? La farsa è finita forse ancora non ti è chiaro e se non la smetti, avviso chi devo cosi una denuncia non te la toglie nessuno ;)
    Losmascheraimpostori

    RispondiElimina
  12. Chi sei la cugina di chi so io?
    quello che si è intascato milioni questa estate?
    prego
    accomodati

    RispondiElimina
  13. Il milan ha fatto un sondaggio nel 2015?
    spero che tua madre ti tolga il crack
    il milan gli unici sondaggi nel 2015 li ha fatti con la nivea per sapere quante creme avrebbe venduto in meno col licenziamento di Inzaghi

    RispondiElimina
  14. ennesima balla di critica...pare la gazzetta o tl

    RispondiElimina
  15. Ricapitolando: Closing garantito da Elliot che è garantito da Li che è garantito da Silvio che per due soldi un topolino al mercato comprò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GALLIANIVATTENE!!!! Quoto al 100%, Ottima presentazione della situazione da Commedia all'Italiana!!!!! Fdl Forever.

      Elimina
  16. BLOG DI CAZZARI,

    IL 14 APRILE SI AVVICINA, CI SARA' DA RIDERE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GALLIANIVATTENE!!!! Seconda Convocazione il 4 Maggio....Fdl Forever.

      Elimina
  17. Buongiorno a tutti gli amici rossoneri.
    Sinceramente non ho niente da dire. Aspetto gli eventi. .....e FORZA MILAN !!!!!

    RispondiElimina
  18. Marcellina conferma quel che scrivo da tempo:
    Noi "sondiamo" ma gli altri prendono.
    Noi non abbiamo osservatori in grado di acchiappare buoni giocatori in prospettiva, visto che i big sono inarrivabili.
    O se anche qualcuno in società li adocchia c'è chi offre di più e se lo porta via.
    Il ritardo nel closing fa "gioco" alla ennesima "nullità" del mercato.
    Strano che chi compra il Milan non si renda conto che se non si paga a tempo debito per una squadra più forte ( cioè si investe a fondo perso per iniziare) la "risalita" non ci sarà mai. Il fatturato nemmeno, e di questo passo la mediocrità regnerà sovrana, e chi richiama i tifosi allo stadio? Con che cosa?
    Del resto gli ultimi anni sono lì a dircelo senza tanti infingimenti.
    Servono osservatori che sappiano di calcio e che finalmente abbiano un po' di credito e mano libera.
    Altrimenti tanti discorsi vanno a farsi benedire.
    Donnarumma su o giù, De Sciglio giù o su.................dove sta il progetto?
    Parlavo mesi fa di 7-8 giocatori nuovi, validi, qualcuno mi smentisce?
    E dove abbiamo il tempo e i soldi per rifare a questo modo la squadra?
    All'Inter ne bastano 3, e poi a loro non resta che vincere!
    Cazzo!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti quoto Ugo,
      Purtroppo la sacrosanta verità

      Elimina
    2. Non è che non abbiamo osservatori. E' che fino ad oggi chi ha comandato il mercato (il Condom) del lavoro degli osservatori se ne è fregato altamente, badando solo a fare i suoi loschi affari con gli amici di sempre... Con i soldi spesi ad esempio per Sosa e Gomez (due esempi di giocatori senza prospettiva seppur per motivi diversi ) avresti potuto prendere ben altro....
      VIA GALLIANI SUBITO!!

      Elimina
  19. Ah
    dimenticavo
    leggendo qua e là scorgo una mal celata soddisfazione per questo campionato.
    OK abbiamo vinto la Supercoppa e giochiamo meglio............ma in che posizione siamo?

    RispondiElimina
  20. Ciao Ugo, scusami la correzione ma ci tengo.
    NOn è che il Milan non ha osservatori in grado di acchiappare...l'osservatore non puo' e non deve acchiappare, è il direttore sportivo che deve acchiappare su segnalazione degli osservatori.
    Il nostro ds è stato inesistente per due anni, non per sua colpa, a dire il vero, ma poiche' impossibilitato da galliani( aveva anche impossibilitato braida negli ultimi suoi anni).

    marcellina

    RispondiElimina
  21. singer, il fondatore e capo assoluto di elliott, ha 70 anni e passa. a quell'età non si entra nella bolgia calcistica. anche perchè ormai l'hanno capito tutti, nel calcio ci entri se vuoi, ma non riesci più a venirne fuori se non a pezzi e con le pezze a quello che resta del tuo culo.
    dire la cina s'allontana e l'america s'avvicina come fanno su repubblica non ha senso per ora.
    a mr.singer del calcio interessa zero. per elliott il milan, o altra squadra, è niente. cioè non è bisnis.
    a meno che non abbiano deciso di cambiare di natura e di sesso, darsi alla bella vita e a folleggiare con le gazzette, l'esibizionismo incravattato di giallo, le passerelle in tribuna vip in mezzo a una massa di bruti ululanti, le coppette, le bambole d'oro scalcianti, quelle masse di cretinetti isterici che saremmo noi tifosi, con debiti a oltranza da non sapere come uscirne, spese folli in pura perdita sia bianche che nere, l'affarucolo immobiliare dello stadio eventuale.
    loro, e l'hanno detto, non hanno nessun interesse diretto nel milan, e anche nel calcio penso io.
    dire che la cina s'allontana può essere giusto, che s'avvicina l'america non credo.

    RispondiElimina
  22. Ribadisco che tu non esisti, puoi continuare a parlare della cugina di topolino e paperino, dei soldi del monopoli ma ti rinnovo il mio consiglio di piantarla SUBITO di fare l'impostore. Chi sono io non ha alcuna importanza ma siccome ti voglio fuori da coglioni, un indizio per farti capire che faccio sul serio, la differenza tra chi millanta sparando cazzate e chi no è tutta qui.
    DAN DAN DAN DAN http://imgur.com/a/FUmz8

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chiedo venia, avevo lasciato i numeri di telefono ahahhaha ho dovuto ricaricare al volo http://imgur.com/a/rWaDv

      Elimina
    2. Ci sono ancora

      Elimina
  23. quindi dato che la cina si allontana e l'america non si avvicina,chi rimane??

    RispondiElimina
  24. Mancava la firma: LosmascheraIMPOSTORI

    RispondiElimina
  25. ahahahahahahahah
    mi vuoi fuori...oooooooooooooooooooooo...
    1 finalmente una dichiarazione.Che sia messa agli atti del blog please.
    2 ma come, se tanto sei sicuro/a che non lavoro al Milan perche' mi minacci di denunciarmi alla UBE?
    che poi, porella via Barbara conta come il 2 di picche a briscola, e lo sa
    salutamela
    La Cugina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono tanto sicuro che non esisti perchè non esisti.
      Rettifico, non ti voglio fuori dai coglioni, scrivi anche cose simpatiche, devi solo smettere di far finta di essere qualcuno che non sei...coglione, il teatrino è chiuso ;)

      Elimina
  26. se sei amicoo amica della Ube, falle fare un indagine sulle questioni della scorsa estate va
    cosi' almeno anche tu, vieni poi qui e mi baci le mani
    Ciao

    RispondiElimina
  27. io non sono amico di nessuno, ho preso la prima mail utile con firma per farti capire che questo giochino è durato anche troppo, vedo che comunque vuoi continuare il teatrino, dubito che dopo oggi ti sia rimasta comunque un briciolo di credibilità, pollo.
    Losmascheraimpostoripassaechiude

    RispondiElimina
  28. perdi i pezzetti eh
    prima lasci in chiaro il numero della Ube
    se vuoi ti do io il suo cell cmq
    e poi mi dici che mi vuoi fuori dai coglioni salvo rettifica
    poi mi vuoi denunciare al milan ma non credi che lavoro al milan
    dai cominci a starmi simpatico/a
    ti consiglio:
    10 grammi si Clorpromazina (Largactil oppure Prozin)
    un cucchiaino di Aloperidolo
    e un mestolo di Flufenazina

    Marcellina

    RispondiElimina
  29. chi ha parlato di denuncia al Milan? Tu per il milan non esisti :-)
    le autorità competenti invece non troverebbero divertente leggere quello che scrivi tra calunnie diffamazioni etc, vuoi davvero passare un brutto quarto d'ora? :-)
    DAN DAN DAN DAN scappo, ho finito con te, per ora...se sei stato veloce, ti puoi vendere il numero di elisabetta da qualche altra parte o usare lo screenshot facendo finta che è tuo DAN DAN DAN DAN

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo è un ossimoro
      le aurotita' non sono mai competenti.specie in questo paese.
      altrimenti saresti in un manicomio

      Elimina
  30. Buongiorno a tutti
    Ho letto i commenti e sulla possibilità che il gobbo smammi una volta x tutte sono d'accordo, non capisco in che modo pensiate possa restare il berlusca ( non lo chiedo in chiave polemica, non l'ho propio capito) .
    Mi spiego meglio: pensate resti come presidente onorario "MA" con potere esecutivo, oppure che metta uno dei suoi nel CDA ?

    RispondiElimina
  31. Ciao Mauri,
    la mia sensazione è data dal fatto che non credo assolutamente, ma meno di zero, che il fondo Eliott sia sereno con le evntuali garanzie di Li o del Milan.Gli ottimisti dicono che dietro c'è il super bilionario che ancora non è apparso, quello VERO.I piu' pessimisti(come il sottoscritto) pensano che le garanzie siano sue personali e cioè di SB
    Sensazioni, che possono essere benissimo smentite neh
    Cosa vuoi, volevo essere ottimista, poi a furia di leggere Ce La....
    ahahahahah ciao Ce la
    ciao Mauri
    Marcellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahaga allora è vero che sono ritenuto pessimista nooooooooo.....

      Cmq tranquillo ... se rimane è per lo scorporo, fatto, magari in un anno arriva il "vero" salvatore ... tipo Briatore
      :)

      Elimina
  32. Ciao Marcellina, premetto e chiedo scusa a tutti, ma oggi non sono per niente connesso :-) ( capita a tutti, forse....)
    Quello che non afferro è: LE GARANZIE SONO SUE PERSONALI ! cioè i soldi che presterebbe Eliott in realtà sono i suoi ?
    Grazie

    RispondiElimina
  33. ahahahah
    figurati
    , ma non ti vorrei far scoppiare le meningi su sensazioni che possono essere errate.!!!
    la mia sensazione è che se è vero che Eliott entra , prestando un fiume di soldi, le garazie siano su beni di Silvio
    Quindi non ho la certezza alla fine che silvio se ne esca del tutto
    La marcellina

    RispondiElimina
  34. Ah! quindi non sostieni che si tratti direttamente di capitale di SB, bensì che gli faccia da garante ! mah! non saprei....
    E se non riuscisse a sdebitarsi nel periodo previsto cosa potrebbe accadere ? e soprattutto in quale modo/ veste rimarrebbe SB ?
    Comunque manca poco, sicuramente riusciremo a capire qualcosa in più !
    L'inizio primavera è x me sempre una tragedia...vado a misurarmi la pressione, che puntualmente si sarà abbassata :-(
    Grazie e buon proseguimento !

    RispondiElimina
  35. finché non lo vedo non ci credo ma comunque sia ( hedge fund , li prestanome , silvio in incognito , americani , cinesi , esquimesi e chi più ne ha più ne metta ) un milan ( spero, credo e prego) senza galliani dal 15 aprile è un sogno . poi chi vivrà vedrà ma se il porco sarà fuori una boccia di krug parte alla grande

    RispondiElimina
  36. Ma nessuno chiede al nano Bugiardoni che fine hanno fatto le importanti aziende cinesi a partecipazione statale?? E che ha rinunciato a più soldi pur di darlo in mani sicure?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha detto anche che aumenterà le pensioni minime a 1000 euro, ormai è in pieno delirio.

      Elimina
  37. New China Building, Zhuhai Zhongfu Enterprise, Zhuhai Zhongfu Plastic Bottling Co Ltd... sono alcune delle società che vedono la presenza diretta o indiretta di Li tra i detentori delle quote...Societa a garanzia del prestito Elliot
    speriamo bene....

    RispondiElimina
  38. Con tutto il male possibile è la certezza che sia rimbambito, ma Berlusconi avendo molti soldi e proprietà a disposizione scorpora indebitandosi all'11,5%? Oltre a lui sonomrimbambiti anche i consulenti? Con il rischio di escussione e di perdere pure il Milan. Mi sembra davvero troppo.

    RispondiElimina
  39. Mercato ? Sempre che sia tutto sotto la regia del Dott.Galliani, se no la vedo veramente brutta........
    Paul 86

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo allora ke sia brutta...

      Elimina
  40. ome accennava, a gennaio la Chinese Football Association ha introdotto 18 nuove regole
    sulla spesa dei giocatori stranieri (già da questa stagione i club non potranno metterne in
    campo più di 3 contemporaneamente), cui si aggiungono nuove e più generiche limitazioni sugli investimenti all’estero. Tutto questo basterà a raffreddare il mercato?
    Il problema è già risolto. È bastato non dare più la valuta. Chi è riuscito a portare i capitali all’estero
    prima della stretta normativa ora se li tiene cari.
    Non ha voglia di buttarli via. Per di più, una volta che il governo cinese ha reso noto che gli
    investimenti nel calcio non sono più cosa gradita, non sono molti i cinesi ad aver voglia di fare i
    «pierini» sfidando le direttive di Pechino. Poi le date degli ultimi acquisti parlano chiaro:
    recentemente non hanno più comprato nessuna squadra e nessun grosso giocatore.
    Questo non sembra remare a favore del travagliato closing del Milan. Secondo lei, l’odissea della squadra rossonera è in qualche modo legata alla natura dellinvestitore? D’altronde l’acquisizione dell’Inter non ha dato problemi. Da una parte abbiamo Suning, colosso di elettrodomestici e costruzioni già proprietario del Jiangsu e dei diritti di trasmissione della Premier League.
    Dall’altra c’è Sino-Europe Sports (Ses), una società privata poco conosciuta, ma che a
    lungo si è creduto avesse tra i propri investitori un fondo vicino al governo di Pechino.
    La differenza tra i due è semplice: nel caso dell’Inter l’investitore aveva i soldi e ha strappato subito
    l’assegno. Quello del Milan invece non li aveva tutti, quindi dopo aver pagato la caparra è andato a
    cercare la cifra mancante senza trovarla.
    Le voci che erano circolate all’inizio su un presunto coinvolgimento statale sono state diffuse da una
    stampa venduta e male informata, e successivamente smentite. È stato proprio il governo cinese a
    bloccare l’operazione, non autorizzando lo spostamento dei soldi fuori dalla Cina.
    Insomma, la sfortuna del presidente di Ses Li Yonghong è stata quella di trovarsi a operare in una fase di transizione, quando le direttive delle autorità sugli investimenti calcistici erano ancora poco chiare.
    Il poveretto è rimasto con le palle chiuse nello sportello. La prima caparra di 100 milioni gliel’hanno
    fatta passare, la seconda gliel’hanno bloccata l’ha dovuta pagare con fondi già all’estero e ora non
    sa più dove prendere i soldi per il saldo.
    Inoltre, è bene ricordare che mentre qui da noi Li Yonghong veniva osannato e si parlava di una
    grande cordata con tutte le banche statali presenti, in Cina in realtà veniva vilipeso. Questo è segno
    innanzitutto della provincialità totale di questo paese.
    Allo stesso tempo, ovviamente c’è dietro anche un gioco politico: Fininvest ha sempre cercato di
    descrivere l’accordo come una grande operazione per gasare i tifosi preoccupati. Non potevano
    riconoscere di aver venduto la squadra a uno squattrinato. Per una questione di prestigio faceva loro
    comodo che si credesse ci fosse di mezzo il governo cinese.
    Il primo errore è stato quello di lasciare la vendita nelle mani di mister Bee, l’imprenditore
    thailandese che avrebbe dovuto raccogliere i capitali prima in Thailandia e poi in Cina. Una figura
    scarsamente considerata dai cinesi.
    Cosa dobbiamo aspettarci per il futuro?
    Difficile da dire. Abbiamo da una parte un compratore disperato, che ormai ha già versato la caparra
    di 200 milioni e farà di tutto per non perderla, e dall’altra un venditore disperato (la Fininvest) che
    da anni cerca di vendere, prendendo cantonate gigantesche, e non può più permettersi quei 100
    milioni l’anno di costi, perché né Mediaset né Mondadori fanno più cassa. Si deve sbarazzare di
    questa roba.
    Per cui credo che alla fine si verranno incontro. Faranno quello che io definisco un «closing
    mutilato»: molto rateizzato e molto scontato.

    RispondiElimina
  41. Ciuf ciuf ciuf ciuf fate commenti più lunghi di un'treno merci perchè cosa ?
    Per dire il nulla..........
    il capostazione

    RispondiElimina
  42. Marcellina lurido infame

    RispondiElimina
  43. Dopo una dura settimana di lavoro a Dubai, eccoci qua. Sul closing penso che non ci siano problemi, me l'ha confermato una fonte certa, nota persona del mondo finanziario. Io gli ho detto che finchè non vedo la firma non ci credo, lui mi ha rincuorato con un " tranquillo Fausto, stavolta è la volta buona".
    Chi vivrà vedrà...............
    Fausto il banchiere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be dopo questa possiamo stare tranquilli...

      Elimina
    2. Nel caso infausto in cui tu non potessi vedere, facci sapere il luogo eletto per la tumulazione: manderemo una corona riportante la risposta.
      :-D
      Sconx

      Elimina
    3. Una corona?
      Visto il periodo Pasquale
      ke sia perlomeno di spine

      Elimina
  44. L’ISTRIONE NON SA BENE CHI È, ANZI NON LO SA AFFATTO E I CONFINI SONO LABILI, E QUINDI È CONDIZIONABILE. PER QUESTO GLI È FACILE IDENTIFICARSI E PROIETTARSI CON IL PERSONAGGIO IDEALE VOLUTO DAL GENITORE. UN PERSONAGGIO CHE DEVE PRIMEGGIARE, ESSERE AMMIRATO, ESSERE AL CENTRO
    Seduttivo e affascinante, dedito a voler fare colpo sull’altro ponendosi sempre al centro dell’attenzione, manipolatore e fatuo: questo è l’istrione.

    Si tratta di un abile attore che si cala nel ruolo della sua vita e recita una parte, fingendo di essere chi non è.

    Una sola persona dai tanti volti o nessuno, come diceva Pirandello in un noto romanzo? In realtà è una e una sola persona che debutta sul palcoscenico della sua vita con tante maschere, una per ogni occasione. Recita quotidianamente e per questo non riesce ad uscire dal personaggio: è l’unico modo che conosce per ricevere consensi.

    E se il pubblico non ci fosse? Viene fuori per quello che è realmente, un depresso! Il fulcro della sofferenza dell’istrionico è determinato dal profondo senso di indegnità, mancanza d’affetto, inadeguatezza a badare a se stesso.

    Dietro alla maschera che indossa , c’è un dolore profondo, che cerca in ogni modo di arginare, per paura di soccombere o perché dietro esiste la vana convinzione che se scoprissero quello che è realmente, disprezzabile/non amabile, gli altri possano lasciarlo solo non prendendosi cura di lui.
    Ambienti familiari caotici, contraddittori, senza regole, facilitano l’insorgenza di questo disturbo. Si tratta, spesse volte, di rapporti che si basano sulla non autenticità, dove si considera solo l’apparire e non l’essere. I rapporti, così impostati appaiono immediatamente superficiali e i bisogni sono considerati subordinati all’apparire.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Praticamente il vostro presidente..........
      Ahahahhahahahahhhahahhhahhahhahhhah
      Ravir

      Elimina
    2. Questa te l'hanno servita su un vassoio d'oro..ahahhahahah
      quando hai ragione, non riesco a darti torto, vecchia frocia nerazzurra
      Sconx18

      Elimina
    3. fai il furbo Scoxiserato sai bene a ki è riferita

      Elimina
    4. Vai a farti un clistere di caffè, ANOnimo...io rido della bella battuta della frocia blunera e dei tuoi riferimenti m'impippo
      Sconx18

      Elimina
    5. Sconxiderato smascherato stanno ridendo 18 polli della tua battuta.
      I miei riferimenti t'impipano (una sola p eh) perkè sei uno dei compagni di merende.

      Elimina
    6. Ahhhhh mi hanno fatto un clistere di siero della verità devo essere sincero nn resisto:
      si è tutta na farsa mento insieme a Hikkese e le cene sono una finzione, lo detta ah.
      Sconxiderato

      Elimina
  45. mamma mia!
    ma perche' ogni tanto non ti fai una chiavata?

    ah gia' cazzo, la mammina severe...

    La cugina

    RispondiElimina
  46. Scusa, ma non ho capito il discorso di Gigio a zero e quindi una sua cessione che non svaluterebbe il patrimonio Milan.
    Se metto un immobile a garanzia di un prestito a colui che me lo concede (il prestito) non interessa se quella casa me l'ha regalata mia zia o se l'ho ottenuta a costo zero in eredità.

    RispondiElimina
  47. Vale.il giornalaio parla di valore rosa.D accordo con te sull esempio della casa.ma non credo che Eliott si svegli la mattina a guardare transfermarkt.il valore giocatori dipendera ben dai numeri del bilancio.Mi fa ridere come esprime le notizie bomba il campopiano..come i dettagli contratto che lui ovviamente sa ..quindi che gli han mostrato ma che non sono ,secondo lui ,obbligati a svelare alla Sec.No n fa na piega

    RispondiElimina
  48. Ciao Sconx, dato che non ho capito come mettere insieme la tua mail ti lascio il mio recapito che è su libero.it ed è tmail01. Scrivimi li che poi ci accordiamo.
    Di closing non parlo che ne ho le palle strapiene.
    Buona serata a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ci ho rinunciato qualche caparra fa a disquisire e financo ad informarmi su questa operazione.
      Mi resta la soddisfazione per l'enorme sputtanamento cui si è sottoposto il nonno nano e l'entourage fininvestico.
      Poi, qualcuno potrà dire (forse) che è stato un teatro ben orchestrato, roba da geni del male.
      Io, la frase sulle migliori mani possibili cui lasciare il Milan, non la dimentico.
      E se vedessi per strada il soggetto, fischi e spernacchi: è l'unica arma convenzionale ammessa.

      Elimina
    2. Io ti quoto ...
      "sulle migliori mani possibili" con tutto me stesso
      ...
      Io ti diro', che mi aspetto,infatti ancora effetti speciali ..

      Altrimenti altro che pernacchie e fischi la mimetica ci vuole !

      Elimina
    3. e la finta cena com'è andata damping sconxiderato?
      ah ah ah

      Elimina

Abbiamo riaperto i commenti!
Attenzione: chi scrive commenti è automaticamente tracciato dal sistema (informazioni non a disposizione dei curatori) ed è quindi totalmente responsabile di quanto scrive.





FEED


Scrivi Email - Nei tuoi preferiti


IL LIBRO DI CRITICA ROSSONERA
DA CALCIOPOLI AD ATENE dove oltre ai post sono contenuti molti dei commenti significativi, per rivivere un anno particolare della storia del Milan.
E' GRATIS!


Post più popolari